martedì 6 Dicembre 2022
10.5 C
Rome
martedì 6 Dicembre 2022

Artistica, World Cup Koper 2022 – Macchini argento alla sbarra, Macchiati per un soffio ai piedi del podio

Un quarto e quinto posto per Mario Macchiati. Carlo Macchini va a medaglia alla sbarra.

In Evidenza

Ultima giornata di gara alla Bonifica Competition hall di Koper per la terza tappa di World Challenge Cup.

Oggi all’Italia spetta una splendida medaglia d’argento, che arriva dall’esercizio di Carlo Macchini alla sbarra, dal valore di 14.000 (con 6.1 di nota D). L’azzurro, primo in qualifica venerdì, oggi migliora la sua prestazione, ma deve cedere la medaglia del valore più prezioso all’avversario australiano Bull. Ai nostri microfoni Carlo della sua gara ha detto: “Oggi è andata molto bene: ho portato a casa l’esercizio. È stato importante fare la finale giusta a Koper. Dopo quattro anni che partecipo a questa tappa di Coppa del Mondo, finalmente stavolta sono riuscito a ottenere la medaglia! Sono contento dell’argento perché non ho fatto benissimo, ma ho fatto. E soprattutto Tyson Bull ha fatto un bellissimo esercizio e meritava l’oro. Comunque vedo un ampio margine di miglioramento, per cui si guarda avanti.”

Gara molto pulita, anche se altrettanto sfortunata per Mario Macchiati. Alle parallele pari completa un esercizio ben eseguito e, al termine della gara il suo 14.050 lo assesta in zona bronzo. Il ricorso dell’ultimo partecipante, l’ungherese Krisztian Balasz, alza di un decimo il punteggio dell’avversario, che così facendo lo supera di cinque centesimi, strappandogli la medaglia dalle mani. Ben eseguito anche il suo esercizio alla sbarra da12.900, quinto nella classifica finale.

MASCHILE

VOLTEGGIO – A vincere è l’ucraino Igor Radilov con la media di 14.800. A seguire il britannico Harry Hepworth con la media dei due salti dal valore di 14.525. A vincere la medaglia di bronzo è l’americano Taylor Burkhart con la media di 14.450.

PARALLELE – A salire sul gradino più alto del podio è l’ucraino Petro Pakhniuk con il punteggio di 14.400, seguito dal rumeno Andrei Vasile Muntean con il punteggio di 14.250. Sul terzo gradino del podio l’ungaro Krisztian Balazs con il punteggio di 14.100.

SBARRA – A completare il podio il cuo argento è di Carlo Macchini ci sono l’australiano Tayson Bull, oro con 14.400, e lo spagnolo Joshua Jack Williams, terzo classificato con il punteggio di 13.200.

FEMMINILE

TRAVE – A vincere la medaglia d’oro è l’ungherese Sofia Kovacs con il punteggio di 13,650. A seguire la croata Ana Derek con 13.250 e a concludere il podio con la medaglia di bronzo è l’ungherese Greta Mayer con 12,450.

CORPO LIBERO – Sul gradino più alto del podio sale la corata Ana Derek con il punteggio di 12.900. Seguita dalla britannica Poppy-Grace Stickler con 12.750 e a concludere il terzetto vincente è l’ungherese Greta Meyer con 12.650.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Francesca Rossi
Studentessa magistrale in Culture della Comunicazione. La ginnastica artistica è la mia più grande passione e non riesco a stare lontana dalla palestra. Amo parlare di sport, viaggiare, ascoltare musica e continuare a scoprire cose nuove. Sono tecnico societario GAF.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie