domenica 25 Settembre 2022
20 C
Rome
domenica 25 Settembre 2022

COMEGYM 2022- Dragas e Taglietti due ragazze d’oro

In Evidenza

Si sono tenute oggi a Mersin, in Turchia, le finali di specialità del COMEGYM 2022, i Giochi Olimpici del Mediterraneo per gli atleti Juniores.

Dopo la bellissima gara di ieri, nella quale le Azzurre hanno vinto la medaglia d’oro, le ginnaste hanno dimostrato anche oggi di essere un team vincente:

TARA DRAGAS– la ginnasta dell’ASU Udinese è scesa in pedana con la finale al cerchio e nastro. In entrambi gli attrezzi si è imposta ed ha ottenuto un primo posto. Al cerchio ha ottenuto il punteggio stellare di 31.200 migliorando dalla qualifica di ieri. Insieme a Tara nella finale al cerchio sul secondo e terzo gradino del podio sono salite rispettivamente Alia Ahmed, ginnasta dell’Egitto, e Marina Cortelles, ginnasta spagnola. L’Azzurra ha poi ottenuto al Nastro un punteggio di 29.900, anche questo migliorato rispetto alla qualifica. All’ attrezzo, medaglia d’argento e di bronzo sono state nuovamente le ginnaste Marina Cortelles e Alia Ahmed.

ALICE TAGLIETTI– la ginnasta dell’Auxillium Genova è scesa in pedana alla finale alle clavette dove ha fatto una figura magistrale ottenendo un primo posto con un punteggio di 29.200 migliorando il punteggio rispetto alle qualifiche. Completano il podio all’attrezzo la ginnasta spagnola Victoria Correia e la ginnasta greca Eira Lapura Gkikoka.

In finale alla Palla non erano presenti ginnaste italiane e il podio all’attrezzo è stato completato da: Hatice Gonkce Emir, ginnasta della Turchia, al secondo posto la ginnasta spagnola Victoria Correia e al terzo posto la ginnasta Abeer Ramdan dell’Egitto.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Alice Mescolini
Studentessa di scienze della formazione, la mia passione è la ginnastica ritmica. Amo parlare di sport,musica e mi piace viaggiare
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie