giovedì 8 Dicembre 2022
18.7 C
Rome
giovedì 8 Dicembre 2022

Sophia Campana: dalla ginnastica al mondo del cinema

In Evidenza

Sophia Campana non solo ginnasta, influencer, blogger, ma anche stunt nel mondo del cinema.

Sophia ha annunciato la nuove esperienza sui social martedì 3 maggio e le abbiamo chiesto di raccontare ai microfoni di GINNASTICANDO.it questa meravigliosa avventura.

LE PAROLE DI SOPHIA

Come ti hanno contattata per l’esperienza?

È arrivata un’email alla mia manager. Ho accettato subito perché era un’esperienza nella mia lista di cose da fare nella vita e in più potevo utilizzare il mondo della ginnastica fuori dalla palestra.”

Cosa ti aspettavi?

Da piccola pensavo che fare lo stunt significasse arrampicarmi sui muri e cose simili. Invece, qui, ho usato la ginnastica. Ho preso qualcosa che sapevo già fare e l’ho applicato a questo nuovo mondo.”

Si può sapere qualcosa in più su quello che hai girato?

No, non si può ancora dire di cosa si tratta. Posso solo annunciare che è una serie tv nella quale io faccio delle performance di ginnastica. Sono andata a Roma lunedì e martedì per fare da stunt e ora mi hanno richiamata per rifarlo venerdì a un altro personaggio.”

Hai dovuto anche trasformare il tuo aspetto fisico?

“Sì! Per prima cosa lunedì e martedì mi hanno tinto i capelli con uno spray per renderli castani (per fortuna è andato via con una doccia) e poi hanno messo dei puntini sulla mia faccia. Questi puntini servono allo staff per ricostruire la faccia della ragazza sulla mia nel momento degli atterraggi, grazie anche al modo in cui sono posizionate le telecamere. Per venerdì invece devo avere i capelli ancora più biondi del mio colore attuale.”

Com’è stare su un set cinematografico?

Sono arrivata a Roma e non sapevo cosa aspettarmi, perché era un ambiente nuovo. Invece sono stati tutti molto carini. Lunedì quando sono arrivata hanno mandato una macchina a prendermi. Mi hanno dato un camper dove potermi preparare. Inoltre, lo staff è stato molto rispettoso: mi ha chiesto quanto tempo mi serviva per riscaldarmi, quante volte potevo fare un esercizio e hanno chiamato un’allenatrice, Rita Rinaldi, per seguirmi. Alla fine di ogni esercizio una costumista veniva a mettermi una giacca sulle spalle per fare in modo che io non mi raffreddassi. Però, devo ammettere, che anche se sono abituata a fare video su YouTube, trovarmi sotto le telecamere del set era una sensazione strana.

Raccontaci qualche aneddoto divertente.

Molte attrici erano delle mie fans e quando la sera sono tornata in hotel le ho trovate che stavano facendo su e giù nell’ascensore per aspettarmi.” Inoltre, Sophia ha aggiunto: “Io credo molto nel destino. Il mese scorso ho iniziato a imparare un nuovo elemento e fatalità mi hanno chiesto di eseguire proprio quello. Mi sembrava davvero assurdo.”

Cosa ti porti a casa da questa esperienza?

Sono molto contenta di essere riuscita a portare la mia passione all’interno di questa avventura. Grazie alla ginnastica sono riuscita a realizzare un sogno che avevo e voglio che questo messaggio passi anche a tutti i miei fan: dovete seguire le vostre passioni e i vostri sogni.

Sophia, tu hai una vita super impegnata con molti progetti attivi. Come ti definisci?

“Questa domanda mi è stata fatta anche sul set. Credo di potermi definire un’imprenditrice e tutto questo è successo perché sono riuscita a seguire il fuoco che avevo dentro. Se sei in grado di seguire le tue passioni, arrivi dove vuoi.”

Proprio con questo messaggio si è conclusa l’intervista. Tutti noi abbiamo dei sogni, delle passioni e degli obiettivi ed è importante non abbandonarli mai e continuare ad inseguirli per raggiungere il risultato.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Francesca Rossi
Studentessa magistrale in Culture della Comunicazione. La ginnastica artistica è la mia più grande passione e non riesco a stare lontana dalla palestra. Amo parlare di sport, viaggiare, ascoltare musica e continuare a scoprire cose nuove. Sono tecnico societario GAF.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie