martedì 29 Novembre 2022
3.8 C
Rome
martedì 29 Novembre 2022

Campionati Mondiali: due sesti posti per l’Italia nelle finali a clavette e nastro

In Evidenza

Dopo la prestazione di ieri, l’Italia non riesce a conquistare alcuna medaglia nelle finali di specialità a clavette e nastro concluse da poco alla West Japan Exhibition Center.

Milena Baldassarri – entrata in finale alle clavette col settimo punteggio della qualificazione – porta a termine un buon esercizio senza commettere grossi errori e con delle buone difficoltà di corpo e d’attrezzo, ottenendo un 26.000 e chiudendo la sua prova in sesta posizione, migliorando di due decimi rispetto alla fase preliminare svolta questa mattina.
Un errore invece per Alexandra Agiurgiuculese, impegnata col nastro: scesa in pedana per prima, Alex incappa in una caduta d’attrezzo che non le permette di andare oltre il 21.500, punteggio che l’ha collocata in sesta posizione e con uno scarto leggermente più basso rispetto alla qualifica.

Alexandra Agiurgiuculese Foto: Simone Ferraro / Federazione Ginnastica d’Italia

Al termine delle loro prove, abbiamo raggiunto le Azzurre in Zona Mista, dove ci hanno raccontato a caldo le loro impressioni sulla competizione odierna.

Milena Baldassarri: “Sono contenta della tenuta di gara che ho avuto sia ieri che oggi, anche perché fare qualifica e finale senza errori è stata una bella sfida. Per quanto riguarda invece la qualifica per la finale di sabato, ho riconfermato il sesto posto delle Olimpiadi e riconfermarsi tra le migliori ginnaste a livello mondiale è stata una bella soddisfazione: spero di portare a termine una buona gara e chiudere con un buon risultato.”

Alexandra Agiurgiuculese: “Diciamo che poteva andare meglio, però ho rifatto l’esercizio come in qualifica anche se alcuni giri sono venuti meglio durante la finale, mentre il giro in panché l’ho svolto meglio in qualifica ma comunque l’ho fatto bene. Sono soddisfatta del mio Campionato Mondiale, anche perché ho mostrato a tutti le mie qualità e l’esecuzione sarà comunque da migliorare.”

Le finali odierne hanno visto la vittoria di Dina Averina alle clavette, mentre l’oro iridato al nastro è andato alla bielorussa Alina Harnasko, prima non-russa ad aggiudicarsi il primo posto dopo più di vent’anni.

Di seguito i risultati completi delle finali di specialità.

CLAVETTE
1. Dina Averina (Russian Gymnastics Federation) 27.100
2. Arina Averina (Russian Gymnastics Federation) 26.750
3. Anastasiia Salos (Bielorussia) 26.400
4. Boryana Kaleyn (Bulgaria 26.200
5. Alina Harnasko (Bielorussia) 26.100
6. Milena Baldassarri (Italia) 26.000
7. Viktoriia Onoprienko (Ucraina) 25.550
8. Khrystyna Pohranchyna (Ucraina) 24.575

NASTRO
1. Alina Harnasko (Bielorussia) 23.950
2. Dina Averina (Russian Gymnastics Federation) 23.900
3. Arina Averina (Russian Gymnastics Federation) 23.450
4. Khrystyna Pohranchyna (Ucraina) 21.950
5. Tatyana Volozhanina (Bulgaria) 21.900
6. Alexandra Agiurgiuculese (Italia) 21.500
7. Ekaterina Vedeneeva (Slovenia) 21.450
8. Boryana Kaleyn (Bulgaria) 21.000


Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie