giovedì 8 Dicembre 2022
18.7 C
Rome
giovedì 8 Dicembre 2022

#Kitakyushu2021: tra conferme, novità e cambiamenti dell’ultim’ora, cosa aspettarsi dalle gare al via questa notte

Domani il via ufficiale all'ultimo importante appuntamento della stagione per la Ginnastica Ritmica.

In Evidenza

Sale l’attesa per il Campionato del Mondo di Ginnastica Ritmica, appuntamento che conclude la stagione in corso ma che soprattutto dà il via al lungo percorso in preparazione all’Olimpiade di Parigi 2024.

Nonostante le rinunce di alcune delle big come Katrin Taseva, Salome Pazhava, Laura Zeng e della Campionessa Olimpica Linoy Ashram, quello che comincerà mercoledì 27 nella città giapponese di Kitakyushu sarà un Mondiale che vedrà comunque molte presenze eccellenti ma anche molti debutti in contesti di alto livello agonistico per la gara individuale.

Alina Harnasko (Bielorussia), bronzo olimpico in carica e presente ai Mondiali. Foto: Daniele Cifalà / GINNASTICANDO.it

Le gemelle Dina e Arina Averina (rispettivamente campionessa e vicecampionessa del mondo uscenti) sono date per favorite dopo la mancata medaglia d’oro olimpica. Le due russe – in gara con la bandiera neutrale della Russian Gymnastics Federation – dovranno fare i conti col bronzo di Tokyo Alina Harnasko, che alle Olimpiadi ha riscritto una nuova pagina di storia per la Bielorussia assieme alla compagna di nazionale Anastasiia Salos: le due allieve di Irina Leparskaya (già tecnica di importanti campionesse come Liubov Charkashyna, Melitina Staniouta e Katsiaryna Halkina) sono candidate alla medaglia di specialità, ma anche quella per team e nel concorso generale.
Tra le favorite ritroviamo anche la Bulgaria, che presenta in gara Boryana Kaleyn (recentemente cinque volte d’oro alla finale di World Challenge Cup a Cluj-Napoca) e il giovanissimo astro nascente Tatyana Volozhanina, che a Kitakyushu farà il suo esordio in un Campionato del Mondo.

Milena Baldassarri Foto: Daniele Cifalà / GINNASTICANDO.it

L’Italia, anch’essa favorita per le medaglie, è reduce da una serie di risultati eccellenti grazie ai quali non vuole per nulla sfigurare con il suo 3-3-2 nella Team Competition (data dalla somma dei punteggi degli esercizi individuali e di squadra): la Campionessa Italiana Assoluta nonché finalista alle ultime Olimpiadi Milena Baldassarri (7° due anni fa nella finale all-around) sarà di grande aiuto per la Team Competition negli esercizi con cerchio, palla e clavette. Assieme alla capitana delle pluricampionesse d’Italia della Faber Ginnastica Fabriano, ci saranno Alexandra Agiurgiuculese (impegnata a palla e nastro) e Sofia Raffaeli, che dopo un importante ottavo posto all’Europeo disputato lo scorso giugno a Varna e numerose medaglie internazionali in un anno da incorniciare, presenterà in qualifica gli esercizi con cerchio, clavette e nastro.


ISCRIZIONI NOMINATIVE – COMPETIZIONE INDIVIDUALE
Angola: Luana Gomes 
Armenia: Silva Sargsyan 
Australia: Alexandra Kiroi-Bogatyreva 
Austria: Valentina Domenig
Azerbaigian: Zohra Aghamirova, Arzu Jalilova, Narmin Bayramova
Bielorussia: Anastasiia Salos, Alina Harnasko 
Bolivia: Antonella Genuzio
Brasile: Ana Luisa Passos, Barbara Domingos 
Bulgaria: Boryana Kaleyn, Tatyana Volozhanina
Canada: Katherine Uchida 
Cile: Javiera Rubilar 
Cina: Zilu Wang, Yue Zhao
Colombia: Lina Dussan
Croazia: Lana Sambol
Cipro: Anna Sokolova
Repubblica Ceca: Gaia Garoffolo
Spagna: Teresa Gorospe, Polina Berezina
Estonia: Viktoria Bogdanova
Finlandia: Elisabeth Jamil
Francia: Maelle Millet
Gran Bretagna: Marfa Ekimova
Georgia: Ana Bejiashvili, Ketevan Arbolishvili
Germania: Margarita Kolosov
Grecia: Maria Dervisi
Guatemala: Leslie Porras Osorio
Ungheria: Fanni Pigniczki
India: Bavleen Kaur
Italia: Sofia Raffaeli, Milena Baldassarri, Alexandra Agiurgiuculese
Giappone: Chisaki Oiwa, Sumire Kita, Kaho Minagawa
Kazakistan: Dilnaz Bailenova, Elzhana Taniyeva
Corea del Sud: Joowon Kim, Goeun Seo
Lettonia: Jelizaveta Polstjanaja
Lituania: Fausta Sostakaite
Messico: Damaris Juarez, Karla Diaz Arnal, Marina Malpica
Norvegia: Josephine Juul Moeller
Polonia: Malgorzata Roszatycka
Portogallo: Rita Araujo
Sud Africa: Shannon Gardiner
Russian Gymnastics Federation:
Dina Averina, Arina Averina
Slovenia: Ekaterina Vedeneeva
San Marino: Lucia Castiglioni
Turchia:
Kamelya Tuncel
Ucraina:
Khrystyna Pohranchyna, Viktoriia Onoprienko
Stati Uniti:
Lili Mizuno, Evita Griskenas, Erica Foster
Uzbekistan:
Takhmina Ikromova

SUDDIVISIONE ATTREZZI
Nazioni in gara con tre ginnaste
Azerbaigian:
4-3-1 (programma completo per Zohra Aghamirova, cerchio / palla / clavette per Arzu Jalilova, nastro per Narmin Bayramova)
Italia: 3-3-2 (cerchio / palla / clavette per Milena Baldassarri, cerchio / clavette / nastro per Sofia Raffaeli, palla / nastro per Alexandra Agiurgiuculese)
Giappone: 4-3-1 (programma completo per Sumire Kita, cerchio / palla / clavette per Chisaki Oiwa, nastro per Kaho Minagawa)
Messico: 4-2-2 (programma completo per Karla Diaz Arnal, cerchio / nastro per Damaris Juarez, palla / clavette per Marina Malpica)
Stati Uniti: 4-2-2 (programma completo per Evita Griskenas, cerchio / nastro per Erica Foster, palla / clavette per Lili Mizuno)

Nazioni in gara con due ginnaste
Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Cina, Spagna, Georgia, Kazakistan, Corea del Sud, Russian Gymnastics Federation, Romania, Ucraina

Nazioni in gara con una ginnasta
Angola, Armenia, Australia, Austria, Canada, Cile, Colombia, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Grecia, Guatemala, Ungheria, India, Kirghizistan, Lettonia, Lituania, Norvegia, Polonia, Portogallo, Sud Africa, Slovenia, San Marino, Turchia, Uzbekistan

La squadra della Russian Gymnastics Federation. Foto: Daniele Cifalà / GINNASTICANDO.it

Anche la gara a squadre sarà tutta da seguire: dopo aver mancato l’oro a cinque cerchi (conquistato dalla Bulgaria, costretta all’ultimo minuto a rinunciare alla gara) la delegazione russa arriverà in Giappone più affamata del solito, pronta a combattere con una delegazione leggermente rinnovata rispetto all’Olimpiade per conquistare l’ennesimo titolo di Campionesse del Mondo. 
Ma anche l’Italia è pronta per tornare a volare: dopo il bellissimo bronzo conquistato all’ultima Olimpiade, Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti, Daniela Mogurean e Laura Paris sono pronte per affrontare l’ultimo impegno di quest’anno (per alcune anche l’epilogo della propria carriera) con la stessa determinazione e grinta che le contraddistingue.

Foto: Daniele Cifalà / GINNASTICANDO.it

ISCRIZIONI NOMINATIVE – COMPETIZIONE A SQUADRE
Azerbaigian: Gullu Aghalarzade, Laman Alimuradova, Zeynab Hummatova, Yelyzaveta Luzan, Darya Sorokina
Bielorussia: Hanna Haidukevich, Anastasiya Malakanava, Anastasiya Rybakova, Arina Tsitsilina, Karyna Yarmolenka
Brasile: Maria Eduarda Arakaki, Vitoria Guerra, Deborah Medrado, Nicole Pircio, Beatriz Silva, Barbara Urquiza
Cina:
Qiqi Guo, Ting Hao, Zhangjiayang Huang, Xin Liu, Yanshu Xu
Spagna:
Ines Bergua, Ana Gayan, Valeria Marquez, Mireia Martinez, Patricia Perez
Estonia: Laurabell Kabrits, Evelin Naptal, Arina Okamanchuk, Carmely Reiska, Alina Vesselova
Finlandia: Assi Johansson, Elisa Liinavuori, Milija Naerevaara, Emma Rantala, Viliina Sipilae, Amanda Virkkunen
Francia:
Emma Delaine, Manelle Inaho, Celia Joseph-Noel, Ashley Julien, Eloise Marchon, Lozea Vilarino
Gran Bretagna: Emily Austin, Alida Bogdanova, Rosina Cheale, Atanaska Kirilova, Isabella Mason-Iran, Philipa Museva
Germania:
Viktoria Burjak, Nathalie Koehn, Daniella Kromm, Alina Oganesyan, Noemi Peschel
Ungheria: Julia Farkas, Anita Fekete, Nadin Fodor, Mandula Virag Meszaros, Reka Somhegyi, Monika Urban-Szabo
India:
Vaibhavi Bapat, Nirja Chavan, Aditee Dandekar, Angelica Fernandes, Disha Nidre, Janhavi Vartak
Italia: Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti, Daniela Mogurean, Laura Paris
Giappone:
Rina Imaoka, Rinako Inaki, Rie Matsubara, Sayuri Sugimoto, Ayuka Suzuki, Nanami Takenaka
Kazakistan:
Milana Budnik, Alina Chernyshova, Sagina Muratkyzy, Aislu Murzagaliyeva, Aidana Shayakhmetova, Dayana Shayakhmetova
Russian Gymnastics Federation:
Anastasia Bliznyuk, Polina Orlova, Angelina Shkatova, Alisa Tishchenko, Maria Tolkacheva
Ucraina: Diana Baieva, Diana Dovganiuk, Daryna Duda, Alina Melnyk, Mariia Vysochanska
Stati Uniti: Camilla Feeley, Isabella Ivanova, Nicole Khoma, Gergana Petkova, Karolina Saverino, Emily Wilson

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie