domenica 2 Ottobre 2022
24.1 C
Rome
domenica 2 Ottobre 2022

#Kitakyushu2021: la Bulgaria rinuncia al concorso generale a squadre

Le Campionesse Olimpiche di Tokyo 2020 avrebbero dovuto disputare a Kitakyushu l’ultima gara della loro carriera.

In Evidenza

È un vero e proprio fulmine a ciel sereno quello che si è abbattuto sulla delegazione bulgara, che a poche ore dall’inizio delle competizioni si vede costretta a rinunciare al concorso generale a squadre a seguito dell’infortuno di Laura Traets, una delle cinque titolari della formazione favorita per l’oro mondiale.

La stessa Federazione ha così commentato sui suoi profili social la notizia giunta nelle scorse ore da Kitakyushu.

“Le nostre ragazze sono partite estremamente preparate e con tanta voglia di vincere la loro ultima competizione di squadra! Ieri il nostro team ha fatto due allenamenti e durante il secondo Laura Traets ha avuto un dolore molto forte e acuto. Immediato il consulto con il medico della squadra, il Dr. Dobrev, che ha giudicato grave l’infortunio di Laura e impossibile quindi la partecipazione al Mondiale. Sono tutte terribilmente dispiaciute ma la salute viene prima di tutto e questa è l’unica decisione giusta al momento.”

Foto: Daniele Cifalà / GINNASTICANDO.it

Tra i tanti messaggi di sostegno per le Campionesse Olimpiche, anche quello delle Farfalle Azzurre, con cui le Golden Girls vantano un rapporto molto speciale. Al termine della prova podio odierna, Alessia Maurelli ha rilasciato queste parole ai microfoni della Federazione Ginnastica d’Italia:

“Siamo rimaste davvero male: mai ci saremmo aspettate una cosa del genere. Siamo dispiaciute perché sarebbe stata la loro ultima competizione come team e sappiamo la voglia che avevano di gareggiare. Ci rendiamo conto di quanto sia difficile preparare un mondiale dopo una rassegna olimpica quindi a loro va tutta la nostra vicinanza. Il rapporto tra di noi è splendido, un’unione fortissima.
Appena avuto il responso del medico sono venute direttamente da noi per salutarci e annunciarci che sarebbero tornate a casa non potendo stare qua e ci hanno fatto un grande in bocca al lupo. Ci hanno dimostrato tanto supporto e noi ricambiamo augurando a Laura una pronta guarigione. Non doveva affatto andare così. Sì, in gara siamo avversarie ma il rapporto umano va al di là di qualsiasi risultato sportivo.”

A seguito di questa rinuncia, la Bulgaria non potrà disputare il concorso per team, dato dalla somma degli otto esercizi individuali e delle due prove di squadra.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie