lunedì 26 Settembre 2022
25.7 C
Rome
lunedì 26 Settembre 2022

“Credo di Aver fatto la storia”- intervista ad Angelina Melnikova, Leanne Wong e Kyla Di Cello

Il podio Mondiale si racconta ai microfoni di Ginnasticando.it

In Evidenza

Dopo una giornata piena di dichiarazioni e interviste in GINNASTICANDO.it non poteva mancare l’intervista tre Medagliate del Concorso Generale!


Ginnastica Store Paracalli Polsini

ANGELINA MELNIKOVA [Dichiarazioni rese alla conferenza stampa]

Come ti senti ad essere Campionessa Mondiale All Around?

Sono veramente troppo felice! Ho fatto tutto come lo volevo fare, e mi sono preparata in un solo mese. Sono sorpresa di tutto quello che ho fatto oggi e sento di aver davvero fatto la storia!

Sei la prima ginnasta Russa che vince un titolo All Around dopo Aliya Mustafina nel 2010 a Rotterdam, qual è il tuo rapporto con lei?

Sono molto felice di continuare la tradizione di Aliya, siamo molto amiche ma abbiamo stili ginnici molto diversi, non le chiederei mai consigli in ginnastica!

Per te è stato più emozionante gareggiare alle Olimpiadi o qui ai Mondiali?

Beh sono due competizioni molto importanti ed è stato bellissimo vincere entrambe. Se devo essere sincera, alle Olimpiadi mi è mancato il calore e gli applausi del pubblico…

Ti è mancato gareggiare contro Simone Biles, o avere un testa a testa con Rebeca Andrade?

E’ sempre eccitante gareggiare con Simone, mi spinge a tirare fuori il meglio, ma adesso è stato bello comunque gareggiare per ottenere la medaglia d’oro.

Angelina Melnikova

LEANNE WONG [ A CURA DI MIRIAM FRATACCI ]

Come ti senti ad aver vinto l’Argento Mondiale?

E’ meraviglioso. Dopo essere stata a Tokyo come riserva, ma a causa del Covid sono dovuta stare in isolamento, il mio obbiettivo era venire qu in Giappone e divertirmi in gara. Per me non era importante prendere una medaglia, è arrivata è non potrei essere più contenta.

Pensi di aver fatto il tuo migliore corpo libero oggi?

Ho lavorato duramente e mi sono allenata in continuazione, e anche nelle qualifiche ero concentrata e volevo ottenere molte finali. Ho fatto il meglio che ho potuto e infatti ho avuto la medaglia proprio grazie a questo attrezzo.

Al corpo libero tu riesci a mescolare eleganza e potenza. Come fai a bilanciare le due cose?

Allora, il mio esercizio al quadrato è sicuramente un mix di eleganza e potenza. Prima mi concentro sulle diagonali, le alleno e le ripeto, poi invece passo alla parte artistica dove sicuramente ci vuole più eleganza.

Come sono i tuoi rapporti con le altre ginnaste e con chi hai avuto piacere a gareggiare?

Beh, credo che gareggiare con Angelina [Melnikova] sia veramente bello, siamo amiche e lei è una bravissima persona e un’ottima atleta. E’ molto stimolante.

Leanne Wong- USAGYM

KAYLA DI CELLO [A CURA DI MIRIAM FRATACCI]

Come ti senti ad aver vinto una medaglia di Bronzo Mondiale? Avresti preferito arrivare prima?

E’ una sensazione bellissima. Ovviamente ho sperato fino all’ultimo di ottenere la posizione migliore, però a questo punto non mi interessa. Volevo una medaglia per l’All Around e l’ho avuta.

Dopo le parallele pensavi ancora di avere una chance per la medaglia?

Alle parallele so di aver ottenuto comunque il miglior punteggio possibile anche se ho commesso una caduta. Quindi ho cercato di proseguire la gara dimenticando quello che era successo a quell’attrezzo e ho cercato di concentrarmi solo sulla trave e corpo libero. Ho solo cercato di concentrarmi un attrezzo alla volta solo su quello, e ho pensato che se avessi fatto il meglio che potevo avrei sicuramente avuto una chance.

Quanto hai lavorato al ritorno da Tokyo, in cui eri riserva, per ottenere la convocazione per i Mondiali?

Allenarsi non è stato sempre facile, e quando sono tornata da Tokyo ho avuto diversi problemi perchè ho preso una settimana di vacanza e tornare in forma e rientrare nella routine è stato davvero molto difficile. Ho avuto un poco di problemi su questo, ma più mi allenavo più cominciavo a credere di più in me stessa e di potercela fare

Quali sono le tue aspettative sulle finali di specialità?

Cercherò di fare i migliiori esercizi che posso e tenterò di ottenere altre medaglie.

Ti senti più emozionata a competere in un competizione individiale o in quelle di squadra?

Direi più individuale, perchè sono concentrata su me stessa. Continuo a gareggiare per gli USA però in realtà sto gareggiando per me.

Quali sono i tuoi futuri piani nella ginnastica? Cosa farai nei prossimi anni?

L’anno prossimo andrò al college e gareggerò nel campionato universitario. Non ho intenzione di allenarmi, al momento, per competizioni importanti, come Parigi 2024.

Kayla Di Cello

 

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Anna Maria Palaia
Figlia della soleggiata Calabria, adottata momentaneamente dal Friuli- Venezia Giulia. Sono laureata in Giurisprudenza, leggo, scrivo, suono e viaggio. Mai messo piede in una palestra ma da sempre amante di questo Sport. Dal 2018 al servizio di GINNASTICANDO.it grazie al quale ho vissuto alcune delle esperienze ginniche più significative: il pass stampa ai Campionati Assoluti di Napoli 2021, la copertura mediatica delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e l'accredito in sala stampa virtuale ai Mondiali di Kitakyushu 2021.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie