venerdì 2 Dicembre 2022
13.9 C
Rome
venerdì 2 Dicembre 2022

Simone Biles “Non avrei dovuto far parte della squadra olimpica”

La regina della ginnastica si racconta ai microfoni del New York Magazine: Ia ginnastica, le molestie, i twisties e la salute mentale

In Evidenza

Simone Biles, regina della ginnastica mondiale ha rilasciato una lunga interista ai microfoni del New York Magazine nella quale ha parlato della sua esperienza a Tokyo e non solo.

«Avrei dovuto abbandonare l’agonismo molto tempo prima dei Giochi di Tokyo», ha detto la statunitense che avrebbe dovuto ottenere il poker di medaglie a Tokyo, ma ha dovuto abbandonare le competizioni per colpa dei twisties, la perdita di orientamento durante gli avvitamenti e i salti ginnici. «Per me si è trattato come di una malattia che all’improvviso ti toglie la vista. Cosa faresti se fino ai 30 anni tutto andasse perfettamente e poi all’improvviso riscontrassi un problema? Per me è stato così, una difficoltà inaspettata. Quello mentale sarà un aspetto sul quale lavorerò nei prossimi vent’anni. Vorrei solo che un dottore mi dica quando sarò guarita, come quando subisci un intervento e ti rimettono a posto. Ma nessuno in questo caso sembra sapermi dire quando finirà».

Ginnastica Store Paracalli Polsini

La Salute mentale e le molestie

Simone ha avuto però seri problemi psicologici che hanno avuto ripercussioni ovviamente anche sul piano fisico.

«Ora come ora, guardandomi indietro, mi è chiaro come non avrei dovuto far parte di un’altra squadra olimpica, avrei dovuto fermarmi molto prima di Tokyo», ha dichiarato Simone, ricordando poi anche le sofferenze provocate dallo scandalo Nassar. «Quando finiva sui media e raccontava la sua verità per me era veramente troppo, ma di una cosa ero certa: non gli avrei mai permesso di privarmi di qualcosa per la quale avevo lavorato una vita intera, da quando avevo sei anni. Una gioia che nessuno poteva e doveva togliermi, anche se negli anni successivi sono andata molto oltre quello che il corpo e la mente avrebbero potuto sopportare».

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Anna Maria Palaia
Figlia della soleggiata Calabria, adottata momentaneamente dal Friuli- Venezia Giulia. Sono laureata in Giurisprudenza, leggo, scrivo, suono e viaggio. Mai messo piede in una palestra ma da sempre amante di questo Sport. Dal 2018 al servizio di GINNASTICANDO.it grazie al quale ho vissuto alcune delle esperienze ginniche più significative: il pass stampa ai Campionati Assoluti di Napoli 2021, la copertura mediatica delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e l'accredito in sala stampa virtuale ai Mondiali di Kitakyushu 2021.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie