giovedì 8 Dicembre 2022
18.7 C
Rome
giovedì 8 Dicembre 2022

Vanessa Ferrari verso Parigi 2024, “Se i tendini sono a posto”

La campionessa si racconta a Sportweek: il rapporto con Enrico, il Ferrarismo e le olimpiadi. "Parigi sia, ma solo in un certo modo".

In Evidenza

Vanessa Ferrari, una carriera da campionessa internazionale, numerosi ostacoli, ma anche tante soddisfazioni, l’ultima a Tokyo 2020 con la tanto agognata medaglia al corpo libero. Un altro momento storico per la ginnastica italiana, ma che non accontenta la Farfalla di Orzinuovi, proiettata già verso Parigi 2024.

Per tanto tempo si è pensato che salire sul podio olimpico sarebbe stato per Vanessa una perfetta chiusura di carriera, ma già subito dopo i Giochi giapponesi qualcosa faceva presagire che la campionessa mondiale avrebbe vestito i panni da atleta ancora per un po’: nessun ritiro o annuncio particolare, soltanto delle meritatissime vacanze e poi il ritorno tra i materassi, come pubblicato da lei stessa sui social.

L’annuncio ufficiale è arrivato nelle ultime ore, direttamente da Vanessa in un’intervista con il settimale Sportweek, in cui ha dichiarato:

«Ho pensato che chiudere con l’alto livello a 30 anni o a 33 non cambia molto, quindi Parigi sia»

Ma Vanessa lo farà ad una condizione, estremamente cruciale per lei:

«Tutto dipenderà però da come staranno i tendini dei piedi. Se fisicamente sto bene, la testa lavora come deve […] io voglio fare ginnastica ma solo in un certo modo, altrimenti preferisco pensare ad altro. Ripeto: i tendini dovranno essere sistemati come voglio io».

«Sono un problema eterno. Negli ultimi anni, anche al di à dell’infortunio, mi hanno fatto soffrire molto. Adesso spero di trovare qualcuno che me li curi a modo».

Vanessa spiega anche come ha gestito questo dolore costante durante l’impegno dei Giochi Olimpici:

«Lì tutte le volte, per poter saltare in allenamento o in gara, dovevo fare infiltrazioni e prendere antidolorifici. È stata una situazione stressante. Sono stata brava a non farvelo capire, ho cercato di vedere positivo e mi sono detta: “hai avuto talmente tante sfortune in carriera che non poteva capitarne un’altra”».



Durante l’intervista, la pluricampionessa parla anche del suo rapporto con Enrico Casella, visto da lei semplicemente come l’istruttore che l’ha accompagnata durante tutto il suo percorso, e con Folco Donati, presidente della Brixia con cui ha un legame ben diverso.

«[Enrico] è il mio allenatore alla Brixia da quando sono una bambina […] Folco, il presidente, a lui posso dire tutto. Io so che ho bisogno di Enrico per fare le gare e per la preparazione, e basta. C’è sempre stato questo rapporto sin da piccola»

Su questo dà un suo parere anche il fidanzato, Simone Caprioli, fermo sostenitore di Vanessa da molti anni:

«[La sua tenacia] è anche quello che tiene uniti lei e Casella. Hanno obiettivi comuni. Essendo due persone dalla forte personalità, hanno raggiunto un equilibrio per cui lei viene in palestra, si allenano insieme, poi ognuno a casa propria. Hanno un rapporto odio-amore».

Infine, spiega anche a tutti cos’è il Ferrarismo, termine coniato da lei e dal DTN Casella:

«”Ferrarismo” vuol dire che per Casella sono una “rompi” perché voglio tutto perfetto. È che se io devo fare una cosa, tutto deve essere perfetto, per un grande risultato questo serve».

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Miriam Fratacci
Dalla bella Sicilia a Roma per studiare Traduzione in magistrale, ma mai lontana dalla ginnastica. Entrata in palestra nel 2002 non ne sono più uscita, crescendo tra magnesio e materassi e passando da ginnasta a tecnico. Nel tempo libero scrivo, leggo, faccio maratone di serie tv e perdo le notti dietro le competizioni dall'altra parte del mondo. Nel team di GINNASTICANDO.it dal 2018.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


SourceSportweek

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie