giovedì 8 Dicembre 2022
18.7 C
Rome
giovedì 8 Dicembre 2022

#Tokyo2020 – le Farfalle volano in finale!

Splendida esecuzione in qualifica delle ragazze allenate da Emanuela Maccarani

In Evidenza

Continuano le soddisfazioni per la Ritmica italiana, oggi impegnata nella qualifica del concorso generale a squadre.
Quattordici le delegazioni presenti, in lotta per il posto alla finale che si svolgerà nella nottata italiana di domani.

Grande prestazione per le Farfalle Azzurre: Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Daniela Mogurean conquistano il terzo posto nella fase di qualifica, con un totale di 87.150. Le ginnaste allenate da Emanuela Maccarani, portano a termine due esercizi ricchi di originalità e interpretati con grande pathos, con un 44.600 nella prova con le 5 palle e un 42.550 nell’esercizio con 3 cerchi e 4 clavette.
Il podio provvisorio vede nelle prime due posizioni la Bulgaria e il Russian Olympic Committee, che assieme all’Italia e alle delegazioni di Israele, Cina, Ucraina, Giappone e Bielorussia staccano il pass diretto per le finali di domani.

Foto: Italia Team

Di seguito i risultati completi e le ammissioni alla finale.

CONCORSO GENERALE A SQUADRE – qualificazioni
1. Bulgaria 91.800
2. Russian Olympic Committee 89.050
3. Italia 87.150
4. Israele 84.650
5. Cina 83.600
6. Ucraina 82.700
7. Giappone 79.725
8. Bielorussia 79.650
9. Uzbekistan 79.000
10. Azerbaigian 74.350
11. Stati Uniti 73.675
12. Brasile 73.250
13. Egitto 69.350
14. Australia 40.350

Concorso Generale a Squadre – qualificate alla finale
1. Bulgaria 91.800
2. Russian Olympic Committee 89.050
3. Italia 87.150
4. Israele 84.650
5. Cina 83.600
6. Ucraina 82.700
7. Giappone 79.725
8. Bielorussia 79.650

Le emozioni non finiscono qui: dalle 8:20 italiane sarà il turno della finale del concorso generale individuale, che vedrà impegnata anche Milena Baldassarri.


Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie