domenica 25 Settembre 2022
20 C
Rome
domenica 25 Settembre 2022

Tokyo 2020: finisce l’Olimpiade di Edalli e Lodadio! Fuori dalle finali per un soffio

In Evidenza

Finisce così, nell’ Ariake Gymnastic Center di Tokyo, l’Olimpiade dei due Azzurri Marco Lodadio e Ludovico Edalli.

Una qualifica che lascia l’amaro in bocca: i due ginnasti, assistiti in campo gara dai tecnici Gigi Rocchini e Paolo Siviero, sono rimasti fuori per un soffio dalle rispettive finali (Marco Lodadio nono per la finale a 8 e Ludovico Edalli 26esimo per la finale del concorso generale a 24).

Prova non all’altezza di Marco Lodadio agli anelli. Il Cavaliere del castello ha svolto il suo esercizio di qualifica molto al di sotto delle sue possibilità: sulla carta solidissimo e competitivo ma l’esecuzione ha risentito purtroppo di diverse imprecisioni che l’hanno costretto a fermarsi a 14.633. Valore di partenza dell’esercizio 6.4 ed è stato valutato con 8.233 di esecuzione.

In particolare, ciò che l’ha tradito è stato l’aver leggermente piegato le braccia durante il movimento Jonasson, un po’ di confusione durante lo slancio appoggio orizzontale, ma soprattutto gli è stata fatale l’uscita che ha faticato a stoppare: il vistoso sbilanciamento con due passi indietro in uscita dallo Tzukhara gli è costato 0.6 decimi di deduzione.

Marco ci ha sperato per tutta la gara durante la quale sembrava resistere indisturbato, ma proprio nell’ultima rotazione è stato scalzato dall’ottava piazza dal francese Samir Ait Said, che con 15.066, ha addirittura raggiunto il terzo posto all’interno della classifica provvisoria.

Qualifica Anelli- Tokyo2020

Buona gara nel complesso per Ludovico Edalli.

ANELLI- L’aviere dell’aeronautica militare esce dall’esercizio in maniera perfetta piantando i piedi in uscita dal doppio raccolto senza muoversi di un millimetro! 13.333 (Dscore 4.8)

VOLTEGGIO- Alla tavola, l’Azzurro esegue Kasamatsu con un avvitamento 13.666 (Dscore 4.8)

PARALLELE- Al suo attrezzo di punta, purtroppo Ludovico si ferma a 13.166. La delusione è tanta e Ludo non la nasconde; è stato tradito proprio dal suo elemento e non gli sarà assegnato il suo nome all’interno del codice dei punteggi: l’Azzurro infatti è arrivato in Brachiale anzichè in appoggio sulla capovolta indietro alla verticale.

SBARRA- Qui Ludovico inverte decisamente la rotta e si riscatta della precedente prestazione alle parallele: ottima tenuta, giusta altezza nei salti, gambe e braccia sempre pulite. Il piccolo passettino in uscita non inficia l’esercizio che viene premiato con 13.733 (Dscore 5.8)

CORPO LIBERO- Al corpo llibero, l’Azzurro ha tirato fuori tutta la grinta, come solo lui sa fare (Tsukahara raccolto, ribaltata salto teso avanti con 720° più salto teso avanti con 180°, salto teso avanti con mezzo giro, salto teso indietro con 540° (un avvitamento e mezzo), salto avanti con 360° (un avvitamento), salto teso indietro con 720°, tre giri russi (Fedorchenko), la croce verticale, capovolta avanti a gambe unite e direttamente alla verticale, salto teso indietro in chiusura) ed è stato premiato con 13.733 Dscore 5.3.

CAVALLO CON MANIGLIE- Sull’ultimo attrezzo, Ludovico è salito per primo. L’esercizio, come riportato da Federginnastica, è stato svolto molto bene: partenza dalla groppa maniglia: doppia forbice frontale mezzo giro avanti e mezzo giro dietro con spostamento laterale, Serie Flop (Mulinello – mulinello – Russo 270°) serie Flop (Stokly Stokly – Mulinello Mulinello),Pelle, mezzo trasporto indietro, Tong Fei, Wu Guonian (due giri russi eseguiti su tutto il cavallo, Roth (un russo e mezzo eseguito su tutto il cavallo), russo 180°, maniglia groppa salita alla verticale + 360° (un giro completo), toccando tutte le groppe del cavallo. Il punteggio assegnatogli è di 13.600 ( Dscore 5.6).

Nonostante la gara abbastanza lineare, anche Ludovico, per qualche errore di troppo,non è riuscito ad ottenere una finale decisamente nelle sue corde: ha infatti terminato in 26esima posizione diventando seconda riserva.

Forza Marco e Ludovico! Avete gareggiato con onore ed è stata comunque una vittoria poter essere lì a rappresentare i colori della nostra bandiera! Siamo tutti orgogliosi di voi

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Anna Maria Palaia
Figlia della soleggiata Calabria, adottata momentaneamente dal Friuli- Venezia Giulia. Sono laureata in Giurisprudenza, leggo, scrivo, suono e viaggio. Mai messo piede in una palestra ma da sempre amante di questo Sport. Dal 2018 al servizio di GINNASTICANDO.it grazie al quale ho vissuto alcune delle esperienze ginniche più significative: il pass stampa ai Campionati Assoluti di Napoli 2021, la copertura mediatica delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e l'accredito in sala stampa virtuale ai Mondiali di Kitakyushu 2021.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie