sabato 24 Settembre 2022
22.6 C
Rome
sabato 24 Settembre 2022

Nazionali Russi di Artistica: Listunova e Kartsen trionfano nell’All-Around!

Nelle finali di specialità incetta di medaglie per Dalaloyan, show di Urazova alle parallele, e di Melnikova al corpo libero! Rodionenko parla delle probabili squadre all'Europeo.

In Evidenza

A partire da mercoledì 10 marzo, fino a oggi 14 marzo, i ginnasti e le ginnaste della Russia sono scesi in pedana a Penza per decretate i nuovi campioni e le nuove campionesse ai Campionati Nazionali Russi. Al termine di queste intense giornate di gara, Aleksandr Kartasev e Viktoria Listunova si sono incoronati campione e campionessa All-Around e moltissime sono state le sorprese durante le finali di specialità.

RESOCONTO DELLA GARA MASCHILE- Aleksandr Kartsev conduce due giorni di gara a dir poco fenomenali nella competizione individuale, e la spunta su Arthur Dalaloyan di poco più di un punto, portando a casa il titolo di Campione Nazionale All-Around. Ottima la sua gara nella finale, dove stupisce soprattutto la precisione del suo esercizio alle parallele pari (14.766).

Nella finale di specialità Kartsev non replica il colpaccio alle parallele pari finendo terzo, ma si riscatta vincendo l’oro alla sbarra (14.133) e l’argento al corpo libero e al cavallo.

Arthur Dalaloyan dopo l’argento nel concorso generale mette le mani su due ori di specialità, quello al volteggio (14.883) e quello al corpo libero (14.966), oltre che l’argento alle parallele pari e il bronzo agli anelli. Grande gara per il veterano della nazionale russa, che si mostra in forma smagliante sul giro completo degli attrezzi.

A conquistare il titolo al cavallo è David Belyavskiy con l’ottimo punteggio di 14.500, agli anelli con 14.633 (a parimerito con Denis Ablyazin) conquista il titolo Grigory Klimentityev, e Vladislav Poliashov si incorona campione russo alle parallele pari con 14.533.

RESOCONTO DELLA GARA FEMMINILE- Dopo una serrata lotta per il podio tra Vladislava Urazova e Viktoria Listunova, a conquistare il titolo di Campionessa Nazionale All-Around è proprio la Listunova. Viktoria riscatta ampiamente la caduta alla trave del giorno della finale individuale con la vittoria odierna del titolo di specialità su questo attrezzo (14.500). Molto buono il suo giro completo sugli attrezzi, in particolare alla trave, alle parallele e al corpo libero.

Vladislava Urazova si dimostra altrettanto agguerrita e va a prendersi l’oro di specialità alle parallele con un esercizio stratosferico da 15.000 punti. Stupisce anche il suo bronzo al corpo libero, dove con una coreografia elegante e un repertorio di giri da far invidia alle ginnaste olandesi, la Urazova va a prendersi un meritato bronzo.

Angelina Melnikova, invece, conclude la sua gara individuale terza, soprattutto a causa delle cadute alla trave sia nella giornata di qualifica che in quella della finale. Tuttavia non torna a casa a mani vuote, anzi, si mette al collo doppia medaglia d’oro di specialità al volteggio (14.299) e al corpo libero (14.400).

LE DICHIARAZIONI DI RODIONENKO- Al termine della gara Valentina Rodionenko si è sbilanciata, indicando approssimativamente quali potrebbero essere le formazioni per il prossimo Campionato Europeo di Ginnastica Artistica. Per la femminile ha indicato Viktoria Listunova, Vladislava Urazova e Angelina Melnikova; il nome della quarta ginnasta sarà uno tra Elena Gerasimova, Lilia Akhaimova e Yana Vorona. Per la maschile i nomi sono quelli di Nikita Nagornyy, Arthur Dalaloyan, David Belyavskiy, e Aleksandr Kartsev, mentre gli altri due posti disponibili saranno decisi più avanti.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Mariacarmela Brunetti
Nata e cresciuta nel magico Sannio, la mia seconda casa da anni è Roma, dove sto per conseguire una laurea in Ingegneria. Faccio parte di GINNASTICANDO.it dal 2015 e attualmente sono a capo della Redazione, oltre che Editorialista e Redattrice per la Ginnastica Artistica.
Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie