domenica 27 Novembre 2022
13.8 C
Rome
domenica 27 Novembre 2022

Bentornata Alexandra!

In Evidenza

GINNASTICANDO.it ha bisogno del tuo aiuto! Leggi questo articolo, clicca qui


Ha destato sicuramente non poche sorprese l’assenza di Alexandra Agiurgiuculese dalla prima tappa del Campionato di Serie A tenutasi due settimane fa a Napoli, ma a poche ore dal secondo appuntamento di Desio, la stessa ginnasta (in forza all’A.S. Udinese ma arruolata nel Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare) ha annunciato con un post sul suo profilo Instagram la notizia della sua lunga assenza dai social e dalle competizioni a seguito della positività al Covid-19.

Queste le parole dell’azzurra, già qualificata alle Olimpiadi di Tokyo assieme all’altra sua compagna di nazionale Milena Baldassarri:

“Ciao a tutti… con questo post voglio dirvi il motivo della mia assenza alla prova di Serie A e alla mia inattività sui social.
Per un lungo periodo sono stata affetta dal Covid-19 e purtroppo ho avuto molti sintomi che mi hanno impedito di fare qualsiasi tipo di attività. Non ho voluto renderlo pubblico perché mi avrebbe fatto sentire ancora più debole.
Sono stati brutti giorni ma per fortuna mi sono ripresa e sono potuta finalmente tornare in palestra per fare quello che amo di più al mondo. Mi scuso tantissimo per non avervelo detto prima o di essere sembrata distaccata.
È stata una battaglia che ho affrontato con l’aiuto della mia famiglia, della società, delle mie allenatrici, della federazione, dei dottori e dell’aeronautica… e grazie al loro aiuto ne sono uscita vincitrice! Questo per dirvi che ci sono battaglie e battaglie da affrontare, ma voi dovete essere forti e soprattutto lottare fino in fondo perché è così che ne uscirete vincitori… COMBATTENDO.
Grazie del vostro tempo e ci vediamo in pedana!”

E tutti noi di GINNASTICANDO.it, auguriamo ad Alexandra di tornare ancora più forte di prima!

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie