mercoledì 17 Agosto 2022
23.1 C
Rome
mercoledì 17 Agosto 2022

Ancora ritiri per la Spagna: Victoria Cuadrillero e Emma Reyes concludono la carriera

In Evidenza

Continua la lunga lista di ritiri per la Spagna: a distanza di nemmeno tre giorni da quello di Alba Polo è arrivata, dai profili di Instagram di Victoria Cuadrillero e Emma Reyes, la notizia della conclusione della loro attività agonistica con l’Equipaso.

View this post on Instagram

Nose ni como empezar a contaros todo esto… Lo primero agradecer a todas las personas que me han apoyado desde el principio, a mi familia, a mis amigos, a mis compañeras y a mis entrenadoras. En 2013 Anna Baranova y Sara Bayon apostaron por mi para entrenar durante un tiempo con ellas y posteriormente en 2014 pase a formar parte del equipo nacional junior, desde ese momento comenzó mi sueño. Han sido años difíciles y duros, pero muy bonitos. En nuestra época de junior tuvimos 2 competiciones antes del europeo donde nuestro rodaje fue limitado. En 2016/17 no se sabía si seríamos nosotras las séniors oficiales, ya que el equipo anterior no anunció su retirada. Al año siguiente de ser séniors fuimos 5as de Europa con clasificación directa para los juegos europeos de Minsk 2019, para mí y para mi equipo, todo un éxito. Pero hace dos dias, se nos rompe nuestra progresión que estaba siendo brutal con los nuevos ejercicios que no nos han dejado mostrar como para luchar por la clasificación de los Juegos Olímpicos. El lunes 10 de Agosto se nos comunica en pleno entrenamiento que debemos de dejar de entrenar sin saber que podría ser. Después nos enteramos de que destituyen a Anna Baranova y que nosotras dejamos de formar parte del equipo nacional y que para volver a pertenecer a él, el 12 de Agosto debiamos someternos a una prueba, que yo no veía bien, porque creo que cuando pasan estas cosas, es porque ya hay algo que está decidido, y simplemente es un trámite que alguien ha decidido hacer para quedar bien. Al final decidí ir para quedarme a gusto conmigo misma y demostrar que mi nivel era para estar en la selección, porque después de lo que vi allí, el nivel era inferior al nivel que tenía mi ex equipo. Considero que nunca se ha tenido paciencia con mi equipo, y que siempre hemos estado a la sombra de las subcampeonas olímpicas sin darnos paso al equipo que estaba en este ciclo. Se me han puesto excusas para decirme que no voy a pertenecer en el nuevo “proyecto Paris 2024”, que yo considero que va a ser un camino mucho más fácil que él que hemos tenido nosotras. Me despido de la gimnasia con mucho orgullo de haber representado a este país,

A post shared by Victoria C (@victoriacuadrillero) on

Victoria Cuadrillero
“Non so come iniziare a raccontare tutto questo…
Per prima cosa vorrei ringraziare tutte quelle persone che mi hanno appoggiata fin dall’inizio, la mia famiglia, i miei amici, le mie compagne e le mie allenatrici. Nel 2013 Anna Baranova e Sara Bayon mi avevano proposto di allenarmi con loro per un periodo e successivamente nel 2014 sono entrata nella Squadra Nazionale Junior, e da qui è iniziato il mio sogno. Sono stati anni difficili e duri, ma molto belli.
Da Junior abbiamo potuto prendere parte a solo due gare prima dell’Europeo, dal momento che gli allenamenti erano molto limitati.
Nel 2016/17 non si sapeva se saremmo state le Senior ufficiali, in quanto la squadra precedente non aveva annunciato il suo ritiro. L’anno successivo alla nostra entrata nella massima categoria ci siamo piazzate quinte in Europa conquistando la qualificazione diretta ai Giochi Europei di Minsk del 2019, che per me e la squadra sono stati un grande successo.
Però due giorni fa, si è interrotto il nostro percorso che stava procedendo spedito con i nuovi esercizi in preparazione alle Olimpiadi che non abbiamo potuto presentare.
Lunedì 10 Agosto ci è stato comunicato nel corso dell’allenamento che dovevamo interrompere la preparazione senza sapere a cosa saremmo andate incontro. Successivamente siamo venute a conoscenza delle dimissioni di Anna Baranova e che avremmo dovuto lasciare la squadra, e in caso volessimo rimanervi, avremmo dovuto sottoporci ad un test previsto per il 12 Agosto. Questo test mi aveva creato qualche dubbio: a mio parere poteva significare che  qualcosa era stato già deciso, e semplicemente diventava una formalità.

Alla fine ho deciso di parteciparvi per puro piacere personale e per dimostrare che il mio livello era quello adeguato per rimanere in squadra, mentre mi rendevo conto che ne veniva richiesto uno inferiore a quello che aveva la mia ex-squadra.
Ritengo che la mia squadra non sia stata supportata abbastanza, e che siamo state sempre nell’ombra delle vicecampionesse olimpiche senza dare spazio a quella di questo ciclo.
Mi sono state fornite delle scuse per dirmi che non avrei fatto parte del “Proyecto Paris 2024”, che secondo me sarà un lavoro più semplice di quello che abbiamo fatto noi.
Lascio la Ginnastica con il grande orgoglio di aver rappresentato questo paese.”

View this post on Instagram

Sinceramente llevo una hora intentando empezar este texto y no sé ni como, no me quedan palabras… Lo primero decir que sí, me despido de la selección española, y no de manera voluntaria, pero no me despido de lo que ha sido mi vida y mi todo durante tantos, tantísimos años. La gimnasia. Me voy triste por la situación a la que me he tenido que someter esta semana. Considero que no ha sido ni el momento ni las formas para decirle adiós a esta parte de mi. Pero también he de decir que me voy con la conciencia tranquila y con la cabeza bien ALTA. He sido y soy una gimnasta luchadora, con carácter, y que ha dado siempre lo máximo en cada momento. Me voy con la cabeza alta porque se lo que he luchado y me he sacrificado por este deporte. Creo que todo tiene su fin, pero este fin no era el mío. Por eso voy a luchar por despedirme de este deporte como es debido. No merece tirar tantos años de sacrificio, esfuerzo y dedicatoria por la borda. Tan solo por una decisión que no estaba en mis manos. Voy a demostrar lo que se han perdido y voy a luchar por mis sueños. Aunque mi verdadero sueño el poder llegar a unos JJOO el sueño que tanto he deseado y me he esforzado y ahora que veía la luz al final del túnel, de repente no se vaya a poder cumplir, pero eso… no significa que deje todo atrás. Voy a seguir fuerte y valiente SIEMPRE. La vida te pone obstáculos y mucho más en este deporte. Pero este obstáculo no nos lo merecíamos ninguna de nosotras. No sé cuantas veces se me habrá pasado por la cabeza el si verdaderamente todo esto merecía la pena o si era mejor emprender un nuevo camino. Pero aún así siempre, siempre he seguido luchando y nunca a pesar de todo lo difícil me he rendido. Pues ahora tampoco. Ahora es momento de callar bocas. Todavía recuerdo aquel día de 2016 donde Iratxe me dijo que me habían seleccionado para pertenecer al equipo júnior de la selección española. ¿Tenía miedo del cambio que esto iba a suponer en mi vida? Sí, no voy a mentir, pero me atreví porque un sueño estaba en mi cabeza. Entramos a la selección más tarde de lo normal y aún así defendimos el trabajo como era debido. Llegó mi primer europeo el que recuerdo como algo increíble. ⬇️⬇️

A post shared by Emma Reyes † (@emma_rb13) on

Emma Reyes
“Lo ammetto: è da un’ora che sto cercando di scrivere questo testo e non mi vengono fuori le parole…
Prima di tutto vorrei dire che lascio la squadra e non è una decisione presa da me, però non lascio quella che è stata parte della mia vita per tanti, tantissimi anni: la Ginnastica.
Sono triste per la situazione che si è creata questa settimana: ritengo che non sia stato il momento né il modo per dare l’arrivederci a questa parte di me. Però ammetto di averlo fatto con la coscienza a posto e a testa ALTA. Sono stata e sono una ginnasta combattente, di carattere, e che ha sempre dato il massimo in ogni momento. Lascio a testa alta perché so che ho lottato e che ho fatto sacrifici per questo sport. Credo che a tutto ci sia una fine, però questo finale non era quello che speravo. Per questo combatterò: per lasciare questo sport come si deve. Non merito di buttare via anni di sacrificio e sforzi. E solo per una decisione non presa da me! Dimostrerò quello che si sono persi e combatterò per i miei sogni, sebbene il mio vero sogno di arrivare a partecipare ad un’Olimpiade, da me tanto desiderato e per cui mi sono tanto battuta, e che proprio ora vedevo all’orizzonte, all’improvviso non si può realizzare, però questo… non significa che devo lasciare tutto dietro. Continuerò ad essere SEMPRE forte e coraggiosa.
La vita ti mette degli ostacoli e molto di più in questo sport, però questa situazione nessuna di noi se la  meritava. Non so quante volte mi sarà passato per la testa di pensare se tutto questo ne valesse veramente la pena o se era meglio intraprendere un nuovo percorso. Però ho sempre continuato a lottare e ho sempre combattuto per superare tutte le difficoltà. Ma non adesso. Adesso è il momento di fermarsi.
Ricordo ancora quel giorno del 2016 quando Iratxe mi ha annunciato di essere stata selezionata per la Nazionale Junior. Avevo paura del cambiamento che avrei affrontato nella mia vita? Non nascondo che ne avevo, però non ho rinunciato perché avevo un sogno nella mia testa. Siamo entrate nella Squadra più tardi del solito e comunque ci siamo impegnate a fondo, come la situazione richiedeva. È arrivato il mio primo Europeo, che ricordo come qualcosa di incredibile.”

Tutti questi cambiamenti che si sono susseguiti nelle ultime settimane hanno portato allo scioglimento definitivo della squadra: in attesa di convocarne una nuova per partecipare alla qualificazione olimpica per Tokyo (in programma a fine Novembre) questa settimana si sono tenuti a Valencia dei test per le ginnaste candidate alle Squadre Senior e Junior.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie