domenica 27 Novembre 2022
13.8 C
Rome
domenica 27 Novembre 2022

Bulgaria, Sudafrica, Stati Uniti: le ultime dalla Ginnastica mondiale!

In Evidenza

Nonostante il periodo di enormi difficoltà in fatto di organizzazione di competizioni e allenamenti, il lavoro delle federazioni non si ferma e guarda già al futuro.
Solo nell’ultima settimana, sono giunte dal mondo importanti novità che riassumiamo in questo articolo.

Bulgaria: le nazionali ricominciano gli allenamenti – Dopo il periodo di stop imposto dal governo, oggi gli atleti delle squadre nazionali bulgare hanno potuto ricominciare l’attività in palestra, nel pieno rispetto delle norme anti-contagio e a porte chiuse.
Per l’occasione, si è deciso di far proseguire l’attività delle squadre nazionali di Ginnastica Artistica e Ritmica in due sedi: la nazionale individuale di Ritmica sarà a Varna, mentre la squadra d’insieme di Ritmica e la nazionale di Artistica rimarranno a Sofia.

Sudafrica: una raccolta fondi per salvare le società – Con l’interruzione delle attività, molte palestre del Sudafrica stanno attraversando un periodo di grave incertezza economica.
Al fine di essere d’aiuto in questa delicata situazione, la Federazione Sudafricana ha deciso di aprire una raccolta fondi. Inoltre, è stata attivata sulla sua pagina Facebook una serie di contributi video con degli spunti interessanti di allenamento.

Stati Uniti: stagione finita, tutto rimandato al 2021 – La USA Gymnastics ha annunciato con un comunicato sul suo sito la cancellazione di tutti gli eventi in programma per l’anno in corso, tra cui i Campionati Nazionali di Artistica Maschile e Femminile, Ritmica, Trampolino, Tumbling e Acrobatica.
Inoltre, sono state aggiunte le date dei tornei preolimpici per il prossimo anno: saranno importanti per definire la squadra americana che parteciperà ai Giochi di Tokyo e che si terranno tra la fine di Maggio e l’inizio di Giugno del prossimo anno.

Segui GINNASTICANDO.it sui social

Ginnastica Store Paracalli Polsini

GINNASTICANDO.it è sempre gratuito, senza alcun contenuto a pagamento. Un tuo aiuto varrebbe doppio: per l'offerta in sé, ma anche come segno di apprezzamento per il nostro lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri Articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime Notizie