Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 17 Dicembre 2018

itenfrdeptrues
Aliya Mustafina Aliya Mustafina

Aliya Mustafina: dalle pedane alla maternità e ritorno (INTERVISTA ESCLUSIVA)

Scritto da  Nov 24, 2018

Forza, bellezza e una scia di successi tra Mondiali, Giochi Olimpici, Giochi Europei, Campionati Continentali e competizioni di livello internazionale: quando si parla di Aliya Mustafina, una delle ginnaste più titolate degli ultimi tempi, si pensa ai suoi numerosi successi per la Russia che hanno fatto la storia della Ginnastica Artistica nel suo paese.

Dopo le Olimpiadi di Rio 2016 però, Aliya si è momentaneamente fermata. Dopo una meritata pausa è convolata a nozze col bobbista Aleksej Zajcev, dal quale ha prima divorziato e poi ha avuto una figlia, Alisa, di un anno. Con la piccola è venuta in Italia per partecipare al “Gran Galà delle Stelle” di Montegrotto Terme, insieme alle sue compagne di squadra, con le quali ha vinto la medaglia d’argento nel concorso a squadre all’ultimo Mondiale di Doha, staccando uno dei tre pass a disposizione con due anni di anticipo.

In questa breve ma esclusiva intervista, le abbiamo fatto alcune domande sul suo rientro in palestra dopo l’arrivo di Alisa e le sue aspettative in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020: potrebbe essere la sua terza partecipazione ad un evento a cinque cerchi, dopo Londra 2012 e Rio 2016.

Ciao Aliya, innanzitutto bentornata! Com’è stato il rientro in campo gara dopo la nascita della tua bambina?
Le sensazioni non sono state diverse. È stato impegnativo rimettersi in forma però il rientro in pedana è stato come prima dell’arrivo di mia figlia. Non ci sono state differenze tra il “prima” e il “dopo”.

Ti saresti mai aspettata di rientrare ad alti livelli dopo questa lunga pausa?
Un po’ ci ho sperato di ritornare ad essere la campionessa e farò del mio meglio per esserlo.

Si avvicina una stagione molto importante per la qualifica alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Quali sono i tuoi obiettivi?
In Russia la selezione della squadra è già stata fatta e ci stiamo già preparando per le Olimpiadi.

Ringraziamo Aliya per la disponibilità nel rispondere alle nostre domande e Rimma Anisimova, allenatrice della squadra di Ginnastica Estetica dell’Ardor Padova per il prezioso aiuto nella traduzione dall’italiano al russo e viceversa.

Per il video della sua esibizione, invece, ringraziamo The GymSpecialist, che con noi era presente al galà.

L'esibizione al corpo libero di Aliya Mustafina al Gran Galà delle Stelle a Montegrotto Terme The GymSpecialist
Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Translate Here

itenfrdeptrues

giphy