Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Ottobre 2018

La nazionale italiana campione del mondo a 3 palle e 2 funi La nazionale italiana campione del mondo a 3 palle e 2 funi Luca Agati / GINNASTICANDO.IT

Mondiali di Ginnastica Ritmica, settima giornata: conclusione d’oro e di bronzo per le Farfalle!

Scritto da  Set 16, 2018

Con la giornata di oggi, dedicata alle finali di specialità a squadre, è calato il sipario su questo Campionato del Mondo.

Nella finale ai 5 cerchi, è stata la Bulgaria ad avere la meglio: le padroni di casa, con un esercizio impreziosito da una serie di passaggi d’effetto e da una posa finale molto ricercata, il tutto accompagnato da una musica molto potente, drammatica e coinvolgente, hanno dominato la gara e con il 23.300 di oggi si portano a casa la medaglia del metallo più pregiato.
Al secondo posto, troviamo le ragazze del Giappone, che in questi mesi è stata considerata una delle nuove nazioni al vertice. Esse conquistano l’unica medaglia in questa competizione; un argento ottenuto grazie ad un esercizio caratterizzato da una buona esecuzione, premiato con 22.800. Invece, al terzo posto, troviamo l’Italia, ieri d’argento nel concorso generale: le ragazze hanno presentanto un esercizio strepitoso arricchito da difficoltà di corpo e d’attrezzo, giudicato con 22.550.
La Russia, vincitrice della medaglia d’oro nel concorso generale di ieri, ha chiuso al quarto posto (20.325) a causa di due perdite che hanno compromesso il risultato finale.

Nell’ultima delle competizioni di giornata, la finale con 3 palle e 2 funi, la medaglia d’oro è andata ad una grandissima Italia, che con un esercizio molto dinamico su un incalzante remix di “Eye of the Tiger” vince con 22.550. Seconda e valutata con 22.200, la squadra della Russia, che in questo esercizio ottiene l’unica medaglia della giornata dopo aver mancato il podio coi cerchi. Sul gradino più basso, invece, troviamo l’Ucraina, che con un esercizio molto ritmato e coinvolgente dal punto di vista musicale, vince il bronzo con 21.400, la prima e unica della spedizione ucraina.
Le ragazze della Bulgaria non riescono a replicare quanto fatto nella prima delle due finali e chiudono al sesto posto con 20.750.

Con queste finali di specialità, si chiude un mondiale straordinario per i colori azzurri: l’Italia è seconda nel medagliere, dietro solo alla Russia.
Dopo le finali e il galà di chiusura, una sorta di “omaggio” alla Bulgaria svolto con musica dal vivo e le esibizioni di alcune delle squadre partecipanti, il testimone é passato a Baku, la capitale dell’Azerbaigian che ospiterà il prossimo anno l’ultimo campionato del mondo per questo quadriennio olimpico.

Nella sezione degli allegati sarà possibile trovare le classifiche delle finali di specialità di oggi.



Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments