Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Novembre 2018

Alexandra Agiurgiuculese in azione con le clavette Alexandra Agiurgiuculese in azione con le clavette Luca Agati / GINNASTICANDO.IT

Giochi del Mediterraneo 2018: Dominio italiano nella Ritmica del Mediterraneo

Scritto da  Giu 30, 2018

A distanza di nemmeno un mese dal Campionato Europeo di Guadalajara, la ritmica azzurra scrive un’altra pagina del libro dei successi, conquistando il podio nella finale del concorso generale dei Giochi del Mediterraneo, in corso a Tarragona, in Spagna.
Nel Pabellón Olimpico di Reus, una cittadina vicino Tarragona, gli ultimi due giorni sono stati segnati dagli esercizi della ritmica, molto apprezzati dal pubblico presente nel palazzetto.

Alla prima giornata di gare hanno partecipato 26 atlete provenienti dai paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Esse si sono contese l’accesso alla finale del concorso generale del giorno successivo, alla quale potevano prendere parte fino a due atlete per nazione.
Ad avere la meglio è stata l’Italia: Alexandra Agiurgiuculese (71.400) e Milena Baldassarri (68.850), hanno conquistato rispettivamente il primo e secondo posto nella qualifica, mentre la greca Eleni Kelaiditi ha chiuso al terzo posto, con un totale di 67.850.
Molto bene anche l’altra delle nostre ginnaste, Alessia Russo (61.750), che però non si è potuta qualificare alla finale a seguito del regolamento, che prevede la presenza fino a due ginnaste per nazione.

Di seguito, le classifiche complete della qualificazione per la finale del concorso generale.

1. Alexandra Agiurgiuculese (ITA): 71.400 (Q)
2. Milena Baldassarri (ITA): 68.850 (Q)
3. Eleni Kelaiditi (GRE): 67.850 (Q)
4. Alessia Russo (ITA): 61.750
5. Polina Berezina (ESP): 58.800 (Q)
6. Sara Llana (ESP): 55.900 (Q)
7. Aleksandra Podgorsek (SLO): 55.650 (Q)
8. Viktoria Skittidi (CYP): 54.550 (Q)
9. Laura Sales (POR): 54.450 (Q)
10. Kamelya Tuncel (TUR): 50.500 (Q)
11. Derya Demirors (TUR): 49.950 (Q)
12. Mariam Selin (EGY): 48.300 (R1)
13. Maria Dervisi (GRE): 48.100 (R2)
14. Habiba Marzouk (EGY): 47.550 (R3)
15. Nastasija Gvozdic (SRB): 46.700 (R4)
16. Anja Tomazin (SLO): 42.950
17. Maria Canilhas (POR): 41.850
18. Eleni Ellina (CYP): 38.950
19. Zeynep Kirli (TUR): 38.600
20. Judith Flinch (AND): 36.850
21. Andrea Ramos (AND): 33.250
22. Jessica Pereira (AND): 29.150
23. Azra Kadric (BIH): 27.200
24. Sara Azman (BIH): 25.950
25. Ajsa Mujacic (BIH): 22.950
Diamanto Evripidou (CYP) - Ritirata

Il secondo e ultimo giorno, era riservato alla finale, alla quale hanno preso parte le migliori 10 ginnaste. Ricordiamo che il risultato è dato dalla somma dei quattro esercizi.

Ad avere la meglio è stata la nostra Alexandra Agiurgiuculese, che malgrado alcune piccole imprecisioni è riuscita ad ottenere la medaglia d’oro con 71.150. L’argento è andato alla greca Eleni Kelaiditi con 70.750 e il terzo posto è andato a Milena Baldassarri, che con 70.650 ottiene la medaglia di bronzo, nonostante alcuni errori a clavette e nastro.
Le spagnole Polina Berezina e Sara Llana, molto sostenute dal pubblico di casa, hanno chiuso rispettivamente in quarta e settima posizione.

Ecco la classifica completa della finale all-around.
1. Alexandra Agiurgiuculese (ITA): 71.150
2. Eleni Kelaiditi (GRE): 70.750
3. Milena Baldassarri (ITA): 70.650
4. Polina Berezina (ESP): 59.050
5. Laura Sales (POR): 58.750
6. Viktoria Skittidi (CYP): 58.550
7. Sara Llana (ESP): 57.150
8. Aleksandra Podgorsek (SLO): 55.300
9. Kamelya Tuncel (TUR): 54.500
10. Derya Demirors (TUR): 52.600


A differenza dell’artistica, nella ritmica 
non ci sono state finali di specialità.

Rebecca Alessi

Classe 1995, vivo con la mia famiglia in un piccolo paese del Nord-Est Italia.
Laureata in Mediazione Linguistica, divoro una grande quantità di libri e quando ho voglia e interesse, guardo serie televisive. Scrivo per un blog letterario e seguo la Ginnastica Ritmica da molti anni, ma non l’ho mai praticata. Malgrado ciò, seguo con grande piacere le competizioni della Ritmica nazionale e internazionale.

http://diariodiunalettricesognatrice.wordpress.com

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments