Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 26 Settembre 2018

Scandalo UsaGym: il retroscena degli abusi sessuali

Scritto da  Gen 06, 2018

È ancora aperto il capitolo sugli abusi sessuali che hanno sconvolto la ginnastica USA , svelando un triste e inaspettato retroscena che si nascondeva dietro alle numerose medaglie vinte dalla potenza statunitense.


Il prossimo 12 Gennaio Larry Nassar, ex medico della Nazionale Statunitense di ginnastica artistica femminile e della Michigan State University, comparirà davanti al tribunale del Michigan per la sentenza del processo che lo accusa di aver abusato sessualmente di giovani ginnaste di età inferiore a 15 anni durante le visite mediche, approffittando così del suo ruolo.  Le accuse sono state mosse da circa 150 atlete, tra cui le campionesse olimpiche McKayla Maroney, Alexandra Raisman e Gabby Douglas. Lo stesso Nassar, lo scorso Novembre, si è dichiarato colpevole di abusi sessuali su 7 ragazzine, definendosi “un mostro”.  L’ex medico, inoltre, è già stato condannato a 60 anni di reclusione per possesso di materiale pedopornografico.


Le accuse non sono state rivolte solo contro Larry Nassar: McKayla Maroney ha accusato di recente la federazione USA di aver comprato il suo silenzio con una cifra pari a 1.25 milioni di dollari. Sono rivelazioni importanti, che mettono in luce come la federazione abbia preferito il successo al benessere psicofisico delle atlete.  Diversi sponsor, tra cui la Procter&Gamble e la Kellog’s, hanno deciso di lasciare USA Gymnastics per prendere le distanze  da chi non ha tutelato le piccole atlete.


Le indagini non si fermano: sembra che  il procuratore generale del Michigan, Bill Shoutte, stia progettando di indagare sulla Michigan State University e su come ha gestito il caso di Larry Nassar. La Michigan State University potrebbe essere responsabile di aver ignorato le denunce contro il dottore e di avergli permesso di continuare a lavorare con i pazienti nel 2015, quando era sotto inchiesta penale per violenza sessuale.

Deianira Rinaldi

Studentessa di medicina, con la passione per la ginnastica artistica, ho trascorso la mia infanzia a leggere in spaccata' Tra  un esame e l'altro continuo a coltivare la mia passione da spettatrice

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Error: No articles to display

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30