Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 21 Gennaio 2018

Pochi giorni fa Aly Raisman aveva comunicato attraverso un tweet che non sarebbe andata in tribunale per le dichiarazioni delle vittime perché era troppo doloroso e traumatico. La campionessa olimpica, però, successivamente ha deciso di presentarsi in tribunale e ha deciso di testimoniare contro Larry Nassar guardandolo negli occhi. Un atto di coraggio che non si ferma al racconto della sua esperienza: la Raisman si è confermata, come lo è sempre stata in pedana, una leader e ha parlato a…
"Pensavo che allenarsi per le Olimpiadi sarebbe stata la cosa più difficile della mia vita, invece è testimoniare nel processo che sono una vittima di Larry Nassar"
Si sono chiuse il 15 gennaio scorso le votazioni indette dall’UEG per assegnare il titolo di “Ginnasta  dell’anno” (Leggi qui per saperne di più). I ben 25.000 voti hanno decretato i vincitori per le cinque  diverse categorie. Per la femminile e per la maschile i dubbi sono ben pochi: con ben il 71% delle preferenze, Catalina Ponor batte tutte le altre partecipanti, seguita da Ellie Downie (9%) e Linoy Ashram (8%) ed Eleftherios Petrounias diventa, invece, il campione indiscusso con il…
Larry Nassar si copre il viso con le mani e, con la testa bassa e gli occhi chiusi, ascolta le parole delle vittime che rilasciano dichiarazioni durante il primo giorno del “victim impact statements”. Kyle Stephens è la prima delle 100 vittime a parlare:“Le bambine non rimangono piccole per sempre”- ha detto – “Diventano donne forti che tornano a distruggere il tuo mondo”. La ragazza racconta con la voce piena di rabbia di aver subito abusi per la prima volta…
«Molti di voi mi conoscono come una ragazza felice, sorridente e piena di vitalità. Ma di recente…. mi sentivo a pezzi e più cercavo di far tacere la voce nella mia testa, più continuava ad urlare. Non ho più paura di raccontare la mia storia. Anch’io sono una delle tante sopravvissute che sono state abusate sessualmente da Larry Nassar». Inizia così la lettera che Simone Biles ha pubblicato lunedì 15 Gennaio su twitter con l’hashtag “metoo”: la ginnasta statunitense, che…
Continua il capitolo sugli abusi sessuali e questa volta è Aly Raisman a puntare il dito contro USA Gym attraverso un tweet: “Usagym smettila di umiliare le vittime. Le tue affermazioni sono offensive. Se tu non credevi che io e le altre (ginnaste) fossimo state violentate allora perché ci hai fatto pressione e ci hai manipolato? Noi siamo state molestate da un mostro a cui hai permesso di crescere per decenni. Tu sei responsabile al 100%. Era obbligatorio ricevere “trattamenti”…
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Gennaio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31