Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 19 Novembre 2017

Stoccarda, Team Challenge - gli Azzurri ci sono! Quinti nella finale

Mar 19, 2016

Si è conclusa da poco la Stoccarda Team Challenge dove sono stati impegnati gli azzurri. La nazionale è ancora viva, ne hanno dato prova Matteo Morandi, Enrico Pozzo, Andrea Cingolani, Ludovico Edalli e Paolo Principi. I ragazzi infatti sono riusciti a conquistare il quinto posto, lasciandosi così alle spalle il brutto ricordo di Glasgow. Davanti all'Italia si piazzano: al quarto posto la Germania (175.195), al terzo posto il Brasile (175.428), sul secondo gradino del podio l'Ucraina (176.762) e al primo posto la Gran Bretagna (177,228).

Andiamo adesso ad analizzare la gara per attrezzo.

Corpo libero:
Il Brasiliano Mariano Arthur conquista tranquillamente il primo posto con un punteggio di (15.266), al secondo posto troviamo invece il Britannico Thomas Kristian (15.00) e al terzo posto l'Ucraino Verniaiev Oleg (14.966). Paolo Principi e Andrea Cingolani si sono rispettivamente piazzati al settimo (14.400) e dodicesimo (12.933) posto. 

Cavallo con maniglie:

Primo Posto per l'Ucraino Verniaiev Oleg (15.133), al secondo posto troviamo il Brasiliano Sasaki Junior Sergio (14.966) e sul terzo gradino del podio il Tedesco Tobas Andres (14.633). Paolo Principi ancora non riesce a schiodarsi dal settimo posto (14.333). Ludovico Edalli si piazza all'ottavo posto a poca distanza dal compagno di squadra (14.200).

Anelli:

Primo posto per il Britannico Tulloch Courney(15.766) Splendida gara per l'Ucraina che piazza due atleti sul podio, Verniaiev Oleg al secondo posto (15.433) e Radivilov Igor al terzo posto (15.233).

Decisamente meglio gli Italiani Matteo Morandi (15.033) e Andrea Cingolani (14.933) che riescono a conquistare rispettivamente il quinto e sesto posto.

Volteggio:

Ancora Ucraina sul podio, questa volta sui gradini più alti, primo posto per Radivilov Igor (15.266), secondo posto ancora lui... un immenso Verniaiev Oleg (15.00). Al terzo posto troviamo l'azzurro Andrea Cingolani che con un punteggio di (14.700) riesce a portare a casa una medaglia di bronzo. Purtroppo per trovare un altro azzurro dobbiamo scendere molto in classifica, all'undicesimo posto si piazza Ludovico Edalli con un punteggio di (14.300).

Parallele simmetriche:

Cambiano i colori del podio, questa volta il primo posto è britannico Willson Nile infatti stacca tutti con un punteggio di (15.866), sul secondo e terzo gradino del podio salgono i padroni di casa Dauser Lukas (15.400) e Herder Philipp (15.166). Ottavo posto invece per Ludovico Edalli (14.633) e decimo posto per Matteo Morandi (13.733).

Sbarra:

Per la terza volta troviamo sul gradino più alto del podio Mariano Arthur (15.300), secondo posto Varniaiev Oleg (15.166), terzo posto invece per il Tedesco Jursch Cristopher (14.933). Ottavo posto per Enrico Pozzo (14.400) e decimo posto per Paolo Principi (13.966).

Grande prova di forza questa finale che da sicuramente coraggio agli azzurri, anche in vista del Test event che si disputerà tra un mese in Brasile.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Marzo 2016 23:42
Massimo Bozza

Appassionato di ginnastica artistica e fotografia. Nato e cresciuto nella provincia di Venezia, frequento la facoltà di relazioni internazionali all'università degli studi di Trieste.

294 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30