Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 23 Novembre 2017

Roma - che spettacolo la Serie A! Oltre 8.500 nella Capitale per la Ginnastica

Apr 11, 2017

Questo sabato 8 aprile i riflettori si sono accesi sulla Ginnastica Artistica al Palalottomatica, gremito di appassionati grandi e piccini, accorsi numerosi ed entusiasti da ogni parte d’Italia a sostenere le squadre più forti a livello nazionale. Come da programma le squadre di serie A2 sono scese in campo per contendersi il podio della seconda tappa di campionato per prime, in mattinata.  

 

Ad aggiudicarsi il podio maschile è il Centro Ginnastica Salerno che, trainata da Salvatore Maresca e Nicola Bartolini, riesce per la seconda volta a raggiungere il primo gradino del podio, staccando di ben cinque punti la seconda classificata, l’A.G.S. Eur. Sotto il tifo del pubblico di casa, la squadra romana riesce a recuperare ben tre posizioni rispetto a Torino, dove arrivava quinta, e supera anche la Juventus Nova Melzo di Alberto Busnari, terza.

Di seguito la classifica completa della Serie A2 maschile:

  1. Centro Ginnastica Salerno- 162.000
  2. A.G.S. Dil. Eur- 156.950
  3. Juventus Nova Melzo- 154.700
  4. Pal. Ginnastica Ferrara- 154.200
  5. Forti e Liberi- 153.900
  6. Roma 70 Ginnastica- 151.950
  7. Giovanile Ancona- 151.950
  8. A.G. Livornese- 151.650
  9. Ares- 150.050
  10. Città di Opera A.S.D.- 149.050
  11. Ginnastica Stabia- 144.000
  12. S.G. Aurora- 143.500

Al femminile invece si aggiudica la vittoria della tappa romana la Juventus Nova Melzo, trascinata da un’elegantissima Clara Colombo, mentre Alessia Federici porta sul secondo gradino del podio la Propatria 1883 Milano a soli tre decimi dalla Corpo Libero Gymnastics Team. Bene anche la Ginnastica Romana, arrivata quarta, di cui impressiona per eleganza e precisione la trave della giovanissima Marta Morabito. Doverosa citazione va anche alla squadra Renato Serra Ginnastica che nonostante abbia subito un grave furto da parte di ignoti di tutti gli averi di atlete e allenatori è riuscita comunque a reagire e a piazzarsi nona, migliorandosi di ben due posizioni rispetto a Torino.

Di seguito la classifica completa della Serie A2 femminile:

  1. Juventus Nova Melzo- 125.250
  2. Propatria 1883 Milano- 123.450
  3. Corpo Libero Gymnastics Team- 123.100
  4. Ginnastica Romana- 121.250
  5. Ghislazioni Gal- 119.500
  6. S.G. di Torino- 116.700
  7. A.G. Biancoverde- 116.600
  8. Ginnastica Sampietrina- 116.450
  9. Renato Serra Ginnastica- 113.800
  10. Victoria Torino- 113.350
  11. Fratellanza Savonese- 111.550
  12. A. Dil. Pol. Casellina- 110.600

 

Nel pomeriggio, alle 15, la massima serie della ginnastica vede scendere in campo le squadre più forti. Le prime classificate sia al maschile con la Ginnastica Pro Carate, che al femminile con la Brixia Brescia, scavano tra sé e le avversarie un vantaggio pauroso che vale più di cinque punti e mette bene in chiaro l’obiettivo di queste due squadre.

 

La Ginnastica Pro Carate, forte del prestito del ginnasta spagnolo Nestor Abad San Juan mette a segno una vittoria schiacciante sulla Spes Mestre di Stefano Patron e compagni, mentre il terzo gradino del podio va alla Ginnastica Meda. Le squadre di casa, forti del tifo del loro pubblico finiscono invece settima (Ginnastica Civitavecchia) e decima (Ginnastica Romana).

Di seguito la classifica completa della Serie A1 maschile:

  1. Ginnastica Pro Carate- 241.350
  2. Spes Mestre- 235.950
  3. Ginnastica Meda- 232.950
  4. Pro Patria Bustese- 230.100
  5. La Costanza Massucchi- 229.450
  6. Ginnastica Sampietrina- 228.250
  7. Ginnastica Civitavecchia- 227.650
  8. Libertas Vercelli- 227.550
  9. Corpo Libero Gymnastics Team- 223.050
  10. Ginnastica Romana- 220.300
  11. Virtus Pasqualetti- 219.400
  12. Nardi Juventus- 59.750

La gara femminile si apre con gli esplosivi doppi avvitamenti della Brixia. Martina Maggio (14.600) e Asia D’Amato (14.600) riscaldano il campo per Sofia Busato (14.750), che sfoggia un doppio avvitamento pulito, alto e quasi perfettamente stoppato (con un punteggio di esecuzione pari a 9.150). La Gal Lissone inizia la gara dalle parallele, attrezzo storicamente ostico per la squadra che, a parte un’evidente sbavatura sull’esercizio della stellina Sidney Saturnino (12.350), riesce comunque a portare a casa un discreto totale. La Forza e Virtù di Novi Ligure e il Centro Sport Bollate si affiancano nella rotazione alla trave ed entrambe le squadre regalano un bello spettacolo al pubblico con l’esplosività delle prime e l’eleganza delle seconde. Col cambio di rotazione, la Brixia da il bentornato a Martina Rizzelli che sfoggia un buon esercizio sugli steggi (13.600), seguita da Martina Maggio (13.800) e da un esercizio di qualità di Asia D’Amato (13.850). Al corpo libero Arianna Rocca (12.750) esce di pedana e sporca così un esercizio che riesce sempre ad animare e coinvolgere incredibilmente il pubblico mentre la compagna di squadra Desiree Carofiglio porta a casa un discreto 13.500. L’Artistica 81 gira nel mentre alle parallele con Federica Macrì (12.600) e Tea Ugrin (12.800), che ritorna in campo gara eseguendo una parallela pulita anche se semplificata. La trave di Elisa Meneghini (13.200) è elegante e sicura, mentre Lara Mori stupisce tutti con grinta e precisione sulla pedana del corpo libero stampando un 14.000 di rilievo. Al volteggio Arianna Rocca (14.150) e compagne ingranano definitivamente la marcia e agguantano un ottimo secondo posto ai danni della Sport Bollate che chiude quarta, e della Gal Lissone, terza, di cui nulla può il buon corpo libero di Elisa Meneghini (12.750). Poco importa, invece, il doppio errore alla trave di Francesca Noemi Linari (10.800) e, in generale, la prestazione poco brillante della Brixia su questo attrezzo, la squadra ha un distacco tale dalle altre da consentirle la vittoria sicura anche dopo l’errore della giovanissima stella brixiana.

Di seguito la classifica completa della Serie A1 femminile:

  1. Brixia- 137.050
  2. Forza e Virtù 1892- 131.700
  3. Ginnastica Artistica Lissonese- 129.150
  4. Sport Bollate- 129.050
  5. Ginnica Giglio- 128.450
  6. Artistica 81 Trieste- 127.350
  7. World Sporting Academy- 125.950
  8. Pro Lissone Ginnastica- 125.700
  9. Estate 83- 123.800
  10. Olos Gym 2000- 121.400
  11. Ginnastica Civitavecchia- 120.850
  12. Gymnasium Treviso- 115.500
Ultima modifica il Venerdì, 14 Aprile 2017 16:27
Mariacarmela Brunetti

Classe 1991, nata e cresciuta in un piccolo paese tra le montagne sannite, ora vivo a Roma. Studio, divoro libri e seguo tanti, troppi, telefilm. La mia passione per la ginnastica nasce con l'oro olimpico di Igor Cassina nel 2004 e cresce con i filmati di ogni mondiale, europeo, olimpiade trovato online. Le discipline a cui mi interesso attualmente sono ginnastica artistica femminile e maschile e ginnastica ritmica.

125 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30