Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 24 Settembre 2017

Uno sguardo alle neo senior britanniche: Alice Kinsella e Maisie Methuen

Gen 29, 2017

Come ogni anno a gennaio del nuovo anno avviene il passaggio alla categoria senior per tutte le ginnaste che compiranno sedici anni, e così è anche per  Maisie Methuen e Alice Kinsella, rispettivamente atlete del Phoenix Gymnastic Club e di Park Wrekin School of Gymnastics and Dance di Birmingham. Proprio le due britanniche hanno recentemente parlato delle loro pregresse esperienze da junior e delle loro future ambizioni.

Per quanto riguarda Alice Kinsella, la giovane britannica sembra avere le idee molto chiare. Ha affermato infatti che la sua determinazione e la sua motivazione sono state molto importanti nella sua carriera, così come il credere in sé stessa. Tuttavia non manca di ringraziare i suoi coach, Brett Ince e Christine Still, per aver sempre creduto in lei e per averle dato la motivazione per fare tutto al meglio. Alice ama la competizione e la situazione di gara la spinge a dare il meglio di sé.

Riguardo al 2017, afferma di stare già lavorando per incrementare il valore e l’estetica dei suoi esercizi, e non vede l’ora di poter mostrare le novità in campo gara.

Alice è anche convinta che il lavoro di squadra è basilare in questo sport, è che il ruolo di leader è molto importante e va gestito accuratamente. Il supporto tra compagne di squadra è di cruciale importanza specie in gara dove ha un importante impatto sul risultato finale.

Ginnasta giovane, ma con obiettivi e idee molto chiare.

La seconda a parlare è Maisie Methuen, vincitrice dei Campionati Junior Inglesi e forte di una performance valida agli ultimi Europei.

La stellina britannica afferma di essere stata molto fortunata, specie per tutte le esperienze del 2015 e 2016, che l’hanno aiutata a crescere sportivamente. Inoltre in questi due anni ha deciso di dedicarsi totalmente allo sport, fermandosi quattro giorni a settimana a Cardiff così da poter svolgere il doppio allenamento. Il 2016 inoltre ha dato a Maisie un assaggio dell’atmosfera olimpica. La ginnasta è stata infatti inviata a Rio da British Gymnastic e ammette di essere rimasta incantata dagli esercizi delle statunitensi e colpita dalla medaglia ottenuta dalla compatriota Amy Tinkler.

Riguardo al passaggio a senior, esprime la consapevolezza della difficoltà di entrare a far parte della squadra visto  il livello delle altre ragazze, ma comunque afferma di volersi mettere alla prova e di voler bilanciare il tutto con gli esami scolastici.

A queste ragazze non possiamo che mandare i nostri migliori auguri per questo ingresso nella categoria delle “grandi”, sperando di vederle il prima possibile ai maggiori livelli e nella miglior forma possibile

(photo by https://cdn.british-gymnastics.org)

Giulia Natalini

Ho 24 anni, sono nata a Viterbo e attualmente studio Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali presso l'università "La Sapienza" di Roma.

Pratico ginnastica artistica da quando ho 6 anni ed ho fatto gare GpT fino al 2015. Attualmente la mia società è la Free Sport Libertas di Viterbo.

Dal 2014 sono giudice GpT di 1° grado.
Sono appassionata di viaggi, fotografia e film e oltre alla ginnastica i due sport che mi riescono meglio sono lo snowboard e...lo shopping!

8 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Settembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30