Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 14 Dicembre 2018

E' l'alba a Ponte San Pietro piccolo comune italiano di 11.508 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia.

Piccolo come Giorgia Villa appena 15 enne che in questi luoghi è nata.

La notizia comincia a circolare e lo stupore cede il passo alla soddisfazione. Giorgia è campionessa olimpica juniores nella specialità All around.

Ci ha creduto fino in fondo e alla fine è riuscita a salire sul podio più alto davanti ad altre due stelle dell'artistica giovanile la britannica Amelie Morgan e l'ucraina Anastasiia Bachinska.

Attrezzo dopo attrezzo, sin da subito si comprendeva che non avrebbe fatto semplicemente la parte della comparsa ma avrebbe mirato al ruolo più importante di protagonista con un inequivocabile 14,566 al volteggio.

Gli impegni continuano per Giorgia con le finali di specialità dove tutto è possibile.

Dall'anno prossimo la giovane ginnasta inizierà un nuovo percorso negli Assoluti arrivandoci con un palmares di tutto rispetto che sicuramente visti i presupposti potrebbe riservarle altre piacevoli soddisfazioni.

 

Antonio Rossano

Ginnasticando.it

All’America Pavillon di Buenos Aires la ginnastica artistica ha aperto la terza rassegna delle Olimpiadi Giovanili (Youth Olympic Games), con Giorgia VillaLay Giannini rappresentanti azzurri.

 

In questa prima giornata di qualificazione, la femminile ha iniziato al corpo libero. Giorgia Villa chiude al secondo posto della classifica parziale allaround con 13.133, dietro l’ucraina AnastasiiaBachynska e davanti la russa KseniaKlimenko, qualificandosi automaticamente alla finale per attrezzo di lunedì prossimo. La ginnasta della Brixia porta in pedana un esercizio molto pulito con tzukaharaflick avanti + doppio avvitamento avanti, doppio avvitamento e doppio raccolto. 

 

La maschile, invece, ha gareggiato su due attrezzi: corpo libero e cavallo con maniglieLay Giannini è momentaneamente undicesimo con un totale di 25.666, portandosi a casa una finale al corpo libero con il quarto punteggio assoluto (13.566) e, purtroppo, un 12.100 al cavallo, che non lo fa arrivare in finale. La classifica maschile allaround parziale è guidata dal giapponese TakeruKitazono (27.633), seguito dal russo Sergei Naidin (27.466) e dal cinese Dehang Yin (27.099). 

 

Oggi, martedì 8 ottobre alle ore 14.00 locali (19.00 in Italia), andrà in scena la seconda giornata di gare con volteggio femminile, anelli e volteggio maschile. Giovedì 11 ottobre ci sarà la finale allaround maschile e venerdì 12 quella femminile. Sabato, domenica e lunedì le finali ad attrezzo. 

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments