Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 16 Gennaio 2019

La serie cadetta del campionato più bello del mondo ha dato i suoi due verdetti:

Vince la 4^ ed ultima tappa il team Auxilium Genova (83,650) davanti a Forza e Coraggio Milano (81,300) e Ritmica Romana (78,700)

Nella classifica generale ecco le quattro squadre che troveremo a Gennaio 2019 promosse in A2: Ritmica Romana (324,650) Auxilium Genova (322,700) Forza e Coraggio Milano (311,150) Ritmica 2000 Q.S. (307,400)

 

Classifica finale 4^ tappa Serie B Nazionale di Ritmica

 

Auxilium Genova pt. 83,650

Forza e Coraggio Milano pt. 81,300

Ritmica Romana pt. 78,700

Ritmica 2000 Quartu S. Elena pt. 78,250

Nervianese Nerviano pt. 74,850

Fortebraccio Perugia pt. 74,750

Putinati Ferrara pt. 74,200

Doria Gym pt. 73,100

Albachiara Lucca pt. 70,500

Arète Catania pt. 63,700

 

Classifica di specialità 4^ tappa:

 

Corpo libero: Alice Taglietti (società Auxilium Genova) pt. 13,750 

Fune: Vittoria Laliscia (società Fortebraccio Perugia) pt. 14,400 

Cerchio: Giulia Zandri (società Nervianese Nerviano) pt. 15,200

Palla: Siria Cella (società Auxilium Genova) pt. 14,900

Clavette: Elizabeta Havryliv (società Ritmica Romana) pt. 14,850 

Nastro: Ilaria Puglia (società Auxilium Genova) pt. 14,700

Al PalaGuerrieri di Fabriano, è andata in scena la penultima delle quattro prove del campionato di Serie A e B di Ginnastica Ritmica, organizzata dalla Società Ginnastica Fabriano e che nonostante l’assenza di alcune delle “straniere”, questo fine settimana impegnate a Bilbao per l’Euskalgym, ha regalato spettacolo in pedana e qualche sorpresa in classifica.

A vincere la tappa è stata ancora una volta la Società Ginnastica Fabriano che con il punteggio complessivo di 97.000 ha conquistato la prima posizione. Le ragazze allenate da Kristina Ghiurova e Julieta Cantaluppi (Milena Baldassarri, Sofia Raffaeli, Talisa Torretti, Serena Ottaviani) sono le campionesse in carica e la vittoria in casa è un altro passo verso la conquista del secondo scudetto.
 
Seconde classificate con 94.300 le ragazze dell’Armonia d’Abruzzo (Alessia Russo, Caterina Allovio, Vlada Nikolchenko, Alice Capozucco) che migliorano di una posizione rispetto alle precedenti prove di Forlì e Desio.
 
Terzo posto per le torinesi dell’Eurogymnica (Nina Corradini, Alessia Leone, Giulia Turolla, Laura Golfarelli, Eleni Kelaiditi) che con il punteggio di 91.850 salgono sul gradino più basso del podio, migliorando di ben quattro posizioni quanto fatto tre settimane prima a Desio.
 
Niente da fare invece per le ginnaste dell’Udinese che rimangono fuori dal podio a seguito di una serie di gravi errori negli esercizi a clavette e nastro, tra cui un fuori pedana commesso da Alexandra Agiurgiuculese durante l’esercizio col nastro.
 

Per dovere di cronaca, diamo anche i risultati della Serie B, andata in pedana nella mattinata odierna: la vittoria è andata alla Polimnia Ritmica Romana (Elisa Todini, Egizia Bergesio, Giulia Pezzella, Martina Gargaro, Elizabeta Havryliv) che il punteggio di 76.950 riconferma quanto fatto nella tappa precedente di Desio. Con loro sul podio, le liguri dell’Auxilium di Genova (Alice Taglietti, Ilaria Puglia, Giada Scognamillo, Nicole Parisi) con 76.150 e le sarde della Ritmica 2000 (Sara Sarritzu, Marina Angius, Valeria Matta, Francesca Serra, Claudia Cara) di Quartu Sant’Elena, che hanno concluso con il totale di 75.550.
Ritirata la squadra Doria Gym, settima dopo la seconda prova, per un disguido legato all'iscrizione della squadra.

Inoltre, prima della competizione cadetta, si è esibita la squadra Junior impegnata nella preparazione alle attività internazionali di categoria e in ritiro permanente al Centro Tecnico Federale di Fabriano, che sarà composta da Siria Cella, Giulia Segatori (tesserate entrambe per l’Auxilium Genova), Serena Ottaviani (Società Ginnastica Fabriano), Vittoria Quoiani (Armonia d’Abruzzo), Sofia Ellen Garcia (Aurora Fano), Simona Vilella (Kines Catanzaro) e Alexandra Naclerio (Club Giardino Carpi).

Il prossimo e ultimo appuntamento sarà il 15 e 16 Dicembre a Sansepolcro, vicino Arezzo, la cui tappa sarà organizzata dalla Società Petrarca 1877. In questa occasione, conosceremo la vincitrice del campionato di Serie A per l’anno in corso, la composizione delle squadre per la massima serie del 2019 e la vincitrice del campionato di Serie B.

Nella sezione allegati, è possibile trovare i risultati completi.

 

Lo spettacolo più bello del mondo al Palabanco di Desio ha riservato una giornata da ricordare segno inconfutabile che la ginnastica ritmica italiana ricomincia a lavorare sodo verso livelli tecnici di pregio.

Ad organizzare l'attesissimo evento è stata la storica società Ginnastica San Giorgio '79 Desio, che l'anno prossimo compirà i 40 anni di attività.

Per diritto di cronaca diremo che i primi due posti hanno visto nuovamente protagoniste la S.G. Fabriano (pt. 107,650) al primo posto e la A.S. Udinese (pt. 102,900) al secondo posto mentre nel gradino più basso l' Armonia d'Abruzzo (pt. 96,400).

Ma la vera piacevole sorpresa è stata data dalle altre squadre che con tanta forza e passione hanno gareggiato proponendo all'autorevole giuria presieduta da Laura Lazzaroni gesti tecnici molto interessanti.

Il pubblico presente numeroso, più volte, ha infatti sottolineato l'emozione che arrivava dalla pedana.

Standing ovation anche alle farfalle azzurre attuali compionesse del mondo nella specialità tre palle e due funi, che durante la cerimonia di premiazione hanno ricevuto l'omaggio floreale da parte dell'Organizzazione.

Spostandoci nella serie cadetta l'Auxilium Genova che nella prima giornata aveva conquistato il podio più alto si è dovuta accontentare della terza piazza con il punteggio di 77,450 dietro alla Milanese Forza e Coraggio (pt. 78,050) e alla Polimnia Ritmica Romana vincitrice con pt. 84,550.

Il prossimo appuntamento sarà in casa dell'attuale capolista e considerato il piccolo scarto che intercorre tra le prime due lo spettacolo è assicurato.

L’Aurora Fano si aggiudica la prima tappa del Campionato di serie B nazionale di Ginnastica Ritmica con il totale sui sei attrezzi di 89.100.

La compagine marchigiana, dieci volte campione d’Italia e retrocessa la stagione scorsa dalla serie cadetta, costringe a oltre dieci punti di distanza la Ginnastica Opera (78.900) e l’Olimpia Senago (78.550), new entry tra le fila della B nazionale che dodici mesi ha chiuso in seconda posizione la finale B1.

Guidati per quasi tre ore di gara dalla voce di Fabio Gaggioli, storico speaker della disciplina dei piccoli attrezzi, il pubblico ha applaudito le dieci squadre impegnate sulla pedana del PalaDesio dandosi appuntamento a Pesaro, ne, 2018, per l’ennesima tappa di World Cup della disciplina. A curare le premiazioni, il consigliere FGI Vittorio Massucchi con il supporto del numero uno del CR Lombardia Oreste De Faveri  e di Edoardo Caspani, deus ex machina -  insieme al padre Piergiorgio -  della San Giorgio ’79. 

 

 

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments