Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 11 Dicembre 2018

Tra le molteplici stelle azzure ed internazionali del Grand Prix di Ginnastica Antenore Energia 2018 presso la cornice della Kioene Arena di Padova, abbiamo incontrato la Campionessa del Mondo di Aarhus 2006 e finalista a Rio 2016.

 

Ciao vanessa, ci puoi fare il punto della situazione, come stai e quando pensi di tornare alle competizioni?

Dopo lo scorso Ottobre sono riuscita a ritornare in palestra ma a Settembre mi sono dovuta fermare di nuovo per un'edema osseo allo stesso piede dove già mi ero rotta il tendine a Stoccarda nel 2007; questo mi ha tenuta ferma altri due mesi ma andavo comunque in palestra a fare quello che potevo, ma comunque non potevo saltare perchè rischiava di rompersi di nuovo.

Ho ricominciato settimana scorsa a saltare, ora spero che tutto vada pian piano a posto e se tutto andrà per il meglio dovrei riuscire a rientrare per le prossime gare di Coppa del Mondo di inizio 2019, a seconda di come proseguirà la preparazione.

 

Che sensazioni hai saltandoci sopra?

Non posso dire molto perchè fin quando non tornerò a fare acrobatica seriamente non posso saperlo. Nella vita di tutti i giorni e allenandosi in condizioni facilitate per ora sta andando bene, ovviamente quando tornerò a fare i salti che facevo prima e le condizioni di morbido inizieranno a sparire, per avere una condizione più simile alla gara, capiremo come sarà veramente.

 

Questo è un obbiettivo a breve termine, ma gli obbiettivi a lungo termine?

Sicuramente questi obbiettivi servono per la qualificazione alle Olimpiadi, perchè dopo Rio ho deciso di fare il programma individuale, e quindi il mio programma non sarà più quello di andare a fare i Mondiali per qualificare la squadra ma durante queste gare cercherò di qualificarmi individualmente. 

Non so come arriverò a Tokyo e se ci arriverò, dopo essere rientrata il mio obbiettivo è stato puntare a Tokyo, anche se non posso sapere cosa succederà, io comunque mi preparo per quello.

 

Cosa ne pensi della generazione di ginnaste classe 2003?

Sono tutte ginnaste molto forti, e spero che le vada tutto come pianificato, perchè sicuramente potranno qualificarsi per le Olimpiadi se saranno in condizioni ottimali.

 

L'importanza che hanno questi eventi come il Grand Prix della Ginnastica Artistica per attirare il vostro pubblico ì, durante questi eventi che sensazioni si respirano vedendo tutto questo affetto?

E' bellissimo avere il sostegno di tutto il pubblico in queste esibizioni e nelle gare, ma è nei momenti di sconforto in cui magari va male una gara o ci si infortuna che si vede veramente chi ti sta vicino; come quando mi sono rotta il tendine, tantissime persone che non pensavo mi sono state vicine.

 

Oggi è stato rispetto un minuto di silenzio prima dell'inizio del Grand Prix per la tragedia di Ancona, dove tra le vittime c'è anche una ragazzina che faceva ginnastica, vuoi esprimere un pensiero?

Mi è dispiaciuto tantissimo, vorrei stare più vicina possibile alla famiglia.

Padova c’è tanta attesa per il ritorno del galà più emozionante della ginnastica. L’8 dicembre, infatti, il Grand Prix Antenore Energia farà tappa alla Kioene Arena in un’imperdibile edizione 2018, con grandi campioni azzurri di Ginnastica Artistica, Ritmica, Aerobica e Acrobatica che saliranno in pedana per appassionanti performance tra le quali verrà poi scelta l’esibizione da eleggere come più coinvolgente della manifestazione.

L’appuntamento con lo storico galà di fine stagione agonistica, che quest’anno avrà come Title Sponsor l’azienda leader nella fornitura di luce e gas Antenore Energia, torna per la terza volta in Veneto dopo la doppietta a Verona nel 2015 e 2016 nelle quali ha fatto registrare due clamorosi sold out.

Gherardo Tecchi, Presidente FGI: “Il Grand Prix, dopo il successo dello scorso anno a Cagliari, si sposta a Padova per renderla il centro del mondo ginnico. L’evento nazionale di punta della Federazione Ginnastica d’Italia si appresta così a vivere la sua 27° edizione, la 14° consecutiva, ed è pronta a riunire grandi atleti e pubblico festante per un pomeriggio di divertimento e spettacolo. Come ogni anno la kermesse si propone come momento di saluto dei nostri atleti prima della pausa agonistica ma mantiene vivo il proposito di celebrare tutti coloro i quali credono in uno sport fatto di impegno, sacrifici, rispetto e passione. I miei saluti vanno dunque a tutti i partecipanti, sia in pedana sia sugli spalti, agli ospiti nazionali e stranieri, alle autorità locali, agli sponsor e organizzatori, perché è grazie all’impegno e al sostegno di tutti che oggi possiamo godere di uno spettacolo unico. La Kioene Arena sarà cornice di esibizioni emozionanti e performance di elevato spessore atletico, per cui invito il pubblico del palazzetto a tifare per i nostri ragazzi fino all’ultimo volteggio, facendo sentire loro tutto l’affetto possibile e tutta la passione che, da sempre, anima la Federazione Ginnastica d'Italia. Una Federazione che, l'anno prossimo, festeggerà il suo 150° anno di vita”. 

Diego Bonavina, Assessore allo Sport del Comune di Padova: “Siamo orgogliosi di poter ospitare uno degli appuntamenti ginnici più attesi dell’anno. Un grande risultato che conferma ancor più il profondo legame tra la ginnastica e il territorio, che conta di tante società di ginnastica e numerosi successi ottenuti, anche in ambito Nazionale, dai propri tesserati. Diamo moltissima importanza ai valori dello sport, infatti con il biglietto del Grand Prix permetteremo anche l’accesso gratuito a tutti i musei civici, al fine di promuovere il benessere sia fisico che della mente”.

Filippo Agostini, Amministratore Delegato Antenore Energia: “Lo sport è energia. Un binomio inscindibile, al quale si ispira Antenore Energia per dare il suo contributo al benessere e alla vita socio-ricreativa del territorio. Con questa premessa nasce la partnership fra gli atleti e gli organizzatori del Grand Prix e Antenore Energia, che accompagnerà le attività della manifestazione”.

L’evento di Padova, inoltre, rappresenterà anche l’occasione ideale per rendere omaggio ai campioni che quest’anno hanno già regalato grandi soddisfazioni come gli straordinari successi ai Mondiali di Ritmica a Sofia conquistati sia dalle individualiste (un argento e due bronzi) che dalle Farfalle della Squadra nazionale (un oro e un bronzo) e le 7 medaglie complessive agli Europei di Artistica a Glasgow nella categoria juniores.

La vendita dei biglietti è già attiva su TicketOne al www.ticketone.it, oppure tramite Call-center al numero 892.101 (servizio a pagamento) e presso i punti vendita del circuito. Il costo di ingresso alla Kioene Arena è di 14 euro (10 euro per i tesserati FGI e gli Under 12) per il secondo anello, tribuna non numerata; 25 euro (20 euro per i tesserati FGI e gli Under 12) per il primo anello, tribuna numerata. Sono previste, fino ad esaurimento delle disponibilità, agevolazioni e scontistiche per società affiliate alla FGI che saranno comunicate come di consueto alle società. La Segreteria dedicata all’evento è raggiungibile all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il Grand Prix Antenore Energia 2018 è organizzato da Federginnastica, in collaborazione con SG Plus Ghiretti & Partners e con il supporto del Comune di Padova. Per rimanere sempre aggiornati sulle novità e le iniziative in programma, è possibile seguire il Grand Prix di Ginnastica sulla Pagina Facebook Grand Prix di Ginnastica e sui profili Twitter (@GPginnastica) eInstagram (grandprixginnastica), oppure seguire l’hashtag ufficiale della manifestazione #GrandPrixGinnastica.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments