Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 21 Gennaio 2018

Parte la caccia al biglietto per assicurarsi un posto sugli spalti del Grand Prix di Ginnastica. Sul circuito Ticketone è possibile acquistare i ticket per lo spettacolo PalaPirastudi Cagliari che il 12 novembre vedrà tornare in pedana, dopo i successi delle edizioni 2012 e 2010, le stelle della ginnastica artistica, ritmica ed aerobica, sia italiana che internazionale.

Il costo del posto unico non numerato è di 16 euro (12 euro per i tesserati Federginnastica), con agevolazioni e scontistiche per società affiliate alla FGI fino ad esaurimento delle disponibilità. Dopo il "sold out" dell'ultima edizione sarda e il successo di pubblico dello scorso anno a Verona, cresce l'attesa per quella che sarà una delle ultime occasioni per salutare gli atleti azzurri prima della pausa agonistica delle Nazionali, condividendo con loro una giornata di emozioni.

«Siamo davvero onorati ed orgogliosi del fatto che sia stata scelta Cagliari come città ospitante di una manifestazione tanto prestigiosa - ha affermato Stefania Soro, Presidente Comitato regionale FGI Sardegna - è un riconoscimento importante per le società ed i talenti del nostro territorio, in prima linea nella promozione e diffusione della ginnastica e dal quale spesso emergono atleti che arrivano a gareggiare per le Nazionali delle varie specialità. Per gli amanti della ginnastica della nostra Regione, che hanno difficoltà a spostarsi per seguire le varie competizioni in giro per l'Italia, sarà anche un'occasione imperdibile per poter vedere dal vivo i propri beniamini. L'edizione 2017, la terza in Sardegna, si preannuncia intensa sia grazie alle performance dei tanti campioni che scenderanno in pedana al PalaPirastu, sia per la natura spettacolare di una manifestazione capace di coinvolgere non soltanto gli appassionati della specialità, ma tutte le famiglie in cerca di divertimento ed emozioni".

La vendita è attiva sulla piattaforma online www.ticketone.it, oppure tramite Call-center al numero 892.101 (servizio a pagamento) e presso i punti vendita Ticketone. La Segreteria dedicata all'evento, raggiungibile al numero 366/6257294 e all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., è attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

La lunga attesa sta per terminare. Domani, sabato 5 novembre, tutte le stelle del Grand Prix di Ginnastica–Yomo Cup 2016 daranno spettacolo all'AGMS Forum di Verona, pronto ad accogliere le esaltanti esibizioni dei campioni delle Nazionali di Ginnastica Artistica, Ritmica, Trampolino Elastico Aerobica Acrobatica Ginnastica Per Tutti, dei protagonisti di "Ginnaste-Vite Parallele" e dell'ospite internazionale Ganna Rizadtinova.

Lo show di quest'anno presenterà un'inedita formula per le esibizioni dei protagonisti del Grand Prix, che saranno assegnati ciascuno ad uno dei tre "Giudici" d'eccezione: Igor Cassina, oro alla sbarra ad Atene 2004, guiderà la squadra di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile; Laura Vernizzi, Farfalla d'argento ai Giochi Estivi di Atene, farà da musa alla Ginnastica Ritmica; infine Massimiliano Rosolino, Campione olimpico di nuoto a Sydney 2000, sarà il leader del team special exhibitions. L'olimpionico dei 200 misti è stato chiamato a rappresentare il mondo dello sport a cinque cerchi del quale la ginnastica è parte integrante così come Bebe Vio, oro a Rio nel fioretto, testimonierà i valori del paralimpismo. Rachele Risaliti, neo Miss Italia 2016 ed ex ginnasta dell'Etruria Prato, e i The Van Houtens, band reduce dai bootcamp di X-Factor completeranno il cartellone degli special guest. In tribuna, invece, ad accogliere tutti i fan saranno Vanessa Ferrari, Erika Fasana, Tea UgrinMartina BasileMartina Rizzelli e Sophia Campana. Tra gli ospiti hanno dato conferma della loro presenza il signore degli anelli Jury Chechi, oro ad Atlanta 1996 e bronzo ad Atene 2004, Gianfranco Marzolla, bronzo a squadre a Roma 1960, il Professor Bruno Grandi, Presidente uscente della Federazione mondiale e Donatella Sacchi, atleta olimpica a Montreal 1976 e neo Presidente del Comitato Tecnico Internazionale dell'Artistica Femminile. Inoltre presenzieranno anche Andrea Giani e la squadra della Calzedonia Volley di Verona, dando così all'evento più importante della Federazione Ginnastica un più ampio respiro di sport azzurro.

Per Riccardo Agabio, Presidente della Federazione Ginnastica d'Italia, il Grand Prix sarà "una festa per celebrare non solo gli atleti che hanno portato in alto i colori azzurri a Giochi Olimpici di Rio de Janeiro ma anche tutti quelli che con impegno, dedizione e passione, si allenano costantemente per raggiungere risultati importanti nello Sport come nella vita". Dello stesso avviso anche Alberto Bozza, Assessore allo Sport del Comune di Verona: "Un galà di ginnastica che permetterà agli appassionati, agli sportivi e alle famiglie di ammirare le esibizioni degli atleti azzurri e di stelle internazionali".

Saranno tanti, infatti, gli atleti di spicco a salire in pedana, tra i quali Carlotta Ferlito, Elisa MeneghiniLara MoriEnus MarianiGiada GrisettiMarco SarrugerioPaolo PrincipiMarco Lodadio e i giovani della Squadra Maschile di Ginnastica Artistica, la Squadra nazionale italiana di Ginnastica RitmicaVeronica Bertolini, le Junior Alexandra AgiurgiuculeseMilena Baldassarri ed i campioni del Mondo di Aerobica Davide Donati e Michela Castoldi insieme al Gruppo vicecampione iridato. Con loro, direttamente dall'esperienza televisiva di Italia's Got Talent, daranno spettacolo anche la Ginnastica Grugliasco di Torino, con un'esibizione collettiva di Ginnastica Acrobatica, ed i "Liberi Di... physical theatre" che regaleranno forti emozioni con il linguaggio del corpo.

Dalle ore 15.20, andranno in scena alcune esibizioni d'apertura di scuole e gruppi locali, tra cui la Società Bentegodi che ha collaborato alla realizzazione dell'evento, e le performance di Petrarca ArezzoEtruria PratoMotto ViareggioGym Aosta e il Gruppo Ritmica Torino. Dalle ore 16.00, invece, gli atleti scenderanno in pedana per emozionare il pubblico e guadagnarsi il titolo di performance più coinvolgente della manifestazione, con uno spettacolo che non lascerà un attimo di respiro al pubblico presente.

L'apertura dei cancelli è prevista per le ore 14.00, mentre per tutti gli appassionati che non potranno raggiungere l'AGSM Forum di Verona, sarà disponibile la differita televisiva su Rai Sport dalle ore 18.20 per poter seguire anche a distanza le gesta dei propri beniamini.

I biglietti per il Grand Prix sono acquistabili direttamente anche presso il botteghino dell'AGSM Forum dalle ore 10.30. Il costo del ticket è di 15 euro (10 euro per i tesserati FGI) per la tribuna non numerata20 euro (17 euro per i tesserati FGI) per la tribuna numerata28 euro (25 euro per i tesserati FGI) per il parterre.

Anche quest'anno, Granarolo S.p.A., il maggiore operatore agro-industriale del Paese a capitale italiano, sarà Title Sponsor dell'evento con il marchio Yomo. Main Partner dell'evento saranno ICS - Istituto per il Credito Sportivo e Decathlon San Giovanni Lupatoto, affiancati dai Partner AGSM e AMIA. Media Partner: Radio Bellla & Monella e Sportdipiù.

Il Grand Prix di Ginnastica è organizzato dalla Federginnastica in collaborazione con SG Plus Ghiretti & Partners, con il supporto della Fondazione Bentegodi ed il patrocinio del Comune di Verona. Ulteriori dettagli sul sito www.federginnastica.it e su www.facebook.com/GrandPrixDiGinnastica.

Nella cornice della Sala degli Arazzi del Comune di Verona si è tenuta la conferenza stampa per la 27.a edizione del Grand Prix di Ginnastica, organizzato dalla Federazione Ginnastica d'Italia in collaborazione con SG Ghiretti and Partners e con il patrocinio del Comune di Verona e sponsorizzata da Gruppo Granarolo, AGSM, Mikelart e Istituto per il Credito Sportivo.

Voluta fortemente dall'Assessore dello Sport Alberto Bozza dopo il grandissimo successo dell'anno scorso -"lo scorso anno è stata una delle manifestazioni sportive più partecipate non solo dagli appassionati, ma da tutta la città stessa"- la città di Romeo e Giulietta celebrerà ancora una volta la ginnastica italiana nel suo insieme in concomitanza con l'anno olimpico, grazie ai numerosi ospiti che sono stati svelati.

Ginnastica Artistica. Per la femminile si esibirà la squadra di Rio composta da Carlotta Ferlito, Elisa Meneghini e Martina Rizzelli e la riserva Lara Mori, mentre Vanessa Ferrari ed Erika Fasana, entrambe reduci da operazioni, presenzieranno comunque all'evento. Anche le componenti della Nazionale Enus Mariani, Martina Basile (argento e bronzo ai Campionati Europei Juniores 2016) e la "neo-italiana" Giada Grisetti prenderanno parte al Grand Prix.

Per la maschile, invece, vedremo Enrico Pozzo, tre volte olimpionico nonché oro nell'All Around agli Assoluti 2016, Marco Sarruggerio, Paolo Principi, Marco Lodadio, Giancarlo Polini, Stefano Patron, Filippo Castellaro e Luca Lino Garza.

Ginnastica Ritmica. Dalla giovane squadra junior alle Leonesse, che ci saranno sia nella formazione di Rio (sarà l'ultima volta per la capitana Marta Pagnini) che in quella nuova, che si preparerà per il prossimo quadriennio fino a Tokyo 2020. Per quanto riguarda le individualiste, si esibirà l'olimpionica di Rio Veronica Bertolini (vincitrice del premio Grand Prix l'anno scorso), in compagnia delle giovani promettenti Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri, bronzo nel team agli europei junior di Holon 2016.

L'ospite internazionale quest'anno sarà niente di meno che l'ucraina Ganna Rizatdinova, medaglia di bronzo a Rio 2016 per la ritmica individuale.

Ginnastica Aerobica. L'anno scorso si presentarono da campioni europei, quest'anno tornano da campioni e vice-campioni mondiali: Davide Donati e Michela Castoldi insieme al team che hanno fatto faville a Incheon 2016. “Molto bello esibirsi a Verona lo scorso anno, anche perché festeggiavamo l’Argento europeo. Quest’anno torniamo e celebriamo qualcosa di ancora più grande come l’Oro mondiale. Abbiamo in programma un esercizio diverso, un po’ più impegnativo, speriamo di far divertire il pubblico” dice Davide, mentre Michela ribadisce: “Quest’anno rinnoveremo la nostra esibizione ma punteremo a coinvolgere il pubblico come in passato. Faremo anche una performance col gruppo con cui abbiamo vinto l’Argento mondiale, per cui faremo festa tutti assieme al Grand Prix”.

Trampolino Elastico. Per motivi di spazio non potrà esibirsi, ma Flavio Cannone, plurimedagliato e tre volte olimpionico, verrà comunque festeggiato, anche in concomitanza con il suo compleanno, in rappresentanza della disciplina.

GpT. Padrona di casa sarà la Società Fondazione Bentegodi, ma non mancheranno anche esibizioni da parte di altre società sportive italiane in rappresentanza della Ginnastica per Tutti.

Non solo ginnastica. Lo show si ingrandisce, infatti, insieme alla partecipazione di Bebe Vio, Campionessa di scherma, medaglia d'oro e di bronzo alle ultime Paralimpiadi e Nicoletta Tinti, ex ritmica ad Atlanta 96, ora ballerina; Miss Italia 2016 Rachele Risaliti, ex ginnasta dell'Etruria Prato, e anche dei The Van Houtens, il duo formato dai fratelli Alan e Karen Rossi (ex tecnico FGI), già visti alle audizioni di X-Factor 2015 e che si esibiranno insieme alle Leonesse e a Carlotta Ferlito.

L'immancabile Igor Cassina, oro alla sbarra di Atene 2004, sarà ancora una volta conduttore della giornata, insieme alla "compagna di medaglia" Laura Vernizzi, argento sempre ad Atene con le allora Farfalle.

L'inizio dello show è previsto alle ore 15.00 e sarà in leggera differita su RaiSport a partire dalle 18.20 circa. Qui informazioni sui biglietti e luogo dell'evento.

Le prime presenze annunciate al Grand Prix di Ginnastica-Yomo Cup 2016 promettono già spettacolo assicurato. Il 5 novembre, sulla pedana dell'AGSM Forum di Verona si esibiranno, infatti, la Squadra Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica e l'individualista Veronica Bertolini, che puntano a emozionare ancora dopo l'Olimpiade di Rio e la Coppia Michela Castoldi-Davide Donati, Campioni del Mondo di Ginnastica Aerobica in carica.

Il galà di Ginnastica più atteso dell'anno diventa, quindi, un appuntamento imperdibile per salutare le incredibili Farfalle di Emanuela Maccarani, una Squadra che negli anni ha saputo regalare tanti brividi e numerose medaglie all'Italia, tra le quali un oro e un argento, rispettivamente ai 5 nastri e ai 2 cerchi e 6 clavette ai Mondiali di Stoccarda dello scorso anno nonché l'en-plein d'oro nell'All-around e nelle specialità alla Coppa del Mondo di Pesaro di quest'anno. La squadra, capitanata da Marta Pagnini (G.S. Aeronautica Militare), al termine del Grand Prix passerà il testimone alla nuova formazione, già al lavoro per costruire un nuovo ciclo e dare ancora tante soddisfazioni alla Ginnastica Azzurra. Leonesse ovviamente al completo per l'occasione: insieme a Marta, si esibiranno Alessia Maurelli,Camilla Patriarca, Martina Centofanti, (G.S. Aeronautica Militare), Sofia Lodi (Brixia), Andreea Stefanescu, (G.S. Aeronautica Militare), Beatrice Tornatore (Ardor Padova), Arianna Facchinetti (San Giorgio '79), Giulia Di Luca (San Giorgio '79), Agnese Duranti(Polisportiva La Fenice), Anna Basta (Polisportiva Pontevecchio), Martina Santandrea (Estense Putinati) e Caterina Allovio (Armonia d'Abruzzo).

Sempre per la sezione dei piccoli attrezzi sarà presente a Verona anche l'individualista Veronica Bertolini – allenata da Elena Aliprandi -, la cui performance dello scorso anno è stata eletta come più emozionante della manifestazione e che, in questa edizione, forte anche della sua recente partecipazione ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, punta a confermarsi nuovamente davanti al pubblico dell'AGSM Forum. Trepidante attesa anche per le migliori atlete Junior Alexandra Agiurgiuculese (allenata nella palestra dell'Udinese da Spela Dragas e Magda Pigano) e Milena Baldassarri (seguita da Kristina Ghiurova e Julieta Cantaluppi a Fabriano), bronzo nel Team ai recenti Campionati Europei di Holon, in Israele.

L'elenco delle stelle del Grand Prix di Ginnastica-Yomo Cup non è ancora finito: torneranno a Verona, infatti, i "Romeo e Giulietta" della Nazionale di Ginnastica Aerobica Michela Castoldi (Amico Sport) e Davide Donati (ASD Delfino), appena laureatisi Campioni del Mondo nella specialità "Coppia Mista" a Incheon (Korea), che si esibiranno in pedana insieme al Gruppo, composto anche da Sara Natella, Emanuele Caponera, Giovanni Liguori e Paolo Conti, con cui hanno vinto anche l'argento nella stessa manifestazione iridata. Dopo aver stregato il pubblico nella scorsa edizione, il duo è pronto a ripetere lo spettacolo e a coinvolgere gli spettatori con le sue appassionanti coreografie, con la voglia di mostrare anche in patria la forza e l'abilità esibite nelle competizioni internazionali che hanno regalato all'Italia la prima medaglia d'oro della storia azzurra nella Ginnastica Aerobica.

Il prezzo del biglietto per il Grand Prix è di 15 euro (10 euro per i tesserati FGI) per la tribuna non numerata, 20 euro (17 euro per i tesserati FGI) per la tribuna numerata, 28 euro (25 euro per i tesserati FGI) per il parterre. Sono previste inoltre, fino ad esaurimento delle disponibilità, agevolazioni e scontistiche per società affiliate alla FGI.

La prevendita è attiva sul circuito online ticketone.it, oppure tramite Call-center al numero 892101 (servizio a pagamento) e presso i punti vendita Ticketone. La Segreteria dedicata all'evento, raggiungibile ai numeri 3666257294 - 3463329046 e all'indirizzo emailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., è attiva dal lunedì al venerdì (10-13 e 14.30-18.30).

Il Grand Prix di Ginnastica Yomo Cup è organizzato dalla Federginnastica in collaborazione con SG Plus Ghiretti & Partners, con il supporto della Fondazione Bentegodi ed il patrocinio del Comune di Verona. Ulteriori dettagli sul sito www.federginnastica.it e su www.facebook.com/GrandPrixDiGinnastica

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Gennaio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31