Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 14 Dicembre 2018

Si è concluso ieri a Mosca la Voronin Cup 2018,torneo internazionale di ginnastica artistica. Alla manifestazione ha partecipato in rappresentanza dell’Italia la società Ginnastica Salerno composta da: Valerio Darino (coach), Gianmarco Di Cerbo e Salvatore Maresca (ginnasti), Valerij Sosnin (giudice in gara) e Antonello Di Cerbo (capo delegazione e fisioterapista).

Articolato in due giorni il torneo prevedeva le qualificazioni mercoledì e le finali giovedì. Salvatore Maresca ha raggiunto la finale e completato una gara difficilissima, sfiorando per poco il podio agli anelli, classificandosi quarto, e raggiungendo il sesto posto al volteggio.

Si chiude così un anno di successi, in cui Ginnastica Salerno è stata protagonista vincendo lo scudetto nella serie maschile e raggiungendo la promozione in A2 nella femminile, e proprio l’ultima impresa internazionale è stata annunciata ieri sera dalla dirigenza alla 12ª edizione di “Salerno Sport Day”, in cui la società è stata invitata e premiata per meriti sportivi.

È giunta nel tardo pomeriggio di ieri all’aeroporto di Mosca-Šeremét'evo, l’equipe dell’ASD Ginnastica Salerno, che parteciperà al Voronin Cup 2018, torneo internazionale di ginnastica artistica che si svolgerà il 12 e 13 dicembre.

Esordio internazionale per Valerio Darino che in qualità di coach porterà in campo di gara, contro i migliori atleti russi, Gianmarco Di Cerbo e Salvatore Maresca. Al seguito della squadra Valerij Sosnin, giudice in gara e Antonello Di Cerbo, capo delegazione e fisioterapista della squadra.

La partecipazione al Mikhail Voronin Cup, dove ASD Ginnastica Salerno è l'unica squadra italiana, segna l’ultima gara della stagione 2018 della ginnastica artistica per gli atleti salernitani.

Si è tenuto ieri sera presso il Palazzetto AcquaSport in via Generale Clark, 103 di Salerno, il dibattito “DOVE VA LA GINNASTICA” organizzato da Ginnastica Salerno.

L’incontro moderato da Lucia TROTTA (Ufficio Stampa Ginnastica Salerno) è stato introdotto da Juliana SULCE (Presidente Ginnastica Salerno), con gli interventi di Massimo GALLINA (Tecnico GAF *Bergamo*), Paolo QUARTO (Tecnico GAM *Seveso*), Armando BARCHI (Osteopata – Genitore *Torino*), Carlo NOBILI (Preparatore Fisico - Tecnico – Genitore *Milano*), Carmen GUARINO (Fisioterapista – Genitore) e con le conclusioni affidate all’olimpionico Jury CHECHI.

Valutare il pericolo e capire il limite da non superare per non danneggiare l’atleta, questo è stato il tema della serata presentato alla vasta platea di pubblico presente, formata soprattutto da ragazzi e genitori che hanno seguito con interesse gli interventi dei relatori.

La serata si è conclusa con un aperitivo con le famiglie e i tecnici, a cui Jury Chechi è stato presente firmando autografi e raccontando i sacrifici e le difficoltà sportive per arrivare al prestigioso traguardo della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996.

Qual è il limite che non dobbiamo mai superare per non danneggiare l’atleta.

L’alta specializzazione corre troppo velocemente trasformando spesso un talento in un robot, quasi un prodotto costruito in laboratorio (doping e biochimica a parte), dimenticandosi che è un uomo fatto di ossa e carne, non di cemento e acciaio.

Questo è il tema che tratteranno i relatori al convegno organizzato da Ginnastica Salerno che si terrà mercoledì 21 novembre alle 17,30 presso ilPalazzetto AcquaSport in via Generale Clark, 103 di Salerno.

Il convegno dibattito moderato da Lucia TROTTA (Ufficio Stampa Ginnastica Salerno) sarà introdotto da Juliana SULCE (Presidente Ginnastica Salerno) con i saluti di Fulvio BONAVITACOLA (Vice Presidente della Giunta Regione Campania), interventi di Massimo GALLINA (Tecnico GAF *Bergamo*), Paolo QUARTO(Tecnico GAM *Seveso*), Armando BARCHI(Osteopata – Genitore *Torino*), Carlo NOBILI(Preparatore Fisico - Tecnico – Genitore *Milano*),Carmen GUARINO (Fisioterapista – Genitore) con le conclusioni di Jury CHECHI (Olimpionico).

Una tematica importante per la ginnastica artistica, ma che accomunerà anche tutti gli altri sport.

 

C’è la firma degli atleti di Ginnastica Salerno, squadra campione d’Italia di Ginnastica Artistica, sulla maglia donata per la speciale asta benefica di “Stelle nello Sport” #GenovanelCuore, promossa con l’obiettivo di aiutare le famiglie colpite dalla tragedia nel crollo del Ponte Morandi.

Sulla T-Shirt ci sono i nomi autografati degli atleti che lo scorso giugno a Torino hanno conquistato lo scudetto del Campionato Italiano di Ginnastica Artistica. Tra questi i ginnasti Nicola Bartolini, Gianmarco Di Cerbo, Valerio Darino, Emily Armi, Andrea Noemi Toscano, Filip Ude, Ilaria Tini, Salvatore Maresca; i coach Massimo Gallina e Valerij Sosnin; l’intera dirigenza con Juliana Sulce(presidente) Francesca Di Cerbo(vicepresidente) e Antonello Di Cerbo(direttore sportivo). Tutti hanno impresso il proprio nome sul “cimelio” che va ad arricchire l’asta, promossa in collaborazione con CharityStars, che ha raccolto adesioni straordinarie come quelle di Cristiano Ronaldo fenomeno della Juventus, Gonzalo Higuain del Milan, Calejon del Napoli, Peter Sagan del Bora-Hansgrohe.

La maglia sarà sei giorni in vetrina per raccogliere fondi da destinare sia alle famiglie delle vittime che alle famiglie sfollate.

Tutti i fondi raccolti saranno consegnati al Sindaco di Genova in una cerimonia ufficiale, sul conto speciale attivato per l’emergenza.

Per partecipare all’asta è necessario raggiungere il sito della CharityStars al seguente indirizzo:
https://www.charitystars.com/product/maglia-fgi-salerno-autografata-it

 

(Fonte: Comunicato Società)

Si è concluso ieri, domenica 20 maggio, l’incontro internazionale di Ginnastica Artistica maschile al Palaindoor di Padova. Per la prima volta nella città veneta si sono ritrovati gli atleti junior e senior della nazionale italiana e quelli della delegazione romena, tra le più forti del panorama mondiale. Per i senior – seguiti oggi da Paolo Pedrotti e Luigi Rocchini - si aggiudicano l’incontro gli azzurri di Giuseppe Cocciaro (Marco Lodadio, Tommaso De Vecchis, Matteo Levantesi, Stefano Patron, Andrea Russo e Marco Sarrugerio) con 249.400 punti, mentre la compagine balcanica chiude con un punteggio di 230.800. Nel concorso individuale dei big il podio è tutto tricolore. Sul gradino più alto troviamo Tommaso De Vecchis (Ginnastica Salerno) con il totale di 81.700, seguito da Andrea Russo (Ginnastica Civitavecchia) con 80.800 e da Marco Sarrugerio (Juventus Nova Melzo) con 80.450 punti. Il Direttore Tecnico Nazionale ha così potuto testare le condizioni della squadra maschile in vista dei Campionati Europei che avranno luogo a Glasgow, in Scozia, dal 9 al 12 agosto 2018. 

 

E’ stato invece convocato Nicola Bartolini dal Direttore Tecnico Giuseppe Cocciaro per Osijek (Croazia) che sarà accompagnato del coach Serguei Oudalov che siederà nella Hall "Gradski VRT".

Osijek, sarà infatti la sede dal 24 al 27 maggio del World Challange Cup 2018, il circuito minore di Coppa del Mondo riservato ai singoli attrezzi.

“Una bella soddisfazione per la nostra Società - afferma Juliana Sulce Presidente di Ginnastica Salerno- continuiamo a lavorare duramente senza perdere di vista però gli altri impegni, tra cui l’ultimo appuntamento del Campionato di Serie A che si terrà a Torino il 9 giugno”.

Ginnastica Salerno, protagonista lo scorso anno in A2, si presenta sul palcoscenico aggregato della massima serie e lascia subito il segno. Nicola Bartolini, Tommaso De Vecchis, Salvatore Maresca, Simone Stanzione, Valerio Darino e lo straniero, il croato Filip Ude (argento al cavallo con maniglie ai Giochi di Pechino 2008), espugnano l’Arezzo Fiere e Congressi con il totale di 160.700. Staccati di nove decimi la Spes, campioni d’Italia uscenti.

Sul fronte femminile in serie B, la squadra con Emily Armi, Rebecca Dotti, Giulia Paglia, Ilaria Tini, Vittoria De Filippi e Andrea Noemi Toscano si impone con il totale di 140.216.

Ginnastica Salerno Arezzo GAF

“Parte nel migliore dei modi il nuovo anno agonistico per la Società – dichiara Juliana Sulce Presidente di Ginnastica Salerno- E’ inutile nasconderci, il nostro obiettivo è la vittoria del campionato in serie A maschile e del campionato serie B femminile, e ora ci stiamo concentrando sulla prossima tappa che si terrà a Milano il 4 e 5 maggio”

Fine settimana di trasferte napoletane per le atlete di Ginnastica Salerno che hanno disputato il Campionato regionale Gold e il Campionato Silver.

Per il Campionato Gold allieve L3/L4 Beatrice Luzzi (categoria L4) con un’ ottima gara su tutti e quattro gli attrezzi vince la prima prova regionale.

La categoria L3 ha visto salire sul gradino più alto del podio Elisa Agosti con un terzo posto di Federica Noschese, la quale ha disputato una bella gara macchiata solo da una caduta alla trave.

Per i Campionati Individuali Silver 2018 LC terzo posto per la fascia a2 a Pagano Maria Sofia, e per la fascia a4 si classifica terza anche Bifulco Marcella

Per i Campionati Individuali Silver 2018 LC3 fascia a2 seconda classificata Memoli Rebecca; fascia a3 prima classificata Mendozza Martina e seconda classificata Iacullo Jane, mentre per la categoria senior seconda classificata Alessandra Sada.

“Nel complesso sono ottimi risultati- dichiara Juliana Sulce Presidente di Ginnastica Salerno- l’anno è appena iniziato e sono certa che raggiungeremo traguardi sempre più importanti.”

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments