Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Maggio 2018

Grande Sabato quello della Riboli che nel pomeriggio, dopo la gara tenuta ad Albenga, ha preso parte alla Festa dello Sport 2018, la palestra a cielo aperto più amata dai genovesi. 

In piazza delle Feste, dalle 16.30, è andata in scena la consueta Festa della Ginnastica, organizzata dal comitato regionale Liguria FGI. Ad impreziosire l'evento, la presenza della ginnasta olimpica Carlotta Ferlito, esempio per tutte le giovani atlete.

Su invito della direttrice tecnica regionale di sezione, in rappresentanza della società di Lavagna, si sono esibite Elisa Chiappalone e Michelle Minervini, Bianca Folegnani, Francesca Navone, Alice Bacigalupo e Syria Marenco. 

Minervini e Chiappalone si sono distinte nel corso dell'anno per aver conquistato il titolo di vicempionesse regionali e di zona tecnica 1 alla specialità di coppia ed essere riuscite a disputare la finalissima al campionato italiano, dove hanno portato a casa uno storico titolo, il primo per la società di Eugenio Perrone.

Bianca Folegnani, allieva classe 2006, è stata protagonista di una magistrale serie A1, insieme alle compagne della Francesco Petrarca, società toscana per cui è tesserata da un paio di anni. Dopo l'argento di zona tecnica 3, nel 2018, ha partecipato al campionato italiano gold dove ha centrato la finalissima, classificandosi in 11esima posizione.

Francesca Navone, classe 2003, è campionessa regionale al nastro junior e vicecampionessa di zona tecnica 1. Questi traguardi le hanno permesso di partecipare al campionato italiano di Specialità, gara di elevato livello.

Alice Bacigalupo e Syria Marenco, altra coppia di specialiste, sono state nel 2018 campionesse regionali e bronzo di zona tecnica. Hanno preso parte al loro primo campionato italiano dove hanno sfiorato la finalissima concludendo in 7^ posizione.

Queste le atlete di Lavagna che si sono distinte nel corso dell'anno e hanno portato in alto i colori della regione Liguria.

Per loro meritati applausi a scena aperta e ancora i complimenti di tutta la società. 

Sabato 19 Maggio, al PalaMarco di Albenga si è disputata l'ultima e conclusiva prova del campionato di Insieme 2018.

Gara in cui le squadre di ogni società si contendono l'ambito pass per il Campionato Italiano, quest'anno in programma il 9 e 10 Giugno a Fabriano.

La Ginnastica Riboli nella prima prova aveva strappato l'oro con la squadra Open formata da Michelle Minervini, Elisa Chiappalone (campionesse italiane in carica nella coppia con questi attrezzi), Alice Bacigalupo, Cecilia Govi, Lisa Maria Brignole e il capitano Syria Marenco. L'obiettivo di giornata per le ragazze di Lavagna era tentare la conquista del titolo per poter affrontare la preparazione al campionato italiano con tutte le certezze possibili.

Riescono nell'impresa e fanno ancora meglio: il punteggio sale di alcuni decimi e con un meraviglioso 15.100 le ginnaste della Riboli salgono sul gradino più alto del podio, completato da Auxilium e Rapallo.

"Quest'anno è stato un crescendo, e questa è un'ulteriore conferma che premia il lavoro serio e costante di questa squadra, che per altro è estremamente affiatata. Adesso continueremo ad allenarci con la massima concentrazione, sognando una finale, consapevoli che a Fabriano sarà davvero dura e non sarà permessa nessuna sbavatura." è il commento della tecnica Giulia Angelino.

Il presidente Eugenio Perrone, entusiasta, ringrazia tutte le atlete e si prepara per la prossima traferta: "Noi, intanto, ci saremo!"

Prossimo appuntamento 9-10 Giugno.

Sabato 5 Maggi a Lago Figoi è andata in scena la prima prova del campionato regionale gold di insieme. La Ginnastica Riboli si è presentata con la squadra Open capitanata da Syria Marenco e formata da Michelle Minervini, Elisa Chiappalone, Alice Bacigalupo, Cecilia Govi e la riserva Lisamaria Brignole. Visto il calendario agonistico ricco di appuntamenti non era facile arrivare preparati, ma le ragazze di Lavagna puntuali e determinate, riescono ad imporsi e vincere la prima tappa di campionato con 14.650 punti. Nonostante qualche imprecisione e in virtù del lavoro che c'è ancora da fare, lo staff tecnico si mostra soddisfatto del risultato, per nulla scontato. La squadra dovrà però ripetersi in occasione della seconda prova, in programma il 19 Maggio ad Albenga, per confermare una posizione sul podio e aggiudicarsi il lasciapassare per il campionato italiano, appuntamento a cui non mancherebbero per il quinto anno consecutivo. 

Nel weekend del 7 e 8 Aprile a Catania, presso il PalaCannizzaro di AciCastello è andato in scena il campionato italiano di Specialità.

Gara dall'alto contenuto tecnico che premia le regine dei piccoli attrezzi. Fondamentale non sbagliare per sognare la finale a 6 ed avvicinarsi all'ambito titolo tricolore. La ginnastica Riboli partiva da Lavagna con una ricca compagine: Francesca Navone, impegnata nel nastro categoria Junior e le due coppie formate da Alice Bacigalupo e Syria Marenco, e quella formata da Elisa Chiappalone e Michelle Minervini.

Il sabato nella gara individuale Francesca commette qualche errore e nonostante la sua presenza elegante in pedana è costretta a pagare le imprecisioni, concludendo in 15^ posizione. La domenica nelle gare delle coppie le più giovani, Bacigalupo-Marenco conducono una buona prova sporcata da qualche imprecisione legata all'emozione.

Con punti 12.050 sfiorano la finalissima, lontana solo 0.15 punti e concludono 7e. Un po' di dispiacere per loro ma la giovane età di entrambe fa ben sperare per il loro futuro. Le senior Chiappalone e Minervini invece nonostante un errore in qualificazione riescono a centrare la finale dove non si accontentano e con la grinta di chi vuole farcela si migliorano notevolmente.

Con punti 13.200 avverano un sogno per tutto il movimento ginnico Ligure e levantino diventano campionesse italiane. 

Primo titolo storico per la società Riboli che emozionata ringrazia le ragazze e lo staff tecnico.
Presso il PalaMarco di Albenga, sabato 20 Maggio si è disputata la prova unica del Campionato Regionale di Insieme.
Nella categoria Open la ginnastica Riboli ha schierato Alice Bacigalupo, Elisa Chiappalone, Cecilia Govi, Syria Marenco e Michelle Minervini. 
L'esercizio funi e palle delle atlete Lavagnesi viene portato a termine con alcune sbavature e viene pagato con punti 12.700 dalla giuria.
Complessivamente una prova non convincente, tuttavia l'obiettivo fondamentale risultava essere l'ammissione al Campionato Italiano ad Arezzo che viene centrato.
"Purtroppo c'è stato un errore grave che probabilmente ha compromesso la buona riuscita dell'esercizio. Nella squadra è tutto collegato, se si perde il filo è dura riprenderlo." - Commenta lo staff della Riboli "L'obiettivo rimane Arezzo, la gara vera sarà quella, cercheremo di arrivare più preparate." 

 

Ottimo weekend per le giovanissime atlete della Ginnastica ritmica di Lavagna.Il 13 e 14 Maggio a Santa Croce sull'Arno, a Pisa, si disputava il campionato italiano gold allieve. Ben tre le atlete della Riboli: Chiara Milanta, che dopo l'argento regionale e il bronzo di zona tecnica, si comporta più che bene tra i 2007, in una gara dall'elevato contenuto tecnico, la stellina nata e cresciuta a Lavagna conclude con un sedicesimo posto la sua prima esperienza di alto livello; Veronica Zanon, atleta del 2008, grazie alla sua notevole determinazione, e con un titolo regionale in tasca, non si fa intimidire e a fine gara è in 9^posizione tra le A1.

A concludere la gara la talentuosa Bianca Folegnani, quest'anno tesserata per la Petrarca di Arezzo. Dopo il titolo interregionale paga un pizzico di emozione e conclude 8^ un Campionato Italiano da brivido.Qualche sbavatura in meno avrebbe potuto accendere il sogno di risalire qualche posizione in classifica. "Senza fretta" commenta il team Riboli "prevediamo grandi cose per il futuro di  Folegnani, che speriamo vedere in pedana nel prossimo campionato di Serie A1 insieme alla squadra di Arezzo, che ringraziamo per l'aiuto e la collaborazione". 

Grande soddisfazione per il presidente Eugenio Perrone che vede crescere in società un vivaio di alta qualità. 

Nel week end, a Caorle, organizzata dalla società ASU di Udine, si è disputata la fase di zona tecnica 1 del Campionato Gold Allieve di ginnastica ritmica.

Le giovani ginnaste provenienti da Liguria, Piemonte e Lombardia, qualificatesi dopo la fase regionale, si contendevano l’accesso alla finalissima tricolore.

Nella categoria A2 le ginnaste della Riboli Lavagna si mettono in mostra e conducono una gara convincente, determinate nel conquistare l’obiettivo, ossia una delle prime cinque posizioni per centrare l’ammissione.

Ilaria Garbarino, commettendo qualche errore nel suo esercizio al cerchio, si accontenta della 7^ posizione, Emma Garibaldi è 11^ tra le 23 partecipanti. Entrambe preparate e competitive non riescono nell’impresa, sicuramente non facile.

Ce la fa Chiara Milanta, classe 2007, che brilla di luce propria: entusiasmo, grinta e talento l’hanno condotta sul podio e con una medaglia di bronzo al collo stacca il pass per il Campionato Italiano tanto desiderato.

Con lei partirà anche la piccola Veronica Zanon che nelle A1 (2008) è medaglia d’argento in una gara dall’ottimo livello tecnico.

Grande gioia e soddisfazione in casa Riboli, il presidente Eugenio Perrone si congratula con le atlete e con lo staff tecnico: “Il lavoro che viene svolto quotidianamente è di qualità e questi sono i risultati che ci meritiamo. A concludere il weekend in bellezza si sono aggiunte le ginnaste Silver con 2 medaglie d’oro, 1 argento e 1 bronzo nell’ultima prova regionale di Serie D.

Sono sicuro sia l’inizio di qualcosa di bello.”

Quello passato, è stato un weekend intenso per la ginnastica Riboli:

sabato 1 Aprile a Cantalupa in provincia di Torino nella difficile gara gold, scendevano in pedana le migliori ginnaste di Liguria, Piemonte & Valle d’Aosta e Lombardia.

Tra le junior 1, ossia le classe 2004, unica rappresentante lavagnese, c’era Chiara Bonino.

La giovane atleta nata e cresciuta alla Riboli, negli ultimi anni ha dimostrato di avere qualità e doti fisiche, tanto da accedere al Centro Tecnico Regionale del comitato ligure.

Le sue capacità, che quest’anno le hanno permesso di ottenere un bronzo regionale, sono state sicuramente all’altezza delle avversarie nordiche. 

Forse ancora un po’ inesperta, sicuramente molto emotiva, la Bonino conclude la competizione in 21^ posizione, conducendo nel complesso una buona gara, eccezion fatta per l’esercizio alla palla, che fosse stato ben eseguito forse le avrebbe permesso di accedere alla finale al cerchio. 

“Si tratta di una gara fattibile, assolutamente, però purtroppo ci sono stati degli errori. Chiara ha del potenziale, speriamo riesca a maturare caratterialmente per dimostrare di che pasta è fatta. È molto giovane ed in crescita, continuiamo a lavorare fiduciosi.” È il commento della responsabile dello staff tecnico dellaRiboli, Laura Lodi. 

Contemporaneamente a Lavagna, nella palestra di Via Dante, grande festa per i più piccoli: la società festeggiava il GymGiocandoDay.

Sotto la direzione della psicomotricista Macacha Sanchez, che opera nel settore da anni con competenza e passione, e con l’aiuto delle giovani ed entusiaste tecniche in erba, tutte le bambine e i bambini iscritti alla Riboli si sono confrontati in una gara intersociale. 

Motivo di crescita e divertimento per tutti, e anche qui sono arrivate le prime medaglie (gentilmente offerte dal CSI di Chiavari).

Domenica 2 Aprile a Genova , Sant’Eusebio si è disputata la 3^ prova Don Bosco Cup 2017, riservata a coppie, squadre e rappresentative.

Ottima prestazione per la Riboli, che schierava un bel numero di atlete:

tra le coppie Junior C/D seconda piazza per Di Capita e Montagni, tra le senior promo primo posto per Gaggero e Skendaj.

Nella gara di rappresentativa A/B categoria allieve, oro per Marlia B., Genovesi,Cavallo, argento per Donati, Volonghi, Nenci, Boggiano.

Tra le Junior oro per Minervini, Govi e Brignole; stessa medaglia tra le senior per Marchetti,Ruisecco, D’Imperio, Babcock e Marlia M..

In gara anche il settore agonistico: nella categoria di coppia Elisa Chiappalone e Michelle Minervini, reduci della gara gold dove nonostante i diversi errori avevano sfiorato l’ammissione al campionato italiano di Specialità, dimostrando la potenzialità del loro esercizio, in questa gara non hanno rivali, e con una brillante esecuzione staccano di 4 punti la seconda coppia.

Minervini e Chiappalone riscendono in pedana anche con le compagne Marenco, Bacigalupo, Govi e Brignole (riserva) nella categoria squadra open, dove vincono con un buon totale di 13.200 punti, nell’esercizio funi e palle.

La prima gara ufficiale di insieme gold è prevista per il 29 Aprile, data in cui la Riboli non si farà trovare impreparata.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31