Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 25 Settembre 2018

Le jue son fe, Giorgia Villa, classe 2003 in forza alla Brixia Brescia, è la nuova Campionessa Italiana Assoluta di artistica femminile con lo score di 55.250. La stellina di Ponte San Pietro (BG) ha staccato la compagna di nazionale e campionessa dello scorso anno, Elisa Iorio (Vis Academy), che ha chiuso la sua gara a quota 53.450.

Chiude il podio della Play Hall di Viale Carpi, Sara Ricciardi della Corpo libero Gymnastics Team, con il punteggio complessivo di 53.100. Ottima prestazione anche di Martina Maggio, ai piedi del podio con 52.200.

Questi Assoluti serviranno certamente al DTN Enrico Casella per definire gli ultimi particolari in vista del collegiale che deciderà le ginnaste che partiranno, nel mese di agosto, per i Campionati Europei di Glasgow.

Impeccabile organizzazione della Ginnastica Riccione, guidata dal presidente Francesco Poesio che, al cospetto del numero uno della Ginnastica Italiana Cav. Gherardo Tecchi, ha dimostrato la solidità del suo staff durante la kermesse ginnica. 

Attendiamo i risultati delle finali di specialità gridando un GAMBA a tutte le ginnaste qualificate!

L’International Gymnix 2018 si conclude con nuove medaglie per l’Italia junior: dopo l’oro a squadre e l’argento all around di Asia D’Amato, le azzurrine classe 2003 hanno conquistato una medaglia d’oro e due medaglie d’argento nelle finali di specialità. Il doppio avvitamento di Asia eseguito in modo impeccabile vale il primo posto al volteggio. Elisa Iorio e Giorgia Villa conquistano un bellissimo argento rispettivamente alla trave e al volteggio.

Purtroppo alla seconda giornata di gare non ha preso parte Alice D’Amato a causa dell’infortunio alla caviglia dopo il primo salto al volteggio durante la gara a squadre (non si hanno ulteriori informazioni dull’infortunio).

Di seguito le classifiche complete di ogni attrezzo.

Asia D’Amato e Giorgia Villa hanno dominato al volteggio conquistando, rispettivamente il primo e secondo posto. Di seguito la classifica completa:

1. Asia D'Amato ITA 14.600

2. Giorgia Villa ITA 14.075

3. Chiaki Hatakeda JPN 13.775

4. Zoé Allaire-Bourgie CAN 13.55

5. Shoko Miyata JPN 13.525

6. Sidney Hayn GER 13.375

7. Emma Spence CAN 13.0

8. Viktoriia Listunova RUS 12.775

Ottima l’esecuzione di Elisa Iorio alla trave che la porta sul secondo gradino del podio, alle spalle della canadese Zoé Allaire -Bourgie. Di seguito la classifica completa:

1. Zoé Allaire-Bourgie CAN 13.6

2. Elisa Iorio ITA 13.05

3. Chiaki Hatakeda JPN 13.0

4. Margaux Daveloose BEL 12.9

5. Noémie Louon BEL 12.5

6. Viktoriia Listunova RUS 11.95

7. Shoko Miyata JPN 11.75

8. Elena Gerasimova RUS 11.6

Le parallele, punto di forza dell’ Italia junior, non portano nessuna medaglia: sia Asia che Giorgia pagano una caduta durante il ricna. Giorgia completa l’esercizio in modo eccellente e, purtroppo, deve accontentarsi di un amaro quarto posto. Di seguito la classifica completa della finale di specialità alle parallele:

1. Elena Gerasimova RUS 13.70

2. Zoé Allaire-Bourgie CAN 13.40

2. Viktoriia Listunova RUS 13.40

4. Giorgia Villa ITA 12.850

5. Asia D'Amato ITA 12.150

6. Noémie Louon BEL 12.10

7. Emma Spence CAN 12.0

8. Stacy Bertrandt BEL 11.7

Altro quarto posto per Giorgia Villa al corpo libero, mentre Asia, a causa di un esercizio poco pulito, chiude al sesto posto.

1. Viktoriia Listunova RUS 13.7

2. Chiaki Hatakeda JPN 13.35

3. Elena Gerasimova RUS 13.3

4. Giorgia Villa ITA 13.25

5. Zoé Allaire-Bourgie CAN 13.2

6. Asia D'Amato ITA 12.95

7. Margaux Daveloose BEL 12.7

8. Emma Spence CAN 11.7

L’Italia si colora d’oro all’International Gymnix!

Le azzurrine Giorgia Villa, Elisa Iorio, Asia e Alice D’amato, dopo essersi imposte nella prima tappa della serie A, salgono sul gradino più alto del podio all’International Gymnix, competizione internazionale che si svolge ogni anno in Canada. Il podio è stato completato dalla Russia e dal Canada. Il team USA, che, dopo le dimissioni dell'ex direttore tecnico Valeri Liukin, ha deciso di non gareggiare, non ha potuto difendere il successo dello scorso anno, lasciando il primo posto all'Italia junior.

Nell’all around Asia D’Amato ha conquistato la medaglia d’argento con il punteggio di 53.835, a solo un decimo dalla prima classificiata, la canadese Zoe Allaire Bourgie (che ha chiuso con un punteggio di 53.935 dopo il ricorso alla trave al termine della gara). Il podio è stato completato dalla russa Victoriia Listunova (53.701).

Giorgia Villa, invece, ha chiuso la gara individuale al sesto posto, a causa della caduta alla trave (11.600) e di un’esecuzione poco pulita alle parallele. Inoltre, la rivedremo nella finale di specialità al volteggio.

Alice D’Amato ha concluso la gara con il punteggio complessivo di 52.468 e ha ottenuto la finale di specialità alle parallele. Non la vedremo al volteggio poiché dopo il primo salto ha avvertito un dolore alla caviglia e, per questo motivo, non ha eseguito il secondo salto.

Elisa Iorio, purtroppo, non è riuscita a brillare e ha pagato diversi errori alle parallele (10.634): la campionessa d’Italia, però, è riuscita a centrare le finali di specialità alla trave e al corpo libero, dove potrebbe essere sostituita da Giorgia Villa, per decisione dei tecnici.

Nonostante alcuni errori di troppo, le azzurrine classe 2003 sono riuscite a imporsi con prestazioni di alto coefficiente tecnico: l’Italia junior continua ad essere una certezza e si avvicina in modo più concreto a Tokyo 2020.

La ginnastica artistica d’Italia è pronta a ricominciare dopo una lunga pausa estiva il 2 e il 3 settembre, al PalaEvangelisti di Perugia in occasione dei campionati assoluti di ginnastica artistica maschile e femminile. Molta è l’attesa per il titolo più alto a livello nazionale, che proclamerà i nuovi campioni italiani dell’anno corrente e non solo: gli assoluti di Perugia saranno ,infatti, una gara cruciale per testare il livello di preparazione di atleti e atlete in vista dei campionati Mondiali di Montreal di ottobre.

Al maschile l’addio alla ginnastica del campione in carica Enrico Pozzo consente a Ludovico Edalli di sognare il suo terzo titolo nazionale, mentre Paolo Ottavi, altro ginnasta in lizza per il titolo, è stato costretto a rimandare il confronto a causa di un risentimento al tendine d’Achille e gareggerà solo agli anelli. Anche la campionessa in carica Vanessa Ferrari non sarà presente alla competizione, insieme alla compagna di squadra Martina Maggio, la quale, solo pochi giorni fa, ha dovuto interrompere la preparazione a causa di un infortunio al ginocchio. Questa sarà, tuttavia la gara dei grandi rientri al femminile. Assente dal campo gara da più di un anno, Enus Mariani rientra proprio in occasione degli assoluti, come pure Carlotta Ferlito ed Erika Fasana, anche se queste ultime gareggeranno solo a trave e corpo libero Carlotta, e alle parallele Erika. Rientrano anche Giorgia Villa, seppur solo alle parallele, e Martina Basile, a pieno regime nella competizione generale.

Di seguito l’elenco di tutte le ginnaste e i ginnasti ammessi alla competizione.

Per la Ginnastica Artistica Femminile:

GENERALISTE (in lizza per il concorso generale):

Arosio Sofia

Basile Martina

Berardinelli Sara

Carofiglio Desiree

Cereghetti Caterina

Ciammarughi Benedetta

D’Amato Alice

D’Amato Asia

Grisetti Giada

Iorio Elisa

Linari Francesca Noemi

Mariani Enus

Meneghini Elisa

Mori Lara

Ricciardi Sara

Saturnino Sydney

INDIVIDUALISTE (in lizza per le finali per attrezzo):

Colombo Clara

Fasana Erika

Ferlito Carlotta

Rocca Arianna

Villa Giorgia

Caterina Vitale

Per la Ginnastica Artistica Maschile:

GENERALISTI (in lizza per il concorso generale):

Belli Niccolò

Bresolin Simone

Casali Lorenzo

Castellaro Filippo

Cingolani Andrea

D’Anna Lorenzo

De Vecchis Tommaso

Edalli Ludovico

Galli Lorenzo

Garza Luca Lino

Giannini Lay

Levantesi Matteo

Lodadio Marco

Macchiati Mario

Macchini Carlo

Marzocchi Roberto

Mozzato Nicolò

Negro Paolo Miguel

Odomaro Davide

Patron Stefano

Poziello Massimo

Russo Andrea

Sarrugerio Marco

Sborchia Davide

Tagliavini Luigi

Valle Fabrizio

INDIVIDUALISTI (in lizza per le finali per attrezzo):

Alquati Mario

Bartolini Nicola

Busnari Andrea

Compagnoni Antonello

Crimi Lorenzo

Di Cerbo Gianmarco

Federici Ares

La Scala Riccardo

Maresca Salvatore

Martano Eduardo

Ottavi Paolo

Pisano Lorenzo

Porta Davide

Rubello Giovanni

Taito Emiliano

Zurlini Umberto

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Error: No articles to display

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30