Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 19 Febbraio 2019

Sabato 16 Febbraio alle 15:30, il PalaDesio, prossimo ad ospitare la terza tappa di Serie A, sarà sede di una nuova seduta di allenamento a porte aperte della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica.

La nazionale al gran completo, allenata da Emanuela Maccarani e dallo staff dell’Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica, presenterà i due nuovi esercizi per questo biennio, che prevedono una routine con 5 palle e una con 3 cerchi e 4 clavette.

L’ingresso all’allenamento è gratuito.

Con la Serie A e B in pieno svolgimento (la prossima tappa sarà nel weekend del 9 e 10 Febbraio a Bologna), prenderà il via nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 Febbraio la prima prova del Campionato di Serie C, che quest’anno si disputerà in tre prove concentrate tra Febbraio e Marzo.

Nel corso delle tre prove, che vedranno impegnate più di 100 squadre provenienti da tutta Italia, ci sarà una classifica che sarà determinata dalla somma dei punteggi ottenuti da ciascuna competizione;  la prima squadra ben piazzata per ogni zona tecnica, prenderà parte alla Serie B per il 2020. Inoltre, non ci sarà più l’esercizio a corpo libero, ma saranno eseguiti cinque esercizi: fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Le prove si terranno nei seguenti giorni e luoghi:
1° prova, 2-3 Febbraio

Zona Tecnica 1-2: Biella
Zona Tecnica 3-4: Serravalle di San Marino
Zona Tecnica 5: Bari

2° prova, 16-17 Febbraio
Zona Tecnica 1-2: Montegrotto Terme
Zona Tecnica 3-4: Polisportiva Tirrenia
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

3° prova, 2-3 Marzo
Zona Tecnica 1-2: Comitato Regionale Liguria
Zona Tecnica 3-4: Giovanile Ancona
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

Per quanto riguarda le zone tecniche, esse saranno suddivise nel seguente ordine:

Zona Tecnica 1: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria
Zona Tecnica 2: Lombardia, Veneto, Bolzano, Trento, Friuli Venezia Giulia
Zona Tecnica 3: Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria
Zona Tecnica 4: Toscana, Lazio, Sardegna
Zona Tecnica 5: Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Calabria, Sicilia

Nella sezione allegati sono disponibili gli ordini di gara per la prima prova, in programma questo fine settimana.
Venerdì 25 Gennaio alle 20:30, il PalaDesio ospiterà la prima seduta di allenamento a porte aperte
della Nazionale di Ginnastica Ritmica per il nuovo anno sportivo.
 
La Nazionale al gran completo, allenata da Emanuela Maccarani e dallo staff dell’Accademia
Internazionale e composta da Alessia Maurelli, Martina Centofanti (entrambe tesserate con
l’Aeronautica Militare), Agnese Duranti (La Fenice Spoleto), Martina Santandrea (Estense Putinati
Ferrara), Anna Basta (Pontevecchio Bologna), Letizia Cicconcelli (Società Ginnastica Fabriano),
Beatrice Tornatore, Daniela Mogurean (tesserate entrambe per l’Ardor Padova) e Laura Paris
(Ginnastica Moderna Legnano) presenterà i due nuovi esercizi per questo biennio, uno con 5 palle
e uno con 3 cerchi e 4 clavette, in attesa di conoscere la data della prima uscita internazionale.

A pochi giorni dall’inizio della Serie A e B di Ginnastica Ritmica, la società Novagym di Caorle è pronta per ospitare, dal 18 al 20 gennaio, la quarta edizione del “Torneo Internazionale del Mare”, dedicato alle ginnaste delle categorie Allieve, Junior e Senior dei settori Gold e Silver provenienti da alcune delle società che prenderanno parte ai campionati ormai imminenti di Serie A, B e C, oltre da nazioni come Croazia, Finlandia, Svizzera, Austria e Spagna.

Tra  più di 300 ginnaste di età compresa tra i 6 e i 18 anni che prenderanno parte a questo weekend di competizioni, ci sarà l’intera squadra dell’Udinese, vicecampione d’Italia in carica. Due le masterclass tenute da Alexandra Agiurgiuculese, bronzo mondiale alla palla e nel concorso per nazioni, e da Tara Dragas, vicecampionessa italiana allieve 3° fascia. A seguire, le competizioni riservate alle ginnaste Gold della categoria Junior nate nel 2004 e Senior.

Nella giornata di Sabato 19, invece, ci sarà il clou della due giorni con le competizioni per il settore Silver e le ginnaste delle categorie Allieve e Junior 2005-2006 Gold, che chiuderanno la seconda e penultima giornata di gara.  Domenica si concluderà con la competizione per team riservata alle squadre di Serie A, B, C, Allieve Gold e alla Serie D Silver.

Negli allegati sono disponibili gli ordini di gara per i primi due giorni, il programma ufficiale e la locandina dell’evento.

Si è chiusa ieri pomeriggio ad Albenga la due giorni del Trofeo Ghidetti, dedicato alla storica allenatrice e direttrice tecnica del comitato regionale Liguria. Al torneo hanno partecipato le ginnaste di Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Lazio e Marche, che si sono sfidate in una competizione ad alto livello.

A vincere è stata la squadra dell’Abruzzo (Francesca Bellicano, Alice Capozucco, Francesca Cantagallo, Federica Pettinelli, Enrica Paolini, Elisa Dobrovolska, Eva Gherardi) seguita dal Piemonte (Laura Golfarelli, Rita Minola, Virginia Mombellardo, Virginia Cuttini, Ludovica Mollina, Alessia Leone, Gaia Garoffolo, Alice Putto Gnerro, Giulia Turolla) e dalle Marche (Talisa Torretti, Gaia Mancini, Sofia Raffaeli, Martina Pazzaglia, Camilla De Luca, Sofia Bevilacqua).

Fuori dal podio le ginnaste della Toscana, che hanno raggiunto le finali insieme alle ginnaste di Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria e Lazio. A chiudere la classifica delle qualificazioni, la delegazione del Veneto, che è stata eliminata alla fine della fase preliminare.

A dare un respiro internazionale all’evento, l’esibizione della squadra Juniores di Ginnastica Ritmica, allenata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova e in ritiro permanente presso il centro tecnico di Fabriano.

Nella sezione degli allegati è possibile trovare le classifiche complete dei due giorni di gara.

Un grazie a Ivana Coccia per la foto del podio.

Arriva dai Social Network l’annuncio dato dalla nazionale americana di Ginnastica Ritmica che per poter prendere parte alle competizioni in programma in questo nuovo anno sportivo (incluso i mondiali pre-olimpici di Settembre in programma a Baku) ha aperto in queste ultime ore una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme.

Le ragazze, che si allenano a Chicago sotto la guida di Margarita Mamzina, hanno preso parte al Mondiale di Sofia di metà settembre, chiudendo al quattordicesimo posto nel concorso generale e ottenendo così la qualificazione al Mondiale del prossimo anno. Inoltre, nell’estate 2017 e 2018 si sono allenate nella palestra dell’Ardor Padova (impegnata nelle prossime settimane nel campionato di Serie A2 di Ginnastica Ritmica) al fine di potersi allenare in condizioni migliori.

Per maggiori informazioni e per partecipare alla raccolta fondi è possibile visitare il seguente sito: https://www.gofundme.com/usa-rhythmic-group-fund

Sarà anche quest’anno l’ASD Ginnastica Ligure Albenga, sesta classificata nell’edizione della Serie C 2018 nella competizione riservata alla Zona Tecnica 1, ad ospitare il “Trofeo Elena Ghidetti – Ginnastica Senza Frontiere”, in programma sabato 12 e domenica 13 Gennaio al PalaMarco di Albenga e giunto alla sua quarta edizione.

Il torneo, dedicato alla storica allenatrice istruttrice e tecnica federale del Comitato Regionale Liguria, sarà una ghiotta occasione per ammirare dal vivo alcune delle ginnaste più interessanti del movimento italiano, con una formula particolare che vedrà le squadre affrontare una serie di scontri diretti.

Ad impreziosire la due giorni anche la presenza della squadra nazionale junior di Ginnastica Ritmica, composta da Siria Cella, Giulia Segatori, Alexandra Naclerio, Sofia Ellen Garcia, Vittoria Quoiani, Simona Vilella e Serena Ottaviani. La squadra presenterà i suoi esercizi nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica, in attesa di conoscere la data dell’attesissimo debutto internazionale.

 

Nello scorso weekend, si è tenuto a Lucca il “Torneo Irene Bacci”, che ha visto in pedana le ginnaste della categoria Allieve (A1, A2, A3, A4), Junior (J1, J2, J3) e Senior, oltre ad alcune squadre di Serie A, B e C che saranno impegnate nei prossimi campionati di squadra, ormai imminenti.

Nel pomeriggio di sabato è andata in scena la competizione riservata alle allieve di quarta fascia, alle junior e alle senior.

Per la Categoria Allieve 4° Fascia, che hanno calcato la pedana con fune e clavette, la vittoria è andata ad Alice Taglietti (PGS Auxilium Genova) con 25.650, seguite da Elena Guglielmino (Gymnasium Ginnastica) con 24.700 e da Enrica Paolini (Armonia d’Abruzzo) con 22.400.

Nella competizione riservata alle Junior di 1° Fascia, in pedana con palla e nastro, l’oro è andato a Elisa Badioli (Aurora Fano), che ha chiuso la competizione con 26.050, seguita da Aurora Corradino (Iris Firenze) con 18.950 e da Rebecca Toppetti ( A.D.C.G. Ritmico-S. Massa) che ha chiuso ad un punto di distanza dal secondo posto.

Nelle Junior 2° Fascia, impegnate a fune e clavette, doppietta per le ginnaste dell’Aurora Fano Giulia Dellafelice e Martina Pasquini, che hanno chiuso rispettivamente al primo e terzo posto con 33.500 e 31.150. Con loro sul podio la ginnasta della Raffaello Motto Viareggio Sara Rocca, che ha chiuso al secondo posto con 32.900.

Per la categoria Junior 3° Fascia, impegnate anche loro a fune e clavette, terza vittoria per l’ Aurora Fano, che ha visto la sua Camilla De Luca vincere l’oro con 33.100, seguita da Linda Viani (Raffaello Motto Viareggio) e Anastasia Mazzoni (Etruria Prato), che hanno chiuso in seconda e terza posizione con rispettivamente 30.500 e 25.350.

A chiudere la prima giornata, la competizione riservata alle Senior, impegnate a cerchio e nastro. La vittoria è andata a Francesca Pellegrini (Raffaello Motto Viareggio) che ha conquistato la piazza più importante con un totale di 31.050, seguita da Maria Zaffagnini (Ginnastica Rimini) con 30.100 e da Lucia Castiglioni (San Marino) che ha chiuso con 26.950.

Nella giornata di domenica, sono scese in pedana le allieve di prima, seconda e terza fascia, oltre alle squadre di Serie C, A e B.

Nella Categoria Allieve 3° Fascia, che ha visto in pedana gli esercizi con il cerchio e le clavette, la vittoria è andata a Chiara Puosi (Raffaello Motto Viareggio) con 27.050, seguita da Gaia d’Antona (Gymnasium Ginnastica) con 20.650 e da Sofia Panci (Ginnastica Opera) con 17.750.

Per la categoria Allieve 2° Fascia, impegnate a corpo libero e alla fune, vittoria per Emma Bressanelli (PGS Auxilium Genova) con il totale di 20.950, seguita da Giada Corradino (Iris Firenze) e da Sofia Boschi (Falciai Arezzo) che hanno chiuso rispettivamente con 20.500 e 19.450.

Nella 1° Fascia, che hanno visto impegnate le ginnaste con corpo libero e palla, la vittoria è andata a Michelle Greganti (Ginnastica Opera) che con 19.900 ha ottenuto il primo posto, seguita da Ginevra Bindi (Falciai Arezzo) e Carol Michelotti (San Marino) che hanno chiuso la competizione con 18.450 e 17.650.

A chiudere la due giorni dedicata ai piccoli attrezzi, la competizione per club di Serie C, A e B, una sorta di “assaggio” degli imminenti campionati.

Nella competizione riservata alle squadre che prenderanno parte al Campionato di Serie C, la vittoria è andata alla Raffaello Motto di Viareggio (Lisa Marinozzi, Marzia Tarquini, Juna Campomagnani, Alessia Cuorvo, Arianna Musetti) che ha conquistato il primo posto con un totale sui cinque esercizi di 62.100. Completano il podio l’Iris Firenze (Carlotta Vettori, Micol Masetti, Monica Marchidan) con 56.950 e la Ginnastica Rimini (Giulia Sanchioni, Giulia Torriani, Andrea Grimalschi, Anastasia Crocione), terza con 56.700.

A chiudere la competizione, la gara per le squadre di Serie A e B, che ha visto anche qui la vittoria della Raffaello Motto di Viareggio (Linda Viani, Francesca Pellegrini, Sara Rocca, Sofia Sicignano) con un totale di 78.350. Con loro sul podio l’Aurora Fano (Camilla de Luca, Sofia Bevilacqua, Martina Pasquini, Giulia Dellafelice) con 76.950 e la Ginnastica Rimini (Chiara Meoli, Maria Zaffagnini e Federica Conti) con 68.350.

Nella classifica per società, è stata l’Aurora Fano a vincere l’edizione di quest’anno.

Nella sezione degli allegati sono disponibili le classifiche complete.

Come tutti gli anni pre-olimpici, il 2019 sarà per la ginnastica Ritmica un anno molto importante per la qualificazione Olimpica a Tokyo 2020;  ai Mondiali di Sofia abbiamo avuto una sorta di “assaggio” con le nazioni sul podio nel concorso generale a squadre (Russia, Italia e Bulgaria) : hanno avuto l’opportunità di staccare il pass olimpico con ben due anni di anticipo.
Al mondiale di Settembre, in programma a Baku, conosceremo le altre 5 nazioni per la gara a squadre, e le 16 ginnaste per l’individuale (con un limite di 2 per nazione) che si qualificheranno alle prossime Olimpiadi, concludendo così la prima parte di qualificazione olimpica.

Oltre ad ospitare il Mondiale, la capitale dell’Azerbaigian sarà una delle città più coinvolte nella gestione degli eventi dedicati ai piccoli attrezzi, non accogliendo solo la tappa conclusiva delle World Cup di Aprile, ma anche il Campionato Continentale, che per il 2019 è in programma nella seconda metà di maggio. Esso sarà riservato alle squadre Junior e alle individualiste Senior, le cui prime 24 (con un limite anche qui di due per nazione) affronteranno la finale del concorso generale all’Europeo 2020, in programma a Kiev.

La prima parte della stagione sarà dedicata alle coppe del mondo, che dal 2017 sono divise in World Cup e World Challenge Cup: le prime saranno importanti nel 2020 per stabilire i rimanenti posti olimpici, mentre le seconde saranno un ulteriore passo in preparazione al mondiale e  non porteranno alla qualificazione a cinque cerchi; i Grand Prix saranno tra Febbraio e Giugno e non avranno alcun valore nel ranking internazionale.

L’estate sarà inoltre segnata da due eventi multidisciplinari di notevole importanza nel calendario internazionale. Grazie agli ottimi risultati all’Europeo di Guadalajara, l’Italia dei piccoli attrezzi parteciperà alla seconda edizione dei Giochi Europei in programma a Minsk a Giugno, mentre, a Luglio, Napoli ospiterà le Universiadi (le Olimpiadi degli Universitari), e speriamo di vedere impegnate le nostre ginnaste, assenti alla precedente edizione di Taipei del 2017.

Subito dopo, ci sarà un debutto storico, quello del campionato mondiale Junior, a cui potranno partecipare le ginnaste nate nelle annate 2004-2005-2006 e che verrà ospitato a Mosca dal 17 al 19 Luglio. Per questo importante appuntamento, le nostre giovani promesse si stanno già preparando sia nell’individuale, con la partecipazione a competizioni internazionali, che nella squadra, la cui preparazione prosegue senza sosta nel centro tecnico federale di Fabriano.

Dal punto di vista nazionale, c’è grande attesa per il campionato di Serie A (A1, A2 e B) che prenderà il via il 26 e 27 Gennaio da Arezzo e che avrà il suo epilogo a Ferrara il 16 e 17 Marzo. Dopo un 2018 segnato da una “gara unica”, con la fusione di A1 e A2 e l’assenza di retrocessioni, il campionato più bello del mondo torna nella sua veste originale, con una sfilza di novità come la partecipazione di ben 36 squadre al via tra la massima serie e la cadetta, oltre alla rimozione dell’esercizio a corpo libero, svolto dalle allieve e che saranno impegnate nel loro campionato ad Aprile.

A differenza degli anni scorsi, il campionato individuale e di specialità si terrà tra settembre e dicembre. Un’ulteriore novità riguarda il campionato d’insieme, che vedrà le squadre Allieve, Giovanili e Open impegnate in due esercizi; la fase nazionale sarà suddivisa in due tappe, in programma il 2 Giugno a Torino e il 5 e 6 Ottobre a Fabriano.

Nella sezione allegati sarà possibile trovare i calendari completi delle competizioni, nazionali ed internazionali.

Si sta concludendo il 2018, un anno pieno di grandi successi per la Ginnastica Italiana. Tra i settori che hanno avuto molto da raccontare, c’è quello dei piccoli attrezzi e le conquiste delle nostre ginnaste, hanno reso grande il nostro paese in tutto il mondo!

Ma vediamo insieme il racconto di questa stagione così straordinaria!

TRA SUCCESSI ALL’ITALIANA E QUALCHE CAMBIAMENTO

È un’Italia che splende quella della Ritmica, che si è fatta onore nelle varie competizioni a cui ha preso parte. Tra Europei, Mondiali, Olimpiadi Giovanili e Coppe del Mondo, le medaglie sono state ben 33 (12 d’oro, 10 d’argento e 11 di bronzo), una dimostrazione del fatto che i nostri colori sono stati ben rappresentati a livello globale, senza dimenticare i successi nei Grand Prix e nei numerosi tornei internazionali ai quali le nostre ginnaste hanno preso parte.
Inoltre è stato un anno di cambiamenti a livello federale, che ha riguardato la Direzione Tecnica Nazionale: dopo più di 20 anni di onorato servizio svolto da Marina Piazza, è Emanuela Maccarani a prendere il suo posto e, nell’anno in fase di conclusione, si può dire che abbia svolto un lavoro molto proficuo.

GIOVANI TALENTI CRESCONO, SOGNANDO IL FUTURO!
Dopo lo storico argento con la squadretta delle “10 clavette” all’Europeo del 2017, il 2018 ha visto impegnati i nostri giovani talenti dei piccoli attrezzi destreggiarsi in campo internazionale e ottenere una serie di risultati molto importanti per i nostri colori; uno dei risultati “storici” è l’importante qualificazione alle Olimpiadi Giovanili, alle quali la Ritmica azzurra non aveva preso parte nelle precedenti edizioni.
Se la classe 2003 è una certezza in vista dell’imminente debutto nella massima categoria, la classe 2004-2005 non è da meno in entrambe le categorie: l’individuale è già scesa in pedana nei tornei internazionali e alla Serie A dando dimostrazione del talento, mentre la squadra, è già al lavoro da quest’estate al Centro Tecnico di Fabriano per “perfezionare” gli esercizi (da quest’anno saranno due, uno con 5 nastri e uno con 5 cerchi) in vista del primo appuntamento internazionale.

Di seguito, tutte le medaglie conquistate dalle nostre ginnaste a livello internazionale, i piazzamenti e le classifiche delle competizioni nazionali e internazionali tenutasi quest’anno e a cui l’Italia ha preso parte!

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments