Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Agosto 2018

Articoli filtrati per data: Mercoledì, 23 Maggio 2018
Mercoledì, 23 Maggio 2018 09:20

LA RIBOLI ALLA FESTA DELLO SPORT LIGURE 2018

Grande Sabato quello della Riboli che nel pomeriggio, dopo la gara tenuta ad Albenga, ha preso parte alla Festa dello Sport 2018, la palestra a cielo aperto più amata dai genovesi. 

In piazza delle Feste, dalle 16.30, è andata in scena la consueta Festa della Ginnastica, organizzata dal comitato regionale Liguria FGI. Ad impreziosire l'evento, la presenza della ginnasta olimpica Carlotta Ferlito, esempio per tutte le giovani atlete.

Su invito della direttrice tecnica regionale di sezione, in rappresentanza della società di Lavagna, si sono esibite Elisa Chiappalone e Michelle Minervini, Bianca Folegnani, Francesca Navone, Alice Bacigalupo e Syria Marenco. 

Minervini e Chiappalone si sono distinte nel corso dell'anno per aver conquistato il titolo di vicempionesse regionali e di zona tecnica 1 alla specialità di coppia ed essere riuscite a disputare la finalissima al campionato italiano, dove hanno portato a casa uno storico titolo, il primo per la società di Eugenio Perrone.

Bianca Folegnani, allieva classe 2006, è stata protagonista di una magistrale serie A1, insieme alle compagne della Francesco Petrarca, società toscana per cui è tesserata da un paio di anni. Dopo l'argento di zona tecnica 3, nel 2018, ha partecipato al campionato italiano gold dove ha centrato la finalissima, classificandosi in 11esima posizione.

Francesca Navone, classe 2003, è campionessa regionale al nastro junior e vicecampionessa di zona tecnica 1. Questi traguardi le hanno permesso di partecipare al campionato italiano di Specialità, gara di elevato livello.

Alice Bacigalupo e Syria Marenco, altra coppia di specialiste, sono state nel 2018 campionesse regionali e bronzo di zona tecnica. Hanno preso parte al loro primo campionato italiano dove hanno sfiorato la finalissima concludendo in 7^ posizione.

Queste le atlete di Lavagna che si sono distinte nel corso dell'anno e hanno portato in alto i colori della regione Liguria.

Per loro meritati applausi a scena aperta e ancora i complimenti di tutta la società. 

Pubblicato in Comunicati

Nel weekend del 19/20 maggio si sono svolte a Padova  le finali del Campionato Italiano GOLD di ginnastica artistica femminile che ha visto impegnate le migliori ginnaste d’Italia. 

Ben cinque le ragazze della Polisportiva Celle che hanno raggiunto questo ambito obbiettivo dopo aver passato tutte le varie fasi di qualificazioni nel corso dell’anno: Aurora Cocco, Chiara Bezzi (S1),  Alba Ricci (J3),  Carlotta Semprini e Federica Gatti (J1) sono state accompagnate dai loro tecnici Michela Carlini ed Emanuele Amenta.

Carlotta Semprini ha gareggiato nella categoria junior 1, mettendosi alla prova in tutti gli attrezzi ottenendo un prestigioso 13esimo posto assoluto su oltre 40 ginnaste nell ‘all-around mentre in specialità riesce a centrare la finale al volteggio tra le 8  migliori. Nonostante un salto impeccabile,  cui purtroppo viene attribuito un punteggio di partenza più basso, non riesce a migliorare la sua posizione confermando una comunque ottima ottava posizione.

Ma è  Aurora Cocco nella categoria senior 2 ad ottenere ottimi punteggi a corpo libero e volteggio ma soprattutto nella trave dove centra con una splendida esecuzione, la finale su 40 partecipanti.

Ottima esecuzione nella super finale dove le cadute sono sempre in agguato, dove Aurora migliora addirittura il suo punteggio di qualificazione e si aggiudica la terza posizione assoluta piazzandosi davanti a nomi eccellenti del panorama della ginnastica come Clara Colombo e Sara Ricciardi. 

Meravigliose le parole dell’allenatrice Michela Carlini che la segue da sempre: “È stato come tenerti per mano mentre eseguivi l'esercizio più importante e preciso della tua carriera...dopo 14 anni come il primo giorno su quella "benedetta" trave...io che ti consiglio e tu che ascolti con la testa e con il cuore che continua a battere per la nostra grande passione!
Oggi come allora vivi tutto con la tua naturalezza e semplicità anche la vittoria di una medaglia così importante...con il tuo bellissimo sorriso ti ripaghi dei tuoi sforzi e mi regali grandi soddisfazioni. Grazie infinite!
Neanche lo studio e la tua vita da donna ti hanno fermato ...è come se tu fossi pronta, da qui, di ricominciare a metterti in gioco con la spontaneità che ti caratterizza!”

Pubblicato in Comunicati

È stato ancora un fine settimana da incorniciare per la Società Ginnastica Pro Novara 1881, presso laprestigiosa ed esclusiva struttura del Palaindoor di Padova nella quale la Società "Corpo Libero Gymnastics Team", in collaborazione con la Federazione Ginnastica d'Italia nei giorni18/19/20 maggio 2018 ha allestito un campo gara di alto livello, ospitando le migliori ginnaste d'Italia per disputare il Campionato Individuale Nazionale Gold Junior e Senior, ginnastica artistica femminile. Ricordiamo che la categoria "Gold" è il massimo Campionato indetto dalla Federazione Ginnastica d'Italia, al quale partecipano le ginnaste che hanno già alle spalle diversi anni di duro allenamento. Nelle fasi eliminatorie delle prime due giornate di gara le ginnaste della Società Ginnastica Pro Novara 1881 si sono comportate in modo eccellente.

La veterana ginnasta novarese Margherita Veggiotti, appartenete alla categoria Junior/3 - classe 2003, dopo aver svolto le difficili fasi regionali e interregionali nelle quali ha magistralmente conquistato il diritto a disputare le qualifiche nazionali tra le 40 migliori ginnaste italiane sia al Volteggio che alla Trave, ha svolto un prestazione eccellente senza cadute e senza sbavature, ottenendo un lusinghiero 16^ posto nella classifica provvisoria della trave e un prestigioso 12^ posto al volteggio, mancando di solo pochi decimi di punto l'accesso alla Finalissima tra le otto migliori ginnaste italiane della sua categoria.

Nella categoria Junior/1, Nicole Cavanna classe 2005 anche Lei ha brillantemente disputato la qualifica al Volteggio dove conclude al 12^ posto, mentre alla trave eseguendo un esercizio al limite della perfezione centra l'ambito obiettivo ed ottiene il passaggio alla Finalissima di Specialità risultando la 2^ migliore ginnasta italiana della sua categoria. Domenica si è tenuta la Super-Finale fra le migliori otto ginnaste d'Italia ad ogni attrezzo e Nicole sfila sul podio della trave per disputare la tanto desiderata finale. Consapevole delle sue potenzialità ad ottenere un gradino del podio l'emozione e la tensione sono tutte visibili sul suo volto, sale per penultima sull'attrezzo, lo affronta con determinazione e tanta grinta, ma non sempre le cose vanno come vuoi che vadano, una imprecisione nella difficile serie acrobatica da lei proposta, sfuma il suo sogno.

Conclude in quinta posizione ma dimostra a tutti la sua alta preparazione come ginnasta. "Ci abbiamo creduto sino in fondo" – dice il tecnico Michela Fitto – "affrontare una Finale Nazionale tra le otto migliori ginnaste italiane non è da tutti, Nicole è una grande ginnasta e avrà certamente tutto il tempo per dimostralo". Congratulazioni ed elogi sono arrivati dal Presidente e da tutta la Società Ginnastica Pro Novara 1881, che è l'unica Società novarese a disputare Campionati di così alto livello nel settore femminile e certamente i risultati ottenuti onorano i colori della città di Novara.

Pubblicato in Comunicati
Mercoledì, 23 Maggio 2018 09:14

ASP Montelupo per la beneficienza

"Dona anche tu"... questo era lo slogan con cui si concludeva il video messaggio che il gruppo di insegnanti di ginnastica artistica dell'Asp Montelupo gridava a gran voce in occasione del concorso "Dai sangue Day", promosso da Anpas per la raccolta del sangue. Sofia Bonistalli, nota ex ginnasta della Nazionale Italiana e cara amica dell'associazione sportiva Montelupo, ha mosso i suoi primi passi da ginnasta da piccolissima dimostrando immediatamente di essere un talento, per poi prendere il volo per la sua florida carriera nell'empolese, è lei l'autrice del video ed ha chiesto proprio alle ragazze dell'Asp Montelupo di collaborare e partecipare al concorso che avrebbe premiato il video che coniasse mondo dello sport e solidarietà in maniera più incisiva.

Ebbene sì, il progetto ha fatto centro, vincendo il terzo posto che ha regalato al gruppo un premio di 150 €. Dopo qualche momento di incertezza per scegliere dove e a chi destinare questa somma, è stato deciso di devolverla ad un'associazione molto attiva sul territorio e già conosciuta, poiché in passato proprio il Palabitossi ha accolto attività motorie svolte da "L'arco in cielo" e dai suoi iscritti.
 
Oggi pomeriggio, proprio in quelle sale dove si svolge sport a 360° gradi, in presenza delle ginnaste, del Presidente della società Elio Canzano, del vice Barbara Scappini, della stessa Sofia autrice del progetto, dell'assessore allo sport del comune di Montelupo Simone Focardi, e di Marinella Chiti assessore alle politiche sociali, le istruttrici protagoniste del video, Beatrice Giovannini, Elena Fornai, Alessia Gherardelli, Eleonora Barucci, Giada Barsottini, Martina e Sara Preti, sono state onorate di consegnare ufficialmente l'assegno ai dirigenti dell'amica associazione "L'Arco in cielo" accogliendoli con qualche sorpresa .... le ragazze e ragazzi del centro hanno eseguito infatti, un divertente percorso aiutati e sostenuti dalle ginnaste presenti che li applaudivano e li incoraggiavano, giocando e scherzando con loro. Il tutto si è concluso con una bella merenda ed un bellissimo quadro regalato alle bimbe. La voce rappresentativa del settore artistica, nonché sua responsabile e dirigente Silvia Bambi, ha commentato così il bellissimo evento: "Sette ragazze portatrici di un messaggio di solidarietà. Si, perchè lo sport non è solo disciplina e allenamento, lo sport è prima di tutto solidarietà. Siamo orgogliosi delle nostre ragazze che con il loro gesto di generosità sono riuscite a dare un contributo prezioso e concreto alle persone. Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell'oceano, ma se questa goccia non ci fosse, all'oceano mancherebbe. Siamo fiduciosi che il gesto delle nostre atlete ed istruttrici possa essere di esempio concreto per tante altre ....in una catena di altruismo e amore."
È stato questo un altro momento di forte unione e solidarietà all'insegna dello sport e della donazione! Nella foto i momenti più belli della consegna dell'assegno all'associazione, ed i protagonisti di questa bellissima giornata in casa ASP. Anche gli assessori presenti ad un giornata che fa onore a tutta la cittadinanza montelupina, hanno detto di questa esperienza: "Il gesto di Asp è stato davvero notevole, non tanto per la cifra ma per aver pensato ad un'altra associazione ed averla coinvolta direttamente anche fisicamente. Questi momenti fanno bene a tutta la comunità e a noi amministratori, che ci rendiamo conto dello spessore delle persone con cui abbiamo il piacere di collaborare. I sorrisi dei ragazzi, la gioia delle bimbe e le lacrime delle istruttrici sono stati momenti non facilmente dimenticabili", Marinella Chiti aggiunge alle parole di Focardi riportate precedentemente:" Siamo convinti che momenti come quelli di oggi, rappresentino appieno una consapevolezza di comunità solidale ed orientata fortemente all'inclusione. Un progetto con ASP Montelupo, nato ormai 4 anni fa con l'amministrazione comunale ed il Centro Arco in Cielo, dove giorno dopo giorno si è sempre toccato con mano lo spirito dell'associazione, che da sempre si contraddistingue anche su questi temi".
Un'occasione speciale di sport e solidarietà che avrà sicuramente un bellissimo futuro
Pubblicato in Comunicati
Mercoledì, 23 Maggio 2018 09:13

Ginnastica Salerno si veste d’Azzurro

Si è concluso ieri, domenica 20 maggio, l’incontro internazionale di Ginnastica Artistica maschile al Palaindoor di Padova. Per la prima volta nella città veneta si sono ritrovati gli atleti junior e senior della nazionale italiana e quelli della delegazione romena, tra le più forti del panorama mondiale. Per i senior – seguiti oggi da Paolo Pedrotti e Luigi Rocchini - si aggiudicano l’incontro gli azzurri di Giuseppe Cocciaro (Marco Lodadio, Tommaso De Vecchis, Matteo Levantesi, Stefano Patron, Andrea Russo e Marco Sarrugerio) con 249.400 punti, mentre la compagine balcanica chiude con un punteggio di 230.800. Nel concorso individuale dei big il podio è tutto tricolore. Sul gradino più alto troviamo Tommaso De Vecchis (Ginnastica Salerno) con il totale di 81.700, seguito da Andrea Russo (Ginnastica Civitavecchia) con 80.800 e da Marco Sarrugerio (Juventus Nova Melzo) con 80.450 punti. Il Direttore Tecnico Nazionale ha così potuto testare le condizioni della squadra maschile in vista dei Campionati Europei che avranno luogo a Glasgow, in Scozia, dal 9 al 12 agosto 2018. 

E’ stato invece convocato Nicola Bartolini dal Direttore Tecnico Giuseppe Cocciaro per Osijek (Croazia) che sarà accompagnato del coach Serguei Oudalov che siederà nella Hall "Gradski VRT".

Osijek, sarà infatti la sede dal 24 al 27 maggio del World Challange Cup 2018, il circuito minore di Coppa del Mondo riservato ai singoli attrezzi.

“Una bella soddisfazione per la nostra Società - afferma Juliana Sulce Presidente di Ginnastica Salerno- continuiamo a lavorare duramente senza perdere di vista però gli altri impegni, tra cui l’ultimo appuntamento del Campionato di Serie A che si terrà a Torino il 9 giugno”.

Pubblicato in Comunicati
Mercoledì, 23 Maggio 2018 09:08

RIBOLI CAMPIONESSA REGIONALE DI INSIEME

Sabato 19 Maggio, al PalaMarco di Albenga si è disputata l'ultima e conclusiva prova del campionato di Insieme 2018.

Gara in cui le squadre di ogni società si contendono l'ambito pass per il Campionato Italiano, quest'anno in programma il 9 e 10 Giugno a Fabriano.

La Ginnastica Riboli nella prima prova aveva strappato l'oro con la squadra Open formata da Michelle Minervini, Elisa Chiappalone (campionesse italiane in carica nella coppia con questi attrezzi), Alice Bacigalupo, Cecilia Govi, Lisa Maria Brignole e il capitano Syria Marenco. L'obiettivo di giornata per le ragazze di Lavagna era tentare la conquista del titolo per poter affrontare la preparazione al campionato italiano con tutte le certezze possibili.

Riescono nell'impresa e fanno ancora meglio: il punteggio sale di alcuni decimi e con un meraviglioso 15.100 le ginnaste della Riboli salgono sul gradino più alto del podio, completato da Auxilium e Rapallo.

"Quest'anno è stato un crescendo, e questa è un'ulteriore conferma che premia il lavoro serio e costante di questa squadra, che per altro è estremamente affiatata. Adesso continueremo ad allenarci con la massima concentrazione, sognando una finale, consapevoli che a Fabriano sarà davvero dura e non sarà permessa nessuna sbavatura." è il commento della tecnica Giulia Angelino.

Il presidente Eugenio Perrone, entusiasta, ringrazia tutte le atlete e si prepara per la prossima traferta: "Noi, intanto, ci saremo!"

Prossimo appuntamento 9-10 Giugno.

Pubblicato in Comunicati

Mai prima d’ora questi risultati per un gruppo di ginnaste imolesi a una finale nazionale Gold federale italiana.

Al PalaIndoor di Padova, sabato 19 maggio, Carolina James, Luna Luschi ed Ilaria Verna sono rispettivamente quarta, quinta e sesta tra le migliori juniores italiane 2004 nella più importante finale di Campionato individuale e Giada Montanari tredicesima tra le junior 2003.

Tutte sono riuscite a rientrare tra le migliori otto ginnaste italiane per attrezzo, centrando così le prestigiose finali nella successiva giornata di gara di domenica 20 maggio. Guidate da entrambi i tecnici Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti, le ginnaste imolesi hanno conquistato i tanti podi che rivelano la buona strada intrapresa nuovamente dall’associazione dall’autunno 2017; la ripresa dei doppi allenamenti anche mattutini, con la collaborazione dei vari istituti scolastici di frequenza delle atlete, ha dato i frutti sperati.

Carolina James, entrata in finale su tutti e quattro gli attrezzi, conquista il bronzo italiano alla Trave ed alle Parallele (arrivando inoltre quinta al Corpo libero e sesta al volteggio) mentre Giada Montanari è vice campionessa italiana al Volteggio e bronzo alla Trave. Podio sfiorato anche da Luna Luschi col quarto posto nazionale al Corpo libero (quinta al Volteggio e settima alla Trave); anche Ilaria Verna gareggia nelle Finali al Corpo libero, Parallele e Volteggio (sesto, settimo e ottavo posto). La scuola imolese ha davvero impressionato il mondo della ginnastica e dato l’immagine di un vero e proprio rilancio 2018 a livello nazionale.

Pubblicato in Comunicati
  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments

Top News

Calendario

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31