Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Febbraio 2019

La Federazione Ginnastica d’Italia ha ufficializzato nelle scorse ore i nomi che partiranno alla volta della Russia per disputare il primo torneo internazionale Junior della nuova stagione, in programma giovedì 14 Febbraio a Mosca, la stessa città che in estate ospiterà il primo mondiale Junior della storia della Ginnastica Ritmica.

Per la categoria individuale ci saranno Sofia Raffaeli e Eleonora Tagliabue, tesserate rispettivamente per la Società Ginnastica Fabriano e la San Giorgio ’79 Desio. Ad accompagnarle ci saranno le allenatrici Kristina Ghiurova e Elena Aliprandi, quest’ultima impegnata anche nelle vesti di capodelegazione.

Nel concorso a squadre, invece, ci sarà il debutto ufficiale della squadretta, allenata da Julieta Cantaluppi, che recentemente si è esibita alla seconda prova di Serie A di Bologna. Il sestetto che scenderà sulla pedana russa sarà composto da Siria Cella (Auxilium Genova), Alexandra Naclerio (Club Giardino Carpi), Vittoria Quoiani (Armonia d’Abruzzo), Serena Ottaviani (Società Ginnastica Fabriano), Giulia Segatori (Auxilium Genova) e Simona Villella (Kines Catanzaro).

Completeranno la delegazione le ufficiali di gara Marta Pagnini e Alexia Agnani e il fisioterapista Alessandro Calcinaro.

Si sono conclusi nella giornata di domenica 3 Febbraio i due giorni dedicati alla prima prova interregionale del Campionato di Serie C, svolta tra Biella, San Marino e Bari.

La formula vede lo svolgimento di tre prove, in programma tra Febbraio e Marzo, e la prima classificata per ogni zona tecnica, otterrà la promozione diretta al campionato di Serie B del 2020.

A Biella, è andata in scena la competizione riservata alle ginnaste del Nord-Ovest e Nord-Est Italia, appartenenti alle zone tecniche 1 e 2.
Per la zona tecnica 1, la vittoria è andata all’ASD Etoile (Stefania Straniero, Anna Poggi, Sofia Moscano) che con un totale di 64.550 ha dominato sulle 21 squadre scese in pedana. Seguono sul podio la Ritmica Piemonte (Sofia Righi, Alessia Toscano, Michelle Carpanzano, Giorgia Anselmi) e la Ginnastica Riboli (Chiara Milanta, Elisa Costa, Bianca Folegnani, Rebecca Grazioli), che hanno chiuso la competizione con un totale di 62.600 e 61.950.
Per la zona tecnica 2, è la Polisportiva Varese (Sofia Maffeis, Alice Del Frate, Chiara Albè) a dominare questa prima prova con un totale di 71.100. Con loro sul podio due società impegnate nell’attuale campionato di Serie A1, la San Giorgio ’79 di Desio (Chiara Dell’Era, Gaia Pozzi, Giorgia Galli) argento con 68.500 e l’Udinese (Alessandra Saltarini, Arianna Cos, Raisa Marina, Tara Dragas), bronzo con 62.950.

A San Marino sono scese in pedana le ginnaste del Centro Italia, appartenenti alle zone tecniche 3 e 4.
Per la zona tecnica 3, vittoria per le emiliane del Club Giardino di Carpi (Ilaria Giovanelli, Elisabetta Lamberti, Aurora Montanari, Elisa Badioli) che chiudono la gara con un totale di 76.850, seguite dall’Armonia d’Abruzzo (Alice Capozucco, Enrica Paolini, Chiara Crisci) con 68.350 e dalla Fenice di Spoleto (Benedetta Risi, Lavinia D'Amato, Ludovica Serafini) con 63.900.
Nella zona tecnica 4, a dominare è stata la Raffaello Motto Viareggio (Arianna Musetti, Marzia Tarquini, Juna Campomagnani, Alessia Cuorvo) con 72.450, seguite dall’Iris Firenze (Carlotta Vettori, Viola Simonelli, Aurora Corradino, Micol Masetti, Monica Marchidan) con 66.250 e dalla Polimnia Ritmica Romana (Lucrezia Orazi, Silvia Minuz, Ludovica Leuzzi, Martina Gargaro) con 59.650.

Chiudiamo il nostro resoconto con la zona tecnica 5, che ha visto impegnate sulla pedana di Bari le ginnaste del Sud Italia.
Vittoria per le calabresi della Kines di Catanzaro (Alessandra Arnò, Alessia Starace, Alice Manfredi) che chiudono la competizione con un totale di 63.750. Completano il podio l’Artemisia Catania (Ilenia Bonaccorsi, Irene Agostinelli, Carola Palestro) e l’Evoluzione Danza (Zhenina Stefanova Trashlieva, Annunziata Orlando, Alessia Surricchio) che chiudono con rispettivamente 57.300 e 57.050.

Le classifiche complete sono disponibili nella sezione allegati.

Il prossimo appuntamento sarà in programma il weekend del 16 e 17 Febbraio a Montegrotto Terme (Zona Tecnica 1 e 2), Pisa (Zona Tecnica 3 e 4) e Eboli (Zona Tecnica 5).

Nel fine settimana appena trascorso si è disputata ad Asker, comune norvegese alla periferia della capitale Oslo, l’Asker Cup, considerato come uno dei tornei internazionali di inizio stagione.

Nonostante l’assenza delle nazioni più forti, la gara andata in scena nella due giorni norvegese ha visto in pedana alcuni nomi di fama internazionale e anche qualche “debutto” nella massima categoria.

Nelle Senior, la vittoria nel concorso generale di sabato è andata alla finlandese Rebecca Gergalo: per la giovane nativa di Helsinki, in questi giorni impegnata con l’Ardor Padova nel campionato di Serie A2, è arrivata la vittoria sui quattro attrezzi con un punteggio di 64.500.
Con lei sul podio due debuttanti nella categoria Senior: la moldava Elizaveta Iampolskaia e l’atleta di casa Josephine Juul Møller, che hanno chiuso al secondo e terzo posto con rispettivamente 59.800 e 57.100.

Oltre all’oro nel concorso generale, Rebecca ha conquistato anche l’oro nelle finali a cerchio, palla e nastro e un argento alle clavette.

Malgrado l’assenza delle nostre ginnaste, l’Italia è stata ben rappresentata nella giuria di questa due giorni norvegese: tra le giudici presenti in campo gara c’era anche Marta Pagnini, capitana della nazionale italiana nel precedente ciclo olimpico e attualmente impegnata in numerose trasferte in giro per il mondo.

É possibile accedere ai risultati al seguente link: http://rgresultater.no/competition/5c50ad2244816b0b669c9a27/participants?

Si è tenuta nel weekend del 26 e 27 Gennaio a Los Angeles, la “classica di inizio stagione”: l’LA Lights, che ha visto sulla pedana californiana alcune delle ginnaste di fama mondiale provare i loro nuovi esercizi per la prima volta in campo internazionale.

Per la categoria Junior Assoluta (qui specificata come Level 10), la vittoria è andata all’americana Ciel Arzandyan, che ha conquistato il titolo all-around con 59.600. Completano il podio la giovanissima ucraina Melaniia Tur (presente al Torneo Pre-Mondiale dell’estate scorsa a Chieti) con 59.200 e la romena Laura Anitei con 58.800.

Per la categoria Senior Assoluta, grande vittoria per la bielorussa Alina Harnasko con un totale sui quattro attrezzi di 76.600: per la diciassettenne di Minsk, che ha registrato il “punteggione” di 22.200 alle clavette, è un promettente ritorno alle gare dopo un 2018 segnato da un grave infortunio che l’ha vista saltare gli eventi più importanti della stagione da poco conclusa.
Seguono le ucraine Vlada Nikolchenko e Olena Diachenko, che hanno chiuso rispettivamente con 75.100 e 73.550.
Chiude con un buon quarto posto e un totale di 70.650 Viktoriia Onoprienko, al debutto quest’anno nelle Senior, seguita dalle bielorusse Anastasiia Salos e Katsiaryna Halkina, rispettivamente quinta e sesta con 69.750 e 68.150.

A differenza di altri tornei internazionali di grande importanza, non ci sono state le finali di specialità, ma sono stati assegnati i piazzamenti nel concorso generale e per attrezzo, le cui classifiche si possono trovare all’interno della sezione allegati.

Sul canale YouTube "rgstarvideos" sono già disponibili i video di alcuni degli esercizi della competizione.

 

Con la Serie A e B in pieno svolgimento (la prossima tappa sarà nel weekend del 9 e 10 Febbraio a Bologna), prenderà il via nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 Febbraio la prima prova del Campionato di Serie C, che quest’anno si disputerà in tre prove concentrate tra Febbraio e Marzo.

Nel corso delle tre prove, che vedranno impegnate più di 100 squadre provenienti da tutta Italia, ci sarà una classifica che sarà determinata dalla somma dei punteggi ottenuti da ciascuna competizione;  la prima squadra ben piazzata per ogni zona tecnica, prenderà parte alla Serie B per il 2020. Inoltre, non ci sarà più l’esercizio a corpo libero, ma saranno eseguiti cinque esercizi: fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Le prove si terranno nei seguenti giorni e luoghi:
1° prova, 2-3 Febbraio

Zona Tecnica 1-2: Biella
Zona Tecnica 3-4: Serravalle di San Marino
Zona Tecnica 5: Bari

2° prova, 16-17 Febbraio
Zona Tecnica 1-2: Montegrotto Terme
Zona Tecnica 3-4: Polisportiva Tirrenia
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

3° prova, 2-3 Marzo
Zona Tecnica 1-2: Comitato Regionale Liguria
Zona Tecnica 3-4: Giovanile Ancona
Zona Tecnica 5: Comitato Regionale Campania

Per quanto riguarda le zone tecniche, esse saranno suddivise nel seguente ordine:

Zona Tecnica 1: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria
Zona Tecnica 2: Lombardia, Veneto, Bolzano, Trento, Friuli Venezia Giulia
Zona Tecnica 3: Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria
Zona Tecnica 4: Toscana, Lazio, Sardegna
Zona Tecnica 5: Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Calabria, Sicilia

Nella sezione allegati sono disponibili gli ordini di gara per la prima prova, in programma questo fine settimana.

La Real Federación Española de Gimnasia ha annunciato in queste ultimi giorni la lista delle ginnaste che faranno parte della categoria Senior “Honor” per questo nuovo anno sportivo, la cui appartenenza può garantire la partecipazione a competizioni di alto livello internazionale.

Nella lista, figurano Polina Berezina e Sara Llana Garcia, impegnate in questi giorni nel nostro campionato di Serie A, oltre a Noa Ros e Maria Añó, che insieme alle ginnaste sopracitate hanno preso parte all’ultimo mondiale di Sofia.

Tra i nomi delle ginnaste presenti nella lista c’è anche quello di Natalia Garcia Timofeeva, al rientro all’attività agonistica dopo un grave infortunio all’anca che l’ha tenuta ferma per tutta la passata stagione e Paula Serrano, che ha preso parte alle ultime Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires.

Di seguito, i nomi delle selezionate.

  • Natalia García Timofeeva, Catalana
  • Polina Berezina Ksenofontova, Comunidad Valenciana
  • Paula Serrano Álvarez, Castilla y León
  • Noa Ros Esteller, Comunidad Valenciana
  • Maria Año Baca, Comunidad Valenciana
  • Sofía Zanón González, Comunidad Valenciana
  • Elisa Pérez Rodríguez, Catalana
  • Alba Bautista Cañas, Comunidad Valenciana
  • Alexandra Moody Sebastián, Balear
  • Carla Santano González, Extremeña
  • Sara Llana García, Castilla y León
  • Miriam Guerra Macías, Comunidad Valenciana
  • Olatz Rodríguez Cano, Castilla y León

A quasi un mese di distanza dal suo epilogo, il viaggio della Serie A e B dei piccoli attrezzi è pronto a ripartire, con il primo atto in programma nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 Gennaio a San Sepolcro, in provincia di Arezzo.

Sarà un campionato dalle numerose novità che vedrà il ritorno alle origini con la divisione delle squadre in A1, A2 e B, per un totale di 36 squadre al via, 12 per competizione. Inoltre, non ci sarà più l’esercizio a corpo libero ma verranno eseguiti cinque esercizi: fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Nonostante questo cambiamento, ogni squadra può portare in pedana una ginnasta appartenente alla categoria allieve 4° fascia.

Dopo l’esordio di questa edizione, organizzata dalla Petrarca Arezzo, la Serie A continuerà il 9 e 10 Febbraio a Bologna, per poi proseguire il 23 e 24 Febbraio a Desio e concludersi a Ferrara il 16 e 17 Marzo.

La Serie A sarà la prima, grande occasione per ammirare dal vivo i nuovi esercizi delle nostre azzurre, pronte a presentarli davanti al loro pubblico. Ci saranno le medagliate mondiali Milena Baldassarri, che ha da poco conquistato il secondo scudetto con le sue compagne della Ginnastica Fabriano e Alexandra Agiurgiuculese, che insieme alla A.S. Udinese è arrivata al secondo posto nello scorso campionato. Con loro, scenderanno in pedana Alessia Russo, terza nel precedente campionato con l’Armonia d’Abruzzo, e alcuni nomi d’interesse nazionale come Chiara Vignolini (Raffaello Motto Viareggio), Caterina Allovio (Armonia d’Abruzzo) e Martina Brambilla (San Giorgio Desio).
Per tutti, c’è l’attesa di conoscere i nomi delle ginnaste straniere che contribuiranno ai risultati delle squadre; non mancheranno alcune delle protagoniste della passata stagione come Salome Pazhava, Katsiaryna Halkina, Vlada Nikolchenko e Ekaterina Selezneva.

Nella sezione allegati, le composizioni delle squadre di Serie A1 e A2.



Prenderà il via il 24 Gennaio l’edizione 2019 del “LA Lights” in programma a Los Angeles, e che  viene considerato come uno dei tornei di inizio stagione più “in voga” tra le nazioni più forti al mondo.

Al torneo, che avrà la sua conclusione il 27 Gennaio, parteciperanno le ginnaste Junior e Senior provenienti da Stati Uniti, Polonia, Ucraina, Russia, Bielorussia, Finlandia, Porto Rico, Canada, Brasile, Romania, Messico e Australia.

Tra le big presenti vedremo in pedana le bielorusse Katsiaryna Halkina e Alina Harnasko e le ucraine Vlada Nikolchenko e Viktoria Onoprienko, quest’ultima al debutto nella categoria Senior.
Per loro, così come per altre atlete di interesse internazionale, sarà una ghiotta occasione per provare i nuovi esercizi che verranno poi svolti nelle gare internazionali dell’anno pre-olimpico.

Nella sezione degli allegati è disponibile l’elenco completo delle ginnaste partecipanti.

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments