Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 23 Ottobre 2018

Guimaraes - Tutte le emozioni degli Juniores!

Scritto da  Mag 30, 2018

Si è appena conclusa la "World Age Group Competition" a Guimaraes che ha visto in azione i nostri Juniores della Nazionale Italiana,abbiamo fatto delle interviste a caldo agli atleti e agli allenatori per sapere come sono andate tutto sommato queste giornate. Abbiamo parlato con l'allenatore Vito Iaia che afferma:<<La gara è andata bene,la finale purtroppo è stata condizionata dall'infortunio che ha colpito Francesco Blasi in semifinale però,dopo che abbiamo fatto alcune modifiche all'esercizio si è capito che la gara si poteva fare nel trio e abbiamo fatto il massimo che si poteva fare in queste condizioni.Mentre devo dire che la coppia ha fatto una buona performance migliorando la qualità rispetto alla semifinale.Infine devo dire che Francesco Sebastio è stato bravo dico poco...è stato super migliorando l'esercizio notevolmente e forse con un pizzico di fortuna la medaglia di bronzo sarebbe stata nostra.>>

Per quanto riguarda la DTN Luisa Righetti:<<La gara è andata molto bene per i risulatati individuali dove sapevamo che sarebbe stata difficilissima ma il quarto posto di Sebastio è stato grandioso ma anche Cavalleri e Ciurlanti rispettivamente a 1 decimo e 1 decimo e mezzo dalla finale femminile sono ottimi risultati.La coppia ha fatto una gara quasi impeccabile e ci soddisfa il settimo posto.Sul trio maschile eravamo fiduciosi di una possibile medaglia ma il lieve infortunio della qualificazione ha impedito ai ragazzi di esprimersi al meglio delle loro possibilità.Per questo anche il loro quinto posto è di grande pregio.Rimane il rammarico per il gruppo che alla vigilia del Mondiale ci faceva ben sperare ma che per più di un errore in qualifica ci ha regalato solo un nono posto.Fuori quindi di un solo posto dalla finale.La maggior parte di loro ha vissuto positivamente l'evento e i risultati conseguiti,ma le cinque ragazze del gruppo sono estremamente rammaricate per ciò che sarebbe potuto essere e non è stato.Ma sappiamo che ogni gara ha una sua storia e pensiamo già alla prossima!Comunque sono certa che al di la dei risultati ognuno sappia fare tesoro di questa importante esperienza.>>

Tra gli atleti intervistati abbiamo avuto il piacere di parlare con Francesco Sebastio che è molto soddisfatto dei risultati ottenuti in questo Campionato del Mondo.Per quanto riguarda l'individuale è rimasto soddisfatto di aver migliorato il risultato della semifinale e soprattutto di essere arrivato a 0,15 dal podio mondiale.Essere tra i migliori del mondo gli da una grande soddisfazione e per questo fa un ringraziamente speciale a tutto il Team Italia e al suo allenatore Vito Iaia che per lui è come un familiare.Mentre parlando del trio con Matteo Falera e Francesco Blasi hanno dato il massimo per fare più della semifinale nonostante l'infortunio di Francesco (che ha dato prova di coraggio,forza e determinazione) ovviamente sono stati costretti a fare delle variazioni e probabilmente l'artistico e l'esecuzione ne hanno risentito  però hanno dato il massimo e sono soddisfatti della prova di forza e soprattutto di amicizia che sono riusciti a dare.Francesco Sebastio ci racconta che è entrato per la prima volta in pedana senza paure e non avendo niente da perdere ha cercato di dare il massimo e il risultato è stato molto soddisfacente,afferma soprattutto che come ultimo anno junior è felicissimo di aver condiviso questa esperienza con una squadra fantastica.

Parlando con Matteo Falera a nome della coppia è emerso che la gara è andata abbastanza bene,difficile arrivare al podio ma hanno cercato a tutti i costi di conquistare una medaglia,erano molto felici del risultato perchè hanno dato il massimo,anche se a fine routine erano senza forze. Invece Arianna Ciurlanti spiega che è stata un esperienza bellissima e il gruppo si è divertito.Però poteva andare molto meglio,soprattutto per il gruppo.

Nonostante tutto si può dire che questo evento è andato bene e siamo ancora una volta soddisfatti dei nostri azzurri.Fra pochissimo sarà il turno dei Senior.Restate sempre connessi a Guimaraes dove a breve dovremo tifare nuovamente la nostra cara Italia!

  1. Popular
  2. Trending
  3. Comments